Brandy Egg-Nog

Gli egg-nog (letteralmente "uovo alcolico") sono una categoria di cocktails composti sempre da due elementi fondamentali: il latte e le uova. A questi ingredienti se ne aggiunge un altro ad alta gradazione alcolica: un vino liquoroso, un liquore o un distillato. Gli alcolici che meglio si abbinano al latte e alle uova sono il liquore al caffè, il rum, il brandy o il whisky. A volte vengono arricchiti con delle spezie, in particolar modo con noce moscata o cannella.

Gli egg-nog sono bevande molto sostanziose ed energetiche, vengono bevute per tradizione durante il periodo natalizio nei paesi anglosassoni come la Gran Bretagna e gli Stati Uniti fin dal Settecento.

Brandy egg-nog

Ma abbiamo anche un egg-nog tutto italiano: il nostrano Vov, infatti, non è altro che una miscela di latte, tuorlo d’uovo e Marsala.

Anche il Brandy egg-nog come cocktail servito nei bar nasce in Italia, ad opera di Guido Angelini, capo barman dell’hotel Cavalieri Hilton di Roma, che riprese la tradizione natalizia americana.

Caratteristiche del Brandy egg-nog

Tipo di cocktail: after dinner, long drink.

Grado alcolico: 13,9° alcolici.

Categoria alcolica: mediamente alcolico (cosa significa?)

Ricetta IBA del Brandy egg-nog

  • 4 cl Brandy
  • 5 cl Latte
  • 1 cl sciroppo di zucchero di canna
  • 1 tuorlo d’uovo
  • noce moscata grattugiata per decorare (facoltativo)

 

 

Il Brandy egg-nog può essere servito sia caldo che freddo, a seconda della stagione. Nel primo caso si costruisce direttamente nel tumbler basso sbattendo l’uovo e aggiungendo tutti gli ingredienti, miscelando leggermente con un cucchiaio. Nel secondo caso viene preparato nello shaker con ghiaccio e viene versato in un bicchiere tipo Highball o in un Tumbler alto. Si decora con della noce moscata grattugiata in superficie e si serve.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Torta giapponese (Japanese cotton cheesecake)

Japanese cotton cheesecake, ovvero la torta giapponese a base di formaggio che ha sbancato sul web negli ultimi anni.


Coniglio al forno con patate

Coniglio al forno con patate: un secondo piatto italiano classico che tutti conosciamo, vediamo insieme la ricetta.


Cioccolato plastico

Il cioccolato plastico: una pasta modellabile per creare decorazioni per torte e dolci.


Come si cuoce la pasta?

Come si cuoce la pasta? Il sale va fino o grosso? Prima o dopo l'ebollizione? E se me lo scordo? Quale pentola usare? È vero che si può cuocere a fuoco spento?

 


Cuocere la pasta a fuoco spento?

La pasta si cuoce correttamente a qualunque temperatura superiore agli 80 gradi: per questo la cottura a fuoco spento (o cottura passiva) è possibile, tuttavia i vantaggi non sono molto interessanti.


Biscotti di castagne

I biscotti di castagne vengono prodotti a partire dalla farina di castagne, nel periodo autunnale e per tutto l'inverno, che sostituisce del tutto o in parte la farina bianca comune.


Panna cotta

La panna cotta: un dolce piemontese simile al budino a base di panna.


Paste di meliga

Le paste di meliga, i frollini piemontesi tipici del cuneese.