Grasshopper

Il nome Grass Hopper significa cavalletta, alla quale lo accomuna il suo colore verde brillante, donato dalla crema di menta verde.

Questo cocktail è stato inventato al Tujague's, un bar situato nel quartiere francese di New Orleans (in Louisiana) ed ha raggiunto la sua popolarità tra gli anni Cinquanta e Sessanta in tutta l'America del sud.

È un cocktail nutriente ed efficace anche come digestivo.

Esistono tre varianti del Grasshopper:

  • il Vodka Grasshopper o Flying Grasshopper, dove si sostituisce la crema di latte con la vodka,
  • il Brown Grasshopper, nel quale si aggiunge del caffè e una spolverata di caffè macinato come decorazione,
  • il Frozen Grasshopper, dove è prevista la sostituzione della crema alla menta con il gelato alla menta.
Grasshopper

 

Caratteristiche del Grasshopper

Tipo di cocktail: after dinner, medium drink.

Grado alcolico: 15,4° alcolici.

Categoria alcolica: mediamente alcolico (cosa significa?)

Ricetta IBA del Grasshopper

  • 3,3 cl crema di latte
  • 3,3 cl crema di caco bianco (preferibilmente quello della Bols)
  • 3,3 cl crema di menta verde

Si prepara versando tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio, si agita con energia e si serve in una coppetta da cocktail.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Pasta e fagioli

Pasta e fagioli: un primo piatto povero della tradizione italiana sempre molto apprezzato, e dalle caratteristiche nutrizionali molto interessanti.


Cioccolatini al cocco

Cioccolatini al cocco: irresistibili e facilissimi da preparare.


Il risotto alla milanese

Il risotto alla milanese: il re dei piatti della cucina lombarda affonda le sue origini nel Cinquecento.


Panzerotti baresi

I panzerotti o calzoni fritti: una ricetta pugliese fatta con l'impasto della pizza.

 


Roner (per cottura sottovuoto)

Il roner o bagno termostatato: lo strumento per la cucina sottovuoto o sous vide.


Cottura sottovuoto o sous vide

La cottura sottovuoto a basse temperature o sous vide: gli inventori, gli chef pionieri e cosa significa cucinare oggi sottovuoto.


Dorayaki (dolcetti giapponesi)

I dorayaki: i dolcetti giapponesi composti da due strati di pancake e una crema di fagioli azuki.


Torta paradiso senza lievito

La torta paradiso senza lievito: così era nella versione originale e così la si può preparare facilmente.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.