Rosolia

La rosolia, o rubeola, è una malattia infettiva contagiosa epidemica causata da un Rubyvirus, caratterizzata da una lieve sintomatologia generale, esantema maculo-papuloso (macchie rosse e pallini bianchi) e adenite retro-auricolare, cervicale posteriore e retro-nucale (ingrossamento di linfonodi).

Il contagio avviene per via aerea ma sono necessari contatti stretti e prolungati col malato.

La malattia conferisce immunità permanente a seguito della guarigione.

Come si manifesta la rosolia

Rosolia

La rosolia ha un'incubazione di 20 giorni circa e inizia con lievi sintomi generali e da un' adenite retro-auricolare, cervicale posteriore e retro-nucale. Dopo 24 ore compare l' esantema che si sviluppa in viso per estendersi alla nuca e poi progredisce verso i piedi (in 24 ore circa) scomparendo in 3-4 giorni.

Terapia della rosolia

L'unica terapia consigliata è quella per la riduzione della sintomatologia. Da calendario vaccinale del bambino si attua la profilassi contro questa malattia tramite la MPR (anti morbillo, parotite, rosolia) che deve essere effettuata all'anno di età e poi successivamente tra i 5 e i 6 anni.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Infarto intestinale

L’infarto intestinale, o ischemia intestinale, è una grave condizione caratterizzata da una necrosi che colpisce una parte dell’intestino.


Corpo luteo emorragico

Il corpo luteo emorragico si presenta quando si formano delle cisti contenenti del materiale liquido sieroso o del sangue, che vanno incontro ad una rottura improvvisa.


Gastroenterite

La gastroenterite è un'infezione intestinale caratterizzata da diarrea acquosa, crampi addominali, nausea o vomito, e talvolta febbre.


Trapianto di cartilagine del ginocchio

Il trapianto di cartilagine del ginocchio è una procedura indicata in pazienti che presentano un difetto a livello della cartilagine articolare del ginocchio.

 


Cisti sinoviali

I gangli, o cisti sinoviali, sono grumi non cancerogeni che si sviluppano tipicamente lungo i tendini o le articolazioni.


Fistole anali

Con il termine fistola anale si intende la formazione di un piccolo canale vicino all’uscita dell’ano.


Granuloma anulare

Il granuloma anulare è un’infiammazione della pelle che comunemente si presenta con piccole lesioni sulla cute.


Herpes genitale

L'herpes genitale è una comune infezione sessualmente trasmissibile causata dal virus herpes simplex (HSV).

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.