Caesar salad

La Caesar salad (in italiano anche detta Insalata Cesare) è un famoso piatto statunitense diffuso un po' in tutto il mondo.

La Caesar salad viene servita generalmente come piatto unico, come una grande insalatona mista composta da una base di lattuga romana, pollo fatto a cubetti o a striscioline cotto sulla griglia o sulla piastra, parmigiano reggiano, crostini di pane fritti e infine condita con una salsa tipo dressing a base di uova, aglio, salsa worcester, pepe nero e limone.

Storia della Caesar Salad

La ricetta della Caesar salad fu ideata da uno chef italiano di nome Cesare Cardini nel 1924, quando stava gestendo un ristorante italiano a San Diego, in California.

La preparò in occasione della festa del 4 luglio e riscosse immediatamente molto successo, tanto che tutti iniziarono a chiamare quel piatto Caesar's salad, ossia l'insalata di Cesare, nome che le restò da allora fino ai nostri giorni, benchè molti dissero che furono i dipendenti di Cesare Cardini a doversi arrangiare a preparare qualcosa di veloce con i pochi ingredienti che erano rimasti in cucina...

Esistono numerose varianti dell'insalata Cesare, per esempio quella che unisce le acciughe (cosa che Cesare Cardini in realtà non ha mai approvato), oppure il bacon soffritto, o i capperi o un altro tipo di formaggio.

Alcuni, inoltre, sostituiscono il pollo con altri tipi di carne, come il tacchino o il manzo, oppure con il pesce (capesante, gamberi o merluzzo) sempre cotti alla griglia. 

Caesar salad

Ricetta della Caesar salad

L'insalata Cesare è un piatto semplice, fresco ed estivo, dall'alto potere saziante e adatto alla Cucina Sì, magari avendo l'accorgimento di non friggere il pane, ma piuttosto di farlo tostare o in padella o in forno.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fette di petto di pollo
  • 2 fette di pane tipo toscano insipido
  • 1 cespo di lattuga romana
  • 100 g di Parmigiano Reggiano a scaglie

 

 

 

Per il dressing:

  • 1 uovo
  • 1 spicchio d'aglio
  • succo di 1/2 limone
  • 2 cucchiaini di salsa worcester
  • 1 cucchiaino di aceto di vino
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Tagliare il pane a cubetti e tostarlo in forno per pochi minuti (7-10) a modalità grill.

Asciugare il pollo con la carta scottex, tagliarlo a striscioline e rosolarlo su una piastra per pochi minuti per lato.

Lavare bene le foglie di lattuga romana, tagliarle a striscioline e metterle come base nelle 4 ciotole da portata.

Tagliare a scaglie il Parmigiano con un coltello apposito.

Preparare il dressing frullando tutti gli ingredienti in un mixer fino ad ottenere una salsa cremosa e densa.

In ogni ciotola sopra la base di lattuga mettere il pollo, i crostini, il parmigiano  e servire assieme alla salsa distribuita in 4 ciotoline, una per ogni commensale.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Crema catalana

La crema catalana, versione tradizionale e light: di origine spagnola è una crema pasticcera con uno strato di zucchero caramellato in superficie.


Pasta, patate e cozze

Pasta, patate e cozze: un abbinamento vincente che viene dalla tradizione mediterranea.


Crepes senza uova

Le crepes senza uova per vegani o semplici curiosi? Si può, vediamo come fare.


Gli spaghetti alla carbonara

Gli spaghetti alla carbonara: tante diatribe sulla nascita di questo primo piatto eccezionale.

 


Spaghetti alla carrettiera

Gli spaghetti alla carrettiera: un primo piatto semplicissimo di cui in molti si contendono la paternità.


Pasta e patate

Pasta e patate: un piatto della tradizione popolare che sposa due ingredienti ricchi di amido.


Crepes senza latte

Le crepes senza latte...e senza burro: come sostituire questi due ingredienti.


Marmellata: tutti i segreti per farla in casa

Marmellata: tutti i segreti per farla in casa. Ingredienti, cottura, sterilizzazione, strumenti per prepararla.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.