Mirtilli neri, blu e rossi

Il mirtillo, pianta spontanea nell'emisfero boreale, appartiene alla Famiglia delle Ericaceae, genere Vaccinium, comprendente circa 130 specie.

Esistono diverse varietà di mirtillo di interesse commerciale.

Il mirtillo nero (Vaccinuim myrtillus) cresce spontaneamente in Europa: alto 20-40 cm, fiorisce in maggio e fruttifica in luglio-agosto, nelle Alpi e negli Appennini fino all'Abruzzo, fino a circa 2000 metri.

Il mirtillo rosso (Vaccinium vitis idaea) è diffuso nelle Alpi e nell'Appennino settentrionale, e produce bacche rosse, acide, amarognole.

Il mirtillo blu (Vaccinium uliginosum) cresce spontaneo in Europa. Alto 15-25 cm, produce bacche di color nero-bluastro, pruinose, con succo incolore e insipide.

Mirtillo

La raccolta dei mirtilli spontanei è un'attività diffusa nella zone alpine, tuttavia la maggior parte dei mirtilli sul mercato è costituita da quelli coltivati, che derivano dal mirtillo gigante americano o dal Cranberry (Vaccinium macrocarpon).

Il mirtillo gigante americano cresace spontaneo nel Nord America. Alto da 1 a 4 m e resistente al freddo (fino a -30 gradi), produce bacche riunite in grappoli, di colore nero-azzurro, profumate.

I mirtilli si mangiano così come sono, oppure si utilizzano per preparare marmellate, gelatine sciroppi e succhi. Facendo fermentare il succo si ottiene il vino di mirtilli, bevanda leggermente alcolica da cui, per distillazione, si ottiene un'eccellente acquavite molto popolare in Germania e Francia.

 

 

Il mirtillo rosso

Il mirtillo rosso coltivato deriva da selezioni di mirtillo rosso selvatico di bosco, presente soprattutto nei Paesi scandinavi e del Nord Europa.

Viene coltivato quasi esclusivamente in Germania, dove è anche stata messa a punto una macchina per agevolarne la raccolta. Le principali varietà di mirtillo rosso sono: "Mirtillo rosso selvaggio“, "Koralle“, "Erntedank“, "Entrekrone“, "Erntesegen“ e "Ammerland“.

Mirtilli rossi

In Germania e in Austria sono molto popolari e si trovano in qualunque mercato i mirtilli rossi essiccati (nella foto), l'equivalente della nostrana uva sultanina, ma prodotta con i mirtilli. Questi frutti secchi sono molto dolci e hanno un'aroma particolarmente fruttato.

Valori nutrizionali dei mirtilli

Ricette Sì con frutti di bosco

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Polifosfati

I polifosfati sono additivi utilizzati in svariati alimenti, spesso a sproposito, e hanno una certa criticità dal punto di vista degli effetti sulla salute.


Addensanti (additivi alimentari)

Gli addensanti sono additivi alimentari utilizzati per assicurare agli alimenti determinate caratteristiche fisiche, come aspetto, consistenza, stabilità nel tempo.


Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)

Gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) sono sostanze cancerogene che si sviluppano a causa delle alte temperature e quindi anche nella preparazione di svariati alimenti.


Valeriana o songino

Valeriana: un tipo di lattuga da non confondersi con la valeriana officinalis. Scopriamo le sue proprietà e come utilizzarla in cucina.

 


Diossine e PCB: cosa sono e come difendersi dai rischi alimentari

Le Diossone e i PCB sono tra i contaminanti ambientali e alimentari più pericolosi: ecco come arrivano nel cibo e come evitarli.


Vini Supertuscan

Supertuscans: i grandi vini rossi toscani che hanno deciso di fare a meno delle denominazioni Doc e Docg.


Vino rosé Pamplemousse

Vin de Pamplemousse, la bevanda a base di vino e succo di pompelmo che viene dalla Francia.


Vino blu (Gik)

Il primo vino blu del mondo (prodotto dalla compagnia Gik), realizzato a tavolino da un'azienda spagnola, ha destato scalpore e curiosità.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.