French Connection

Il French Connection è un cocktail che fa parte della trilogia di cocktails criminali, assieme  al Godfather e al Godmother, tutti classificati nell'elenco ufficiale IBA.

Questi cocktails sono accumunati dall'essere strettamente collegati con la mafia e la criminalità organizzata e sono nati negli anni in cui esse spopolavano negli Stati Uniti.

Il French Connection deve il suo nome all'omonima organizzazione francese che si occupava del traffico di eroina dalla regione di Marsiglia agli Stati Uniti, dove veniva smerciata dalla mafia italo-americana, non a caso nella sua composizione il French Connection prevede parti uguali di Cognac, tipico distillato francese, e di Amaretto di Saronno, liquore di produzione italiana dall'aroma di mandorla e albicocca.  

French Connection

Dei tre cocktail criminali è stato l'ultimo ad essere inventato, negli anni Cinquanta, anni in cui l'attività della French Connection è culminata. Una versione ufficiosa del cocktail è l'Italian Connection, che sostituisce il Cognac con il suo analogo distillato italiano, il Brandy.

Caratteristiche del French connection

Tipo di cocktail: after dinner, digestivo, medium drink

Grado alcolico: 26,1° alcolici

Categoria alcolica: molto alcolico

Ricetta IBA del French connection

Ingredienti:

  • 3.5 cl Cognac o Brandy
  • 3.5 cl Amaretto di Saronno

 

Il French connection si prepara direttamente in un bicchiere tipo old fashioned riempito con ghiaccio. Si mescola delicatamente e si serve. Non è prevista nessuna decorazione.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Torta magica alle banane

Un tocco esotico per uno dei dolci più classici: torta magica alle banane.


Guido e Lidia Alciati

Guido Alciati e sua moglie Lidia: una coppia che ha fatto la storia della cucina piemontese.


René Redzepi

René Redzepi, il manifesto della New Nordic Couisine e la nuova fattoria urbana.


Enrico Crippa

Enrico Crippa: il giovane chef di Piazza Duomo ad Alba, tre stelle Michelin dal 2012.

 


Alex Atala

Alex Atala, classe 1968, chef brasiliano alias lo chef umanitario che fa la spesa in Amazzonia.


Jiro Ono

Jiro Ono: lo chef stellato più anziano del mondo, a cui è stato dedicato il film "L'arte del sushi".


Nino Bergese

Nino Bergese: uno chef storico italiano, soprannominato "il cuoco dei re, il re dei cuochi".


Tartellette alla crema di fagioli e rosmarino con tartare di tonno al limone

Un'idea sfiziosa per un antipasto: tartellette alla crema di fagioli e rosmarino con tartare di tonno al limone.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.