Mora di rovo e mora di gelso

La mora è il frutto del Rovo, un arbusto rustico, resistente ai freddi invernali e alle brinate tardive, appartenente alla Famiglia delle Rosaceae, genere Rubus, specie fruticosus.

Esistono anche altre specie, tra cui quella senza spine, il rovo canadensis, diffuso nell'America del Nord.

Il frutto è costituito da bacche riunite in more di color viola scuro e brillante, che maturano in estate e vengono raccolte da luglio a settembre.

Valori nutrizionali delle more

Ricette Sì con frutti di bosco

More

L'aroma intenso e gradevole ed il colore nero brillante fanno della mora un ingrediente prezioso per molte preparazioni (marmellate, sciroppi). Alcune varietà si prestano particolarmente per il consumo fresco, anche senza l'aggiunta di zucchero.

I valori nutritivi della mora sono favorevoli: si tratta di un frutto ipocalorico (ha solo 36 kcal per 100 g), come tutti i frutti di bosco, e con un buon indice di sazietà.

La mora di gelso

Il gelso è una pianta molto bella utilizzata in genere a scopo ornamentale: il fusto può raggiungere i 20 metri, la chioma è espansa, i rami sono di colore giallo-grigiastro per il Morus alba e grigi o bruni per il Morus nigra.

I frutti del gelso sono more, ovvero bacche riunite in grappoli caratteristici.

Le more di Morus alba sono tonde, piccole e il loro colore può variare dal bianco al nero.

 

 

More di gelso

Quelle di Morus nigra hanno una forma oblunga, sono più grosse e di colore nero o rosso scuro.

Quelle rosso scuro o nere devono il loro colore al contenuto di sostanze fenoliche della categoria degli antociani, che vengono estratte e impiegate come colorante naturale dall'industria alimentare.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Sciroppo di fruttosio

Lo sciroppo di fruttosio, anche chiamato sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (HFCS), è accusato di causare obesità e altri problemi di salute.


Sciroppo di glucosio

Lo sciroppo di glucosio è uno degli ingredienti più utilizzati dall'industria alimentare, come sostituto dello zucchero.


Selenio

Il selenio è un elemento importante per contrastare il danno ossidativo prodotto dagli idroperossidi: scopriamo quando c'è rischio di carenza o eccesso, vantaggi o svantaggi.


Sardina o sarda

Sardina o sarda: il pesce azzurro ricco di omega 3. Come sceglierla, la stagione migliore, la preparazione e le ricette.

 


Chutney - salsa indiana

Il chutney o chatni è una salsa piccante a base di frutta e spezie tipica della cucina indiana.


Wafer paper o Rice paper

Wafer paper (o rice paper): l'ultima frontiera del cake design fatta con fogli di ostia.


Pasta di semola di grano duro

Pasta - Produzione e caratteristiche della pasta di semola di grano duro


La pasta fa ingrassare?

La pasta fa ingrassare? Dipende dal sugo... Ma non dalle calorie o dai grassi, quanto dalla densità calorica.