Friggitelli ripieni

I friggitelli ripieni sono un ottimo contorno, che si può adattare bene anche ad essere vegetariano se usiamo solo formaggi come ripieno, tipicamente estivo, dato che i friggitelli sono un tipo di peperoni originari del Sud Italia e come tutti i peperoni sono di stagione dalla fine della primavera ai primi mesi dell'autunno (maggio-ottobre).

A prima vista la ricetta dei friggitelli ripieni potrebbe sembrare simile a quella dei peperoni ripieni, ma vanno tenute in conto due differenze: primo i friggitelli si distinguono per la loro nota amarognola che vince su quella dolciastra e questo ci porta a scegliere con attenzione gli ingredienti del ripieno puntando su quelli a tendenza dolce per ottenere un bel contrasto, secondo i friggitelli tendenzialmente sono più piccoli dei peperoni e quindi le dosi del ripieno andranno misurate di conseguenza.

I friggitelli ripieni al forno si possono mangiare facilmente con le mani e sono comodossimi da portare ad un picnic o in ufficio. Possono essere considerati anche un piatto unico o un appetitoso antipasto.

Come dicevamo, i friggitelli possono essere riempiti di formaggio (di solito ricotta, provola e/o parmigiano), ma anche di carne macinata, di prosciutto cotto, di acciughe e capperi, di riso e verdure, di uova o di tonno.

 

 

Ricetta dei friggitelli ripieni di ricotta

Friggitelli Ripieni

Come scegliere i migliori friggitelli da fare al forno ripieni? Devono essere di un bel colore verde brillante, sodi al tatto, compatti e abbastanza grandi per essere riempiti.

In questa ricetta scelgo di abbinare al sapore dei friggitelli quello dolce della ricotta, ma con un tocco in più, quello dei pinoli e delle erbe aromatiche (menta, erba cipollina e basilico).

Ingredienti per 4 persone:

  • 16 friggitelli grandi
  • 300 g di ricotta vaccina
  • 4 cucchiai di Parmigiano-Reggiano grattugiato
  • 20 g di pinoli
  • un mix di erbe aromatiche (menta, basilico ed erba cipollina)
  • sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Procedimento: lavare i friggitelli sotto l'acqua corrente, tagliare il picciolo e tenerlo da parte e privarli dei semi interni. In una ciotola mescolare la ricotta con il parmigiano grattugiato, i pinoli e le erbe aromatiche tritate.

Riempire ogni friggitello con 2-3 cucchiai di impasto, ricoprirli con il picciolo, quindi posizionarli in una teglia foderata con carta da forno.

Oliare e sistemare di sale e pepe e cuocere in forno ventilato, già caldo, a 180°C per 30 minuti circa finché non si nota che la superficie si sta dorando.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Struffoli napoletani

Gli struffoli: un dolce napoletano a base di palline di impasto aromatizzato all'anice, fritte e poi decorate con miele, canditi e confetti.


Torta tenerina

La torta tenerina o montenegrina: uno dei dolci senza lievito che piacciono tanto in questi ultimi tempi, un vero tripudio di cioccolato!


Coniglio al forno con patate

Coniglio al forno con patate: un secondo piatto italiano classico che tutti conosciamo, vediamo insieme la ricetta.


Tortino al cioccolato con cuore fondente

Tortino al cioccolato con cuore fondente o cuore morbido: due ricette di due grandi pasticceri per realizzarlo al meglio.

 


Torta caprese

La torta caprese il cui nome deriva dall'isola di Capri: la ricetta classica al cioccolato o nella variante al limone.


Tomaselle o tomaxelle (ricetta ligure)

Le tomaselle o tomaxelle: involtini di vitello e verdure tipici della cucina ligure.


La cucina africana

La cucina africana e le ricette della cucina africana.


Tamales

I tamales: i panini sudamericani fatti con la masa (la pasta di mais) e avvolti in foglie di platano o di pannocchia.