Mango

Il Mango (Mangifera indica) è una pianta di origine indiana, appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae.

Coltivato in quasi tutti i paesi tropicali (Brasile, Sud Africa, Perù, Venezuela, Costa d'Avorio e altri paesi dell'Africa Occidentale, Israele, Porto Rico) è uno dei frutti tropicali più diffusi nei paesi occindentali: grazie al fatto che le stagioni di raccolta nei vari paesi si presentano in diversi momenti, il mango è disponibile tutto l'anno nei banchi dei supermercati e dei fruttivendoli.

La buccia dei mango può avere diversi colori: dal verde quasi uniforme, al giallo, al rosso scuro, oppure una combinazione di questi colori.

La polpa del mango, di colore giallo intenso, tendente all'arancio, si presenta, nel frutto al giusto grado di maturazione, compatta, ricca di succo e profumata. Il nocciolo è appiattito e piuttosto duro, aderente alla polpa, e presenta all'interfaccia della polpa alcuni filamenti, che possono incastrarsi tra i denti diventando fastidiosi.

Le varietà di mango più apprezzate e commercializzate in Italia sono Tommy Atkins, Haden, Kent, Keitt e altre), si trovano in genere in pezzature intorno ai 300 g, molto uniformi tanto che quasi ovunque vengono vendute al pezzo e non al kg.

Calorie e valori nutrizionali del mango

Mango

Il mango va consumato quando la polpa inizia ad ammorbidirsi: in questa fase della maturazione sprigiona tutti gli aromi e la sua dolcezza. Tuttavia, anche quando è ancora sodo e croccante, se il frutto di partenza è di buona qualità, può risultare piacevole per coloro che amano frutti croccanti e aciduli.

Il mango va conservato a temperatura ambiente finché non si ammorbidisce, è meglio non conservarlo al fresco, poiché potrebbe deteriorarsi. Per consumare il mango bisogna pelarlo con un pelapatate o un coltello, poi lo si affetta dai lati in cui il nocciolo è piatto. Nei paesi orientali è l'elemento principale dei chutney, una salsa agro-dolce-piccante utilizzata per condire la carne e il pesce.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Gelatina alimentare

La gelatina alimentare o colla di pesce è un materiale gelatinoso che viene usato dall'industria alimentare per aumentare la consistenza e la viscosità di alcuni alimenti.


Frollatura della carne

La frollatura delle carni: il processo per rendere la carne più gustosa tramite la frollatura.


Maiale

La carne di maiale o suino: le origini, le razze, i valori nutrizionali e le denominazioni.


L'alimentazione delle galline e dei colombi, gli uccelli da cortile

Cosa fornire da mangiare e a cosa prestare attenzione nell'alimentazione della gallina domestica e dei colombi o piccioni.

 


Conservanti innocui e nocivi

I conservanti sono quelle sostanze che permettono ai prodotti alimentari di mantenersi più a lungo, ma ne esistono di innocui e di nocivi.


Alimentazione dei pesci: come nutrire correttamente i pesci d'acquario

L'alimentazione dei pesci d'acquario è una cosa spesso poco considerata i cui errori possono portare anche alla morte dei pesci.


L'alimentazione dei pappagalli, canarini e altri uccelli da gabbia

Quali sono le basi e come si formula l'alimentazione migliore per i pappagalli, i canarini e gli altri piccoli uccelli da compagnia.


Gelato artigianale

Gelato artigianale: cosa significa esattamente la dicitura che è sulla bocca di tutti?

Accedi ai servizi gratuiti

Per utilizzare i servizi gratuiti della sezione alimentazione devi registrarti gratuitamente.