Insalata di gamberi

L'insalata di gamberi è un piatto fresco e molto estivo conosciuto in tutti i Paesi dove questi crostacei vengono pescati, soprattutto in Spagna ed in Italia.

Le ricette per comporre questa insalata sono innumerevoli, ma tutte sono a base di gamberi e verdura, a volte anche di frutta, e tra di esse probabilmente la più famosa è l'insalata di gamberi in salsa cocktail, un piatto tradizionale che da decenni si è affermato come antipasto nelle cene galanti e nei cenoni natalizi della gastronomia italiana.

L'insalata di gamberi nella Cucina Sì

L'insalata di gamberi può essere resa ipocalorica abbastanza facilmente, la tendenza dolce dei gamberi si sposa bene con molti tipi di verdura (rucola, pomodorini, zucchine, asparagi, sedano) e anche con molti tipi di frutta (mele, avocado, mango, fragole, agrumi...). Abbinando secondo i gusti queste tre tipologie di ingredienti, crostacei, verdure e frutta, si possono creare svariate insalate gustose e leggere, da condire con un filo d'olio o con della maionese (sì, si può usare anche nella cucina ipocalorica!) limitando al minimo l'apporto calorico del piatto.

Anche la salsa cocktail, o salsa rosa, non va demonizzata, il problema è che spesso si abbonda con questa salsa uccidendo il gusto dei gamberi.

La salsa cocktail può essere preparata in modo intelligente diluendo la maionese con yogurt e utilizzando la giusta quantità di ketchup, come nella mia ricetta dell'insalata di gamberi in salsa cocktail.

 

 

 

I segreti per ottenere un'ottima insalata di gamberi

Insalata di gamberi

La prima cosa essenziale da valutare al momento di realizzare un'insalata di gamberi è, appunto, l'acquisto dei gamberi. Evitare di comprare i gamberetti già confezionati nei barattoli, piccoli, ricchi sì di sapore ma grazie al glutammato, per non parlare degli onnipresenti conservanti.

Sono preferibili quelli freschi, comprati dal pescivendolo, di provenienza italiana, per esempio i più dolci e buoni sono i gamberi rossi di Mazara del Vallo. Al momento dell'acquisto i gamberi devono essere di un colore che varia dal rosso vivo i gamberi) al grigio (i gamberetti), a seconda della specie, non saranno mai rosa, perché quello è il colore che assumono una volta bolliti.

I gamberi si trovano sul bancone del pesce tutto l'anno, ma in mancanza, o per esigenze economiche (quelli italiani sono veramente cari), si può optare in alternativa per i gamberi surgelati, meglio se di provenienza Argentina, surgelati in barca, che conservano tutta la loro freschezza e sono in genere molto buoni. Acquistando solo le code (visto che per l'insalata le teste non servono, nemmeno per preparare il brodo di gamberi) e puntando su una pezzatura media o piccola, il prezzo diventa molto interessante, inferiore ai 15 euro al kg.

A questo punto si procede lavando bene i gamberi sotto l'acqua corrente, senza togliere loro né la testa né la coda (se presente), in pratica senza sgusciarli, perché così la loro carne rimarrà più tenera e gustosa ed inoltre l'operazione di pulitura sarà più facile una volta bolliti. Mettere a bollire un litro d'acqua salata con un cucchiaio di aceto e di succo di limone, che serviranno a togliere il sapore salmastro dai gamberi, e al momento della bollitura immergere i gamberi  che subito al contatto con l'acqua calda cambieranno colore diventando rosa. Lasciarli bollire per pochissimi minuti (1, 2 al massimo), scolarli e lasciarli freddare, poi togliere le teste e sgusciarli lasciando solo la coda che può essere usata per prenderli con le mani e mangiarli in un sol boccone. Se si preferisce mangiarli con la forchetta togliere anche le code.

 

 

Oltre alle ricette qui proposte ricordo che è possibile preparare anche l'insalata di gamberi e mele, l'insalata di gamberi, rucola e avocado, etc... Tutte di facilissima preparazione seguendo le indicazioni precedenti.

Ricetta dell'insalata di gamberi alla catalana

Ingredienti per 4 persone 

  • 500 g di gamberi
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla rossa di Tropea o in alternativa 1 cipollotto fresco
  • 100 g di pomodorini ciliegino (facoltativi)
  • sale e pepe q.b.
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva 

Procedimento

Procedere con la cottura dei gamberi sopra descritta, sgusciarli e metterli in una zuppiera. Mondare e lavare tutte le verdure, tagliarle a rondelle ed unirle ai gamberi. Condire con l'olio, il sale ed il pepe.

