La cucina ASI e la cucina Sì

Gli amici del sito si saranno accorti che dal mese di Agosto del 2007 ho abbandonato il marchio cucina ASI® e ho coniato il marchio cucina Sì®.

Cucina ASI® è un marchio registrato da Roberto Albanesi nel 2004. Per 3 anni ho sviluppato il mio modello di cucina utilizzando questo marchio, prima scrivendo il testo "La cucina ASI® - Magri con gusto" (Marzo 2004); quindi contribuendo a far nascere Diet to go, il catering dietetico a domicilio che utilizza le mie ricette e i miei piani alimentari. Diet to go è stato oggetto di discussione della mia tesi di laurea in biologia della nutrizione nel Novembre del 2006.

Nel 2007, dopo aver constatato l'impossibilità di continuare il rapporto commerciale con Albanesi, ho deciso di registrare il marchio Cucina Sì® e di continuare a proporre la mia idea di cucina con un altro nome. Albanesi ora si avvale della collaborazione di altri per ideare le sue ricette ASI.

Il marchio cucina ASI continua ad essere utilizzato da Diet to go, ma le ricette e i piani alimentari sono sviluppati dal sottoscritto, Albanesi fornisce solo l'autorizzazione ad utilizzare il marchio mentre non è coinvolto in alcun modo nell'elaborazione delle ricette e dei menù. Ad oggi, mi pare che Diet to go sia l'applicazione commerciale più importante della cucina ASI.

La differenza tra la cucina ASI e la cucina Sì

Cucina Sì nascita

I due modelli di cucina si basano sullo stesso presupposto di proporre piatti con una densità calorica limitata. A parte qualche ritocco della densità calorica di alcune tipologie di piatti, e la nascita di qualche nuova categoria di piatti da una parte e dall'altra, la maggior parte delle ricette ASI sono anche ricette Sì e viceversa.

La prima grande differenza riguarda lo chef che inventa le ricette: la cucina ASI e la cucina Sì definiscono dei vincoli che garantiscono la sazietà di un piatto, mentre l'appetibilità dipende dalla bravura dello chef, quindi entrambi i modelli di cucina possonoessere declinati in mille modi, da mille persone diverse, con mille risultati diversi. Quindi la bontà dei piatti non dipende dalla teoria sulla quale è basata, ma da chi la sviluppa in pratica (non a caso Albanesi ha ritoccato verso l'alto i vincoli calorici, rendendo le ricette meno sazianti, ma rendendo più facile la vita all'ideatore delle ricette che ora può utilizzare maggiormente gli ingredienti ipercalorici).

 

La seconda grande differenza è che la cucina ASI non definisce un metodo preciso per creare piatti che soddisfano i vincoli calorici, cosa che ritengo indispensabile per ottenere i massimi benefici da questo modello di cucina.

La cucina Sì non possiede solo un ricchissimo ricettario (più di 1000 ricette tra quelle che trovate nel database e quelle ideate per i corsi di cucina e per Diet to go), ma ha definito un metodo per trasmettere a tutti la capacità di preparare piatti appetibili e sazianti, ideando le proprie ricette o modificandole al fine di rispettare i vincoli calorici.

Un metodo semplice e intuitivo che troverete nel mio nuovo testo: La cucina Sì - In forma senza dire NO a nessun cibo.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Baccalà alla portoghese (ricette)

Il baccalà alla portoghese: alcune ricette tipiche tra cui quella del bacalhau a bras.


Uovo poché

L'uovo poché: la versione francese dell'uovo in camicia, identico in tutto e per tutto.


Pane con il lievito madre

Fare il pane in casa con il lievito madre non è difficile, basta avere tanta pazienza e un buon lievito madre.


Agnello al forno con patate

Agnello al forno con patate (o senza patate): la ricetta e i segreti per prepararlo, dalla scelta della carne alla temperatura al cuore.

 


Cottura del riso basmati

Come cuocere il riso basmati in modo corretto, senza che diventi troppo appiccicoso.


Friggere: la temperatura ideale

Per capire come scegliere la temperatura di frittura, bisogna innanzitutto capire cosa avviene durante la frittura di un alimento.


Salsa rossa o Bagnetto rosso

La salsa rossa, sorella della salsa verde, è un condimento a base di pomodoro tradizionalmente abbinato al bollito misto.


La cioccolata calda (o cioccolata in tazza)

La cioccolata calda, o cioccolata in tazza, è una preparazione molto consumata nei mesi invernali, ritenuta a torto una bomba calorica.

Accedi ai servizi gratuiti

Per utilizzare i servizi gratuiti della sezione alimentazione devi registrarti gratuitamente.