Salmerino

Il salmerino è un pesce di lago originario del Nord America e del Canada che vive anche in Europa in tutte le zone montane, dalla Norvegia all'Appennino.

Vive bene nei fiumi e nei laghi d'alta quota poichè si adatta bene al freddo. 

Si differenzia in due specie: salvelinus fontinalis (salmerino di fonte) e salvelinus alpinus (salmerino alpino).

In Italia lo si individua nelle zone dei grandi laghi della Lombardia, della Val d'Aosta, del Trentino Alto Adige e alcuni esemplari di salmerino si trovano anche nei fiumi, nei torrenti e nei laghi della catena appenninica.

Il salmerino fa parte della famiglia dei Salmonidi, con corpo allungato e muscoloso, livrea marezzata di colore grigio scuro ed è riconoscibile per la peculiare striscia rosata sulla pancia. La testa è allungata con potenti mascelle, la pinna caudale è ampia e a ventaglio.

Il salmerino può raggiungere dimensioni notevoli per un pesce di lago: 80 cm di lunghezza per 9-10 kg di peso.

Il salmerino in cucina

Salmerino

Il salmerino trova largo impiego in tante ricette e preparazioni tipiche delle zone montane, si presta ad essere consumato al forno, alla griglia, in padella, oppure affumicato come antipasto.

La carne del salmerino è abbastanza pregiata, somiglia a quella della trota salmonata, sia per l'aspetto lievemente rosato che per il gusto dolciastro, che va stemperato con le erbe aromatiche o con qualche salsa agrodolce, come la marinatura in carpione.

 

 

Tra le ricette più rinomate ricordo il salmerino alpino alle erbe aromatiche oppure il salmerino in brodo con verdure, entrambe tipiche del Trentino Alto-Adige, ma anche il salmerino stufato al vino bianco, gratinato, al cartoccio o cotto alla mugnaia con burro e mandorle.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Additivi miglioratori della farina

Gli additivi o miglioratori della farina sono sostanze in grado di accelerare la maturazione della farina al fine di renderla maggiormente adatta alla panificazione.


Polifosfati

I polifosfati sono additivi utilizzati in svariati alimenti, spesso a sproposito, e hanno una certa criticità dal punto di vista degli effetti sulla salute.


Addensanti (additivi alimentari)

Gli addensanti sono additivi alimentari utilizzati per assicurare agli alimenti determinate caratteristiche fisiche, come aspetto, consistenza, stabilità nel tempo.


Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)

Gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) sono sostanze cancerogene che si sviluppano a causa delle alte temperature e quindi anche nella preparazione di svariati alimenti.

 


Valeriana o songino

Valeriana: un tipo di lattuga da non confondersi con la valeriana officinalis. Scopriamo le sue proprietà e come utilizzarla in cucina.


Diossine e PCB: cosa sono e come difendersi dai rischi alimentari

Le Diossone e i PCB sono tra i contaminanti ambientali e alimentari più pericolosi: ecco come arrivano nel cibo e come evitarli.


Vini Supertuscan

Supertuscans: i grandi vini rossi toscani che hanno deciso di fare a meno delle denominazioni Doc e Docg.


Vino rosé Pamplemousse

Vin de Pamplemousse, la bevanda a base di vino e succo di pompelmo che viene dalla Francia.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.