Nespola del giappone - Nespola giapponese

La nespola del Giappone proviene da un piccolo albero, della famiglia delle rosacee, originario di Cina e Giappone, importato in Europa nel 1700.

Ha foglie coriacee sempreverdi, fiori bianchi e frutti commestibili (nespole del Giappone).

Fiorisce con i primi freddi dell’inverno, e i suoi fiori sono bianchi e profumati, il frutto matura a maggio e con le fragole e' uno dei primi frutti dell’anno.

Cresce nello stesso clima degli agrumeti e dell’olivo.

Il miele prodotto con il nettare dei fiori di nespolo del giappone è una rarità prodotta solamente in alcune zone della Sicilia.

Nespola giappone

Quasi tutta la produzione viene esportata in Giappone, da sempre calamita per i prodotti di nicchia. È un miele profumatissimo molto difficile da produrre poiché le api in inverno difficilmente bottinano se non trovano un clima ideale: la produzione quindi è molto sensibile alle variazioni climatiche che avvengono da un anno all'altro.

Calorie e valori nutrizionali delle nespole

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Mandarancio

Il mandarancio: un agrume che nasce dall'ibridazione tra mandarino e arancio, tra i più venduti in Italia.


Clementine

Le clementine: agrumi del gruppo dei mandarini che maturano tra novembre e gennaio.


Mandarino: varietà

Il mandarino e il mandarino cinese o kumquat: coltivazione, calorie e valori nutrizionali di questi agrumi.


Limone

Limone: uno degli agrumi più coltivati di cui si usa scorza e succo per produrre cantiti, marmellate, succhi.

 


Limoncello

Limoncello o limoncino - Storia, ricetta e preparazione


Sciroppo di glucosio

Lo sciroppo di glucosio è uno degli ingredienti più utilizzati dall'industria alimentare, come sostituto dello zucchero.


Controfiletto

Controfiletto di manzo: il taglio di carne bovina che non fa riferimento solo a una porzione anatomica, ma può generare equivoci.


Naturhouse

La dieta Naturhouse funziona? La nostra analisi critica.

Accedi ai servizi gratuiti

Per utilizzare i servizi gratuiti della sezione alimentazione devi registrarti gratuitamente.