Rape

Le rape hanno costituito per milllenni una delle fonti di sopravvivenza per l'uomo agricoltore, poiché, potendosi conservare fino al raccolto successivo, hanno consentito l'accumulo di scorte per i mesi in cui la terra non produceva.

La rapa è originaria della Siberia, ama i climi freddi, ma ormai è coltivata in tutti i terreni del Nord del mondo ed è un tubero tipicamente invernale. 

Le rape sono radici ingrossate della Brassica campestris varietà rapa.
Assomigliano a delle cipolle, hanno un involucro giallo-violaceo e la polpa interna bianca, molto soda. 

Rapa

Le cime di rapa, invece, sono i racemi ancora non fioriti di un altra pianta, rimandiamo all'articolo sulle cime di rapa.

Uso delle rape in cucina

Le rape si consumano prevalentemente crude in pinzimonio, oppure cotte nelle minestre, nelle zuppe e nei risotti, bollite e rese purè, o anche semplicemente saltate in padella come contorno.

Hanno un discreto contenuto di vitamina C, e solo 18 kcal per 100 g.

Calorie e valori nutrizionali

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Meringa (italiana, francese, svizzera)

La meringa (italiana, francese, svizzera), una preparazione di pasticceria a base di albume d'uovo e zucchero.


Meringa (italiana, francese, svizzera)

La meringa (italiana, francese, svizzera), una preparazione di pasticceria a base di albume d'uovo e zucchero.


Crostacei

I crostacei: dall'astice ai percebes, tutto quello che c'è da sapere sui crostacei.


Molluschi cefalopodi

I molluschi cefalopodi, i Supermolluschi, di cui fanno parte 5 specie molto importanti per l'alimentazione umana.

 


Maionese

La maionese: storia, preparazione, ricetta casalinga.


Acido fitico e fitati in crusca, legumi e cereali: sono pericolosi?

L'acido fitico e i fitati sono sostanze contenute nella crusca, nei semi oleosi, nei legumi e nei cereali, che possono comportare carenze di ferro e zinco. C'è da preoccuparsi?


Molluschi bivalvi

I molluschi bivalvi: caratteristiche, varietà e curiosità di questo affascinante mondo animale.


Istamina negli alimenti: cos'è e quali sono i danni dell'intossicazione da ammine biogene

L'istamina è una delle ammine biogene che possono contaminare gli alimenti e dare origine a malattie a comparsa improvvisa: ecco come evitare di ingerirla.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.