Lordosi o dorso lordotico

La lordosi è la curva a convessità posteriore a livello delle vertebre lombari. Quando diventa eccessiva si parla di lordosi o dorso lordotico.

La lordosi è sempre accompagnata da un aumento della cifosi e quindi si parla di dorso lordotico e cifotico. In genere è causata da un'anteversione del bacino dovuta spesso a una muscolatura addominale debole o da altri squilibri muscolari, per esempio un muscolo ileo-psoas troppo contratto e accorciato.

Secondo Mézières, autore del famoso metodo per migliorare la postura e la salute della schiena in generale, l'iperlordosi è sempre primaria, cioè rappresenta la fase iniziale di tutti gli squilibri posturali che avvengono su una grandissima fetta della popolazione.

Lordosi femminile: colpa di moda e tacchi alti?

Moltissime donne presentano la tendenza all'iperlordosi, si pensa che questo atteggiamento sia causato soprattutto dall'abitudine delle donne a calzare scarpe con tacchi alti, che tendono ad accorciare la muscolatura della catena posteriore e ad assumere una postura iperlordotica, che tra l'altro è particolarmente "femminile" e "fashion", come quella di incurvare in avanti le spalle (il che aumenta la cifosi), altra abitudine posturale molto diffusa tra le donne e guardacaso molto utilizzata dalle modelle.

Prevenire e curare la lordosi

Lordosi

La ginnastica posturale dovrebbe essere una forma di igiene personale, importante tanto quanto l'attività fisica o la cura della propria salute in generale. La pratica dello sport associata a un'attenzione particolare alla propria postura nelle varie attività della giornata consente di limitare i danni nel caso gli atteggiamenti posturali siano già orientati verso la lordosi, o di evitare che l'atteggiamento in lordosi piano piano si manifesti col passare degli anni.

La lordosi eccessiva, a lungo termine, può comportare problemi di sovraccarico strutturale della colonna vertebrale con denerazione precoce dei dischi, scivolamenti vertebrali, e altri problemi anche abbastanza gravi che prima o poi si manifestano, soprattutto nei soggetti predisposti.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Cisti sinoviali

I gangli, o cisti sinoviali, sono grumi non cancerogeni che si sviluppano tipicamente lungo i tendini o le articolazioni.


Fistole anali

Con il termine fistola anale si intende la formazione di un piccolo canale vicino all’uscita dell’ano.


Granuloma anulare

Il granuloma anulare è un’infiammazione della pelle che comunemente si presenta con piccole lesioni sulla cute.


Herpes genitale

L'herpes genitale è una comune infezione sessualmente trasmissibile causata dal virus herpes simplex (HSV).

 


Idronefrosi

L'idronefrosi è una condizione che si verifica quando un rene si dilata a causa del fallimento del normale drenaggio delle urine.


Giradito

Il giradito, conosciuto anche come patereccio, è un'infezione che può coinvolgere una o più dita della mano.


Colesterolo alto e trigliceridi alti: cosa fare?

Colesterolo e trigliceridi: l'importanza dell'alimentazione nelle malattie cardiovascolari.


Grasso localizzato

Grasso localizzato: è davvero possibile eliminarlo con attività fisica o diete specifiche?

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.