La cucina Sì

La cucina Sì® è il modello di cucina che ricerca il miglior compromesso possibile tra salute e gusto. Il nome nasce dal fatto che, a differenza degli altri modelli di cucina dietetica, non esistono divieti, tutti gli ingredienti possono essere utilizzati, anche quelli ipercalorici.

Questa fondamentale caratteristica rende possibile utilizzare tutte le strategie della cucina tradizionale e dell'alta cucina per rendere appetibili i piatti. A differenza della cucina tradizionale, i piatti della cucina Sì devono essere sufficientemente sazianti, e questo è reso possibile grazie alla limitazione delle calorie per 100 g.

Per ogni categoria di piatti, infatti, la cucina Sì impone dei vincoli sulla densità calorica che garantisce il giusto compromesso tra sazietà e appetibilità:

  • zuppe e minestre: 50 kcal per 100 g;
  • contorni: 50 kcal per 100 g;
  • primi piatti: 100 kcal per 100 g;
  • secondi piatti: 100 kcal per 100 g;
  • dolci al cucchiaio: 150 kcal per 100 g;
  • torte salate: 200 kcal per 100 g;
  • dolci da forno: 250 kcal per 100 g
  • colazioni (dolci o salate): 150 kcal per 100 g

Lo scopo della cucina Sì non finisce qui: per rendere veramente efficace questa teoria occorre un metodo che consenta a tutti di metterla in pratica facilmente. Nel testo di riferimento della cucina Sì, e nel magazine Cucina Sì Online scoprirai un metodo semplice e intuitivo per evolvere verso questo modello di cucina, oltre a un ricettario vastissimo (più di 800 ricette) dal quale attingere per preparare qualunque piatto.

 

I 3 segreti della cucina Sì

Cucina Sì

1 - Giusta proporzione tra cibi ipocalorici e cibi ipercalorici

Il segreto principale della cucina Sì è l'abbinamento tra cibi ipocalorici e cibi ipercalorici, la chiave per poter utilizzare tutti gli ingredienti mantenendo una ottima sazietà con poche calorie. Per ogni categoria di piatti vengono proposte le proporzioni ideali tra gli ingredienti per ottenere piatti con il giusto rapporto tra sazietà e appetibilità. Questo evita ogni tipo di complicazione dovuta alla necessità di calcolare le calorie degli ingredienti .

2 - La teoria del gusto

 

È incredibile come nessun testo di cucina insegni un metodo per abbinare tra di loro gli ingredienti in modo tale da esaltare l'appetibilità dei piatti. Così spesso ci si affida ai cibi ipercalorici per preparare buoni piatti, con risultati disastrosi dal punto di vista della linea. Un piatto appetibile deve avere il giusto equilibrio di sapori (dolce, salato, acido, amaro), non è necessario che sia ipercalorico.

3 - La qualità degli ingredienti

La qualità di un piatto dipende anche dalla qualità degli ingredienti. Per preparare un buon piatto non occorrono ingredienti di altissima qualità, è sufficiente utilizzare cibi di qualità medio-alta reperibili in qualunque supermercato. È molto importante, tuttavia, capire quando la qualità di un ingrediente è importante, in modo tale da dare la giusta importanza alla scelta e alla selezione dei cibi e per organizzare in modo razionale la spesa.

Praticità e velocità

La cucina Sì® si propone come cucina di tutti i giorni, anche se può essere proposta con successo in qualunque occasione. A mio parere nella cucina moderna non c'è spazio per i fronzoli e le finezze, poiché fanno perdere un sacco di tempo che la stragrande maggioranza delle persone non ha.

La maggior parte delle ricette Sì si preparano in meno di 30 minuti, inoltre vengono fornite precise spiegazioni riguardo la preparazione e la cottura dei cibi, in modo tale da non lasciare nulla al caso, nell'ottica di favorire non solo chi ha poco tempo, ma anche le persone che non hanno grandi capacità in cucina.

Prova subito la cucina Sì visionando le ricette gratuite.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Spaghetti con la colatura di alici

Spaghetti con la colatura di alici: la ricetta tipica della Vigilia di Natale nella cucina campana.


Insetti commestibili

Gli insetti commestibili: da esclusivo appannaggio di alcuni popoli etnici a cibo che salverà il futuro mondiale.


Fritto misto all'italiana

Si fa presto a dire fritto misto all'italiana ma le varianti regionali sono tantissime.


Fritto misto di pesce

Il fritto misto di pesce: il secondo piatto di mare per eccellenza, a base di gamberi, calamari e alici.

 


Fritto di paranza

La paranza o il fritto di paranza: un piatto di mare che prevede una grande varietà di pesci con le lische fritti.


Crocchette di patate

Le crocchette di patate o crocchè sono un classico cibo da strada diffuso soprattutto nel Meridione e in Spagna.


Crema fritta - cremini fritti

La crema fritta: uno dei protagonisti del fritto misto all'italiana mangiato sia come contorno che come dessert.


Olive all'ascolana

Le olive all'ascolana, ripiene di carne e fritte: un piatto che dalle Marche ha fatto il giro del mondo.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.