Fattori antinutrizionali dei cereali

Questo articolo non vuole terrorizzare nessuno, ne sconsigliare l'assunzione di questo o quell'alimento, ma vuole solamente mettere in guardia nei confronti di coloro che pensano che tutto ciò che è naturale è sano. Questo articolo e quello analogo sulle sostanze tossiche delle verdure dimostrano una volta di più che una dieta variata è utile non solo per assumere tutti i nutrienti necessari all'organismo, ma anche per evitare intossicazioni dai veleni naturalmente presenti nei cibi.

I cereali, come la verdura, contengono alcune sostanze antinutrizionali o tossiche.

Di seguito elenchiamo i più importanti.

Tannini

Tossiche

Contenuti anche nel caffè, nel vino, nel the e nel cacao, sono sostanze aromatiche di natura fenolica che formano con le proteine dei composti indigesti. Si legano inoltre agli enzimi digestivi, limitando l'assorbimento di tutti i nutrienti. Ad alte concentrazioni sono stato riconosciuti cancerogeni negli animali da esperimento.

Inibitori enzimatici di enzimi digestivi

Si trovano nell'endosperma della cariosside del frumento, della segale e dell'orzo. Ostacolano la digestione delle proteine e degli amidi dei cereali.

Lectine e resorcinoli

Determinano una riduzione di crescita e un calo dell'appetito negli animali da esperimento. Le lectine delle leguminose interferiscono con l'assorbimento di nutrienti interagendo con la mucosa gastrica.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Ormoni negli alimenti: c'è davvero un pericolo nel consumo della carne?

Gli ormoni nella carne sono percepiti come uno dei problemi principali del consumo degli alimenti di origine animale. Ma è veramente così?


Corbezzolo

Il Corbezzolo è considerato in Italia un frutto nazionale per via dei suoi colori.


Cocomero

Il cocomero o anguria è un frutto originario dell'Africa dalla polpa rossa e dai molti semi neri e gialli.


Palma da cocco e noce di cocco

La palma da cocco, la noce di cocco, il latte di cocco e tutto ciò che c'è da sapere su questo frutto esotico.

 


Ciliegie

Le ciliegie e i duroni: caratteristiche, valori nutrizionali, epoca di maturazione e descrizione di tutte le varietà coltivate in Italia.


Chinotto

Il Chinotto, l'agrume dal quale si ricava la bevanda omonima.


Cedro

Il cedro, un agrume molto antico, di cui si conoscono tantissime varietà coltivate anche in Italia.


Castagne

Le castagne e i marroni, un frutto atipico molto ricco di carboidrati.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.