Crostata con fragole e crema al cioccolato

Arriva la primavera, arrivano le fragole e uno dei primi pensieri che ci vengono in mente è: preparare una crostata con fragole e crema di cioccolato! Gustosa, golosa, irresistibile!

La crostata con fragole e crema al cioccolato è uno dei dolci tradizionali italiani e non, di cui non esiste una ricetta codificata, ma tante varianti, praticamente una per ogni pasticcere e ogni nonna che esistono!

Le fragole iniziano a comparire sui banconi dell'ortofrutta ad aprile, le prime provengono dal Sud Italia, in particolare dalla Basilicata, ma le prime sono sempre un po' asprigne e con poco sapore. Per quelle più succuse e dolci conviene aspettare maggio. Poi da giugno non sono più di stagione e quelle che si trovano ancora sono per lo più d'importazione. 

La base della crostata è una classica pasta frolla, una preparazione fondamentale in pasticceria composta da burro, farina, zucchero, uova e in alcuni casi, lievito chimico.

La crema al cioccolato può essere preparata partendo da una base di crema pasticcera. Il cioccolato può essere sia fondente che al latte che bianco, dipende dai gusti personali.

 

 

 

Ricetta della crostata con fragole e crema al cioccolato

Crostata fragole cioccolato

La crema di cioccolato si può fare in molti modi. Si può utilizzare una golosa e ricca (di gusto e calorie) ganache al cioccolato, e allora è opportuno non esagerare con lo spessore, oppure una classica crema pasticcera al cioccolato, quella che utilizzeremo in questo caso. Essendoci il cioccolato, non è importante usare molti tuorli, anzi ha davvero poco senso. Se in una ricca crema pasticcera abbiamo fino a 20 tuorli per litro di latte, in questo caso possiamo tranquillamente dimezzarli, perché il cioccolato fornirà la grassezza e gli aromi necessari a rendere la crema sufficientemente buona.

La pasta frolla non deve essere particolarmente ricca di burro e tuorli. È sufficiente utilizzare una pasta frolla per fondi, con il 50% di burro rispetto alla farina, uova intere, e zucchero semolato. Non useremo aromi nella frolla, solo un po' di sale che ci sta sempre bene.

 

 

Ingredienti per una torta da 24 cm di diametro (8-12 porzioni):

300 g di pasta frolla fatta con

  • 500 g di farina
  • 250 g di burro
  • 50 g di uova (uno medio)
  • 200 g di zucchero
  • 8 g di lievito chimico vanigliato
  • 3 g di sale

per la crema:

  • 500 g di latte intero
  • 4 tuorli
  • 100 g di zucchero
  • 75 g di cioccolato fondente (% a seconda dei gusti)
  • 25 g di cacao amaro in polvere
  • 25 g di maizena

 

  • 300 g di fragole fresche

Procedimento: preparare la frolla come indicato in questo articolo. Prelevarne 300 g, stenderla ad uno spessore di 3 mm, foderare una tortiera da 24 cm, bucherellare il fondo e infornare a 170 gradi per 15-18 minuti, finché non prende colore. Far raffreddare ed estrarre dalla tortiera.

Portare ad ebollizione il latte, appena inizia a sobbollire spegnere. In una ciotola, mettere la maizena, il cacao e i tuorli, circa 100 ml del latte che abbiamo appena bollito, mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto omogeno, quindi unire il composto al latte, cuocere a fuoco medio mescolando in continuazione con la frusta, finché non addensa. Unire il cioccolato tagliato a pezzetti e farlo sciogliere. Raffreddare a bagnomaria continuando a mescolare, per qualche minuto, quindi versare nella tortiera (deve essere ancora calda, ma non bollente), far raffreddare qualche minuto, quindi disporre le fragole tagliate a metà sulla torta.

Far riposare almeno 4 ore in frigorifero e togliere mezz'ora prima del consumo.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Riso pilaf

Il riso pilaf, cotto in forno con il brodo: ricetta, preparazione e utilizzi.


Halva

Halva o helva: un dolce tipico delle cucine mediorientali e asiatiche simile al nostro torrone.


Galantina di pollo

La galantina di pollo: un secondo piatto bolognese molto laborioso da preparare, ormai caduto in disuso.


Torta di mele e ricotta

La torta di mele e ricotta: una variante della torta di mele classica, che può essere declinata in versione dietetica... A patto di non usare il burro!

 


Bomboloni o krapfen

I bomboloni o krapfen (o kraffen) sono un dolci di origine austriaca e bavarese, divenuti molto famosi in tutto il mondo.


Spaghetti con le cozze

Spaghetti con le cozze. La ricetta e le possibili varianti in bianco e in rosso.


Uova alla Benedict

Le uova alla Benedict: uno dei piatti principi del tipico brunch newyorchese.


Lo spezzatino

Lo spezzatino: un metodo di preparazione della carne ottimale nella Cucina Sì.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.