Ricetta dell'insalata di gamberi in salsa cocktail

Il cocktail di gamberetti è uno degli antipasti più conosciuti ed apprezzati a livello internazionale, adatto alle occasioni particolari come matrimoni, cene di gala, o cenoni natalizi.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di gamberetti
  • 1 mezzo ceppo di lattuga
  • prezzemolo tritato o erba cipollina (secondo i gusti)

Per la salsa cocktail (400 g)

  • 200 g di maionese
  • 80 g di ketchup
  • 30 g di senape
  • 30 g di cognac
  • 60 ml di panna fresca
  • 1 cucchiaio di salsa Worcester

Accessori

  • 4 coppe di vetro, o bicchieri da cognac, nelle quali servire il cocktail di gamberi

Procedimento

Bollire i gamberetti come descritto in precedenza. Lasciarli freddare e sgusciarli completamente lasciandone solo 16 con la coda che serviranno da decorazione. Lavare ed asciugare 8 foglie di lattuga esterne, integre e abbastanza grandi che serviranno da letto per il cocktail. Lavare le restanti foglie di lattuga più centrali e tagliarle a julienne. Nel frattempo preparare la salsa cocktail o salsa rosa: in una ciotola capiente mescolare prima di tutto la maionese ed il ketchup, poi aggiungere la salsa Worcester, il cognac, la senape ed infine la panna fresca. Mescolare il tutto aiutandosi magari con un frullatore affinché la salsa diventi compatta ed omogenea, non tropo liquida. Prendere le 4 coppe ed iniziare a comporre il piatto mettendo prima le due foglia di lattuga esterne fino a farle strabordare un poco dal bordo, poi la lattuga tagliata a julienne e sopra i gamberetti, lasciando fuori quelli con la coda. Versare la salsa cocktail fino a riempire il bicchiere e decorare ponendo ai bordi delle coppe i 4 gamberetti con la coda. Infine spolverare il tutto di prezzemolo o erba cipollina e servire.

Ricetta dell' insalata di gamberi cantabrica

Questa ricetta viene dalla Cantabria, una regione a nord della Spagna e abbina originalmente gamberi e uova.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di gamberi
  • mezzo ceppo di lattuga
  • 2 uova sode
  • sale e pepe q.b.
  • 2 cucchiai di maionese

Procedimento

Procedere con la cottura dei gamberi sopra descritta, sgusciarli e metterli da parte. Mettere a cuocere le 2 uova in un pentolino con acqua bollente per circa 12 minuti. Intanto lavare la lattuga e tagliarla a julienne. Comporre l'insalata in un piatto da portata stendendo sotto la lattuga e la maionese, appoggiando sopra i gamberi ed infine sbriciolando le uova soda come a creare un effetto "mimosa". Aggiustare di sale e pepe e servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

182 kcal - 761 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

20 g

Proteine

20 g - 44%

Carboidrati

4 g - 9%

Grassi

10 g - 47%

di cui

 

saturi

1.5 g

monoinsaturi

2.1 g

polinsaturi

5.2 g

Fibre

0 g

Colesterolo

175 mg

Sodio

117 mg

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Riso pilaf

Il riso pilaf, cotto in forno con il brodo: ricetta, preparazione e utilizzi.


Halva

Halva o helva: un dolce tipico delle cucine mediorientali e asiatiche simile al nostro torrone.


Galantina di pollo

La galantina di pollo: un secondo piatto bolognese molto laborioso da preparare, ormai caduto in disuso.


Torta di mele e ricotta

La torta di mele e ricotta: una variante della torta di mele classica, che può essere declinata in versione dietetica... A patto di non usare il burro!

 


Bomboloni o krapfen

I bomboloni o krapfen (o kraffen) sono un dolci di origine austriaca e bavarese, divenuti molto famosi in tutto il mondo.


Spaghetti con le cozze

Spaghetti con le cozze. La ricetta e le possibili varianti in bianco e in rosso.


Uova alla Benedict

Le uova alla Benedict: uno dei piatti principi del tipico brunch newyorchese.


Lo spezzatino

Lo spezzatino: un metodo di preparazione della carne ottimale nella Cucina Sì.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.