Insalata imperiale

L'insalata imperiale è una ricetta atipica, poichè ha tantissime varianti e non è stata codificata ufficialmente in nessun ricettario. Spesso con il termine "insalata imperiale" si indica un'insalata di mare, di pesce, ma più ricca.

Volendo trovare i punti in comune di tutte le insalate imperiali possiamo dire che: ci si ispira generalmente agli ingredienti della cucina russa, come il caviale o il salmone affumicato; la si prepara spesso in occasioni speciali come le festività natalizie, quindi abbinando il pesce ad ingredienti "invernali" come le arance o altri agrumi, le mele, le rape o i ravanelli; inoltre il condimento scelto quasi mai è il semplice olio extra vergine di oliva ma si usano dei dressing aromatizzati alle erbe, delle vinaigrette oppure la gelatina o anche lo spumante.

Avete presente quegli stampini farciti di gamberi e verdure inglobati in un blocco di gelatina che spuntano fuori come funghi nelle gastronomie durante le festività natalizie? Ecco, anche quelli sono esempi di insalata imperiale.

 

Certo, nulla vieta di preparare l'insalata imperiale anche negli altri periodi dell'anno componendola con la verdura o la frutta che sono di stagione di volta in volta.

Così come si possono aggiungere gli ingredienti che più ci piacciono: uova sode, cubetti di formaggio, funghi champignon freschi, maiscipolla di Tropea cruda, sedano e così via.

Si può anche giocare con il condimento, per esempio preparando delle vinaigrette o dei dressing speziati (yogurt, limone e zenzero oppure senape, miele e aglio).  

Alcune ricette di insalata imperiale

Insalata Imperiale

Vediamo di seguito due ricette di insalate imperiali, partendo dal presupposto che sono componibili e che si può scegliere come prepararle "pescando" tra queste categorie di ingredienti:

Pesce: gamberi, gamberetti, caviale, aringa, salmone affumicato, carpaccio di tonno, surimi.

Verdura: lattuga, rucola, finocchi, sedano, carote, patate, cipolle, funghi, peperoni.

 

Frutta: arance, limoni, pompelmo, mele, ananas, avocado, melone, kiwi.

Altro: uova sode, olive, formaggi freschi (ricotta, caprini).

Condimenti: olio extra vergine di oliva, succo di agrumi, miele, aceto balsamico, aceto di mele, yogurt. 

Erbe aromatiche e spezie: erba cipollina, prezzemolo, aneto, menta, coriandolo, aglio, pepe nero, pepe rosa, sesamo, senape, zenzero. 

Insalata imperiale con caviale e spumante

Questa è la ricetta delle grandi occasioni, particolarmente indicata come antipasto durante una cena di festeggiamenti dati i due ingredