Cedrina

La cedrina o limoncina è un arbusto originario del Sud America, in particolare Cile e Perù, importato in Europa durante il periodo della colonizzazione spagnola del Seicento-Settecento.

La cedrina è una pianta che sopravvive solo in ambienti soleggiati e non sopporta temperature che scendono sotto gli zero gradi. È alta circa un metro, ha un fusto legnoso, foglie lanceolate verdi e fiori piccoli bianchi.

Il nome le deriva dal suo tipico e gradevole odore di agrumi.

Proprietà e uso della cedrina

Cedrina

Le proprietà terapeutiche riconosciute alla cedrina sono quella di essere digestiva, stimolante e antinevralgica.
La cedrina è utilizzata prevalentemente dall'industria profumiera per produrre fragranze agrumate.

Spesso è usata anche nella produzione di dentifrici. Con le sue foglie fresche si possono massaggiare i denti perchè, oltre ad avere un effetto sbiancante, ha anche un'effetto antinfiammatorio contro il mal di denti.

In cucina vengono usate le sue foglie fresche o essiccate per produrre infusi e tisane, per aromatizzare oli, marmellate, macedonie o gelati.

Alcuni la utilizzano anche come ingrediente nella ricetta del limoncello.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Burro a ridotto contenuto di colesterolo: un prodotto inutile!

Il burro a ridotto contenuto di colesterolo ne contiene l'80% in meno, tuttavia non essendo il burro una fonte importante di colesterolo, non ha molto senso utilizzarlo.


Burro light o a ridotto contenuto calorico: lasciamo perdere!

Il burro light (o leggeto, o a ridotto contenuto calorico) contiene la metà dei grassi e delle calorie rispetto al burro, ma ciò nonostante rimane un prodotto che non comporta vantaggi particolari.


Cioccolato rosa o ruby

Il cioccolato rosa o ruby (rubino): la novità del 2017, assolutamente naturale, senza coloranti, prodotto dalla casa cioccolatiera Callebaut.


Margarina

La margarina è un grasso alimentare solido, prodotto industrialmente, utilizzato come surrogato del burro, da evitare nella stragrande maggioranza dei casi.

 


Le differenze tra l'astice e l'aragosta

Le differenze tra l'astice e l'aragosta: può sembrare banale ma sono le chele dell'astice a fare la differenza!


Aragosta - Cucinare l'aragosta

L'Aragosta, il più nobile dei crostacei è anche il più costoso.


Astice

L'Astice, il secondo crostaceo più pregiato dopo l'aragosta, si trova in tutto il Mediterraneo, nell'Oceano Atlantico e nel Mar Adriatico.


Indice di sazietà degli alimenti

Il potere saziante dei cibi è una variabile fondamentale per controllare lo stimolo della fame.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.