CLA - Acido Linoleico Coniugato

Acido linoleico coniugato (CLA), è un termine usato per indicare una insieme di acidi grassi che hanno la struttura dell'acido linoleico (una catena di 18 atomi di carbonio con 2 doppi legami) dove i due doppi legami sono distanti tra loro nella misura di due atomi di carbonio. Il CLA può esistere sia nella forma cis che in quella trans.

Tuttavia, solo due tipi di acido linoleico coniugato sono di fatto utilizzati come integratori: il C9T11 (cis-9, trans-11) e il T10C12 (trans-10, cis-12), che prendono il loro nome dalla posizione dei doppi legami nella catena.

Il CLA è stato studiato come integratore per promuovere il consumo dei grassi (e quindi il dimagrimento), come antiossidante, antitumorale e per prevenire il diabete.

In realtà, gli studi approfonditi sugli esseri umani hanno smentito i risultati dei primi esperimenti effettuati in vitro e su piccoli campioni di individui, e ad oggi possiamo affermare con ragionevole sicurezza che l'integrazione di CLA apporta benefici trascurabili e tra l'altro, non è esente da controindicazioni.

Controindicazioni

L'acido linoleico coniugato è generalmente ben tollerato e può causare ad alcuni solo occasionali problemi gastrointestinali.

È sconsigliato per chi soffre di diabete e problemi cardiovascolari perché è stato dimostrato che aumenta alcuni fattori di rischio per queste patologie.

Benefici dell'integrazione di CLA

Effetti possibili (prove ancora insufficienti)

Lieve effetto positivo sulla conservazione della massa magra in soggetti a regime ipocalorico.

 

Dosaggio consigliato

Le dosi consigliate di CLA variano da 3 a 6 g al giorno, assunti durante i pasti, con una equa ripartizione dei due isomeri, o con una predominanza (70%) del C9T11.

Conclusioni

Allo stato attuale della ricerca l'acido linoleico coniugato non sembra essere utile ai fini di aumentare la massa magra o diminuire la massa grassa, perché i risultati ottenuti negli esperimenti sono quantitativamente troppo modesti.

Inoltre, gli effetti collaterali riguardanti l'aumento dei fattori di rischio per le malattie cardiovascolari e il diabete non devono essere sottovalutati e rendono decisamente sconsigliabile l'assunzione di CLA, almeno fino a quando ulteriori ricerche non abbiano approfondito la conoscenza su queste sostanze.

CLA integratori

Bibliografia

Effect of conjugated linoleic acid supplementation on weight loss and body fat composition in a Chinese population

Conjugated linoleic acid reduces body fat mass in overweight and obese humans

CLA does not impair endothelial function and decreases body weight as compared with safflower oil in overweight and obese male subjects

Conjugated linoleic acid supplementation for 8 weeks does not affect body composition, lipid profile, or safety biomarkers in overweight, hyperlipidemic men

 

A diet rich in conjugated linoleic acid and butter increases lipid peroxidation but does not affect atherosclerotic, inflammatory, or diabetic risk markers in healthy young men

Conjugated linoleic acid supplementation alters the 6-mo change in fat oxidation during sleep

Daily intake of conjugated linoleic acid-enriched yoghurts: effects on energy metabolism and adipose tissue gene expression in healthy subjects

Conjugated linoleic acid supplementation for 1 y does not prevent weight or body fat regain

The effects of conjugated linoleic acid supplementation during resistance training

Supplementation with conjugated linoleic acid for 24 months is well tolerated by and reduces body fat mass in healthy, overweight humans

Safety profile of conjugated linoleic acid in a 12-month trial in obese humans

Conjugated linoleic acid supplementation for 1 y reduces body fat mass in healthy overweight humans

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Chetoacidosi alcolica

Per chetoacidosi, in generale, si intende una disfunzione metabolica che si verifica quando nell’organismo è presente un’elevata concentrazione di acidi.


Carcinoma squamo cellulare

Il carcinoma squamo cellulare è una forma di cancro che colpisce la pelle, e si sviluppa, a patire dalle cellule squamose.


Cheratite da herpes simplex

La cheratite da herpes simplex è un’infezione che colpisce l’occhio, in particolare la cornea ed è causata dalla presenza del virus herpes simplex (HSV).


Carcinoma baso-cellulare

Il carcinoma baso-cellulare (o basalioma) è un tipo di cancro che colpisce il tessuto cutaneo.

 


Calcolosi salivare

Per calcolosi salivare, o scialolitiasi, si intendono delle formazioni di minerali cristallizzati, simili a pietre, che si formano nelle ghiandole salivari.


Criptococcosi

La criptococcosi è una malattia, abbastanza rara, causata da un tipo di fungo, chiamato Cryptococcus, che si trova in quasi tutto il mondo.


Fluorosi

La fluorosi è un disturbo molto comune che colpisce i denti, caratterizzato da un’ipomineralizzazione dello smalto dei denti.


Visita d'idoneità alla pratica sportiva agonistica

In Italia esistono delle esatte linea guida che regolano e certificano la visita di idoneità alla pratica sportiva agonistica.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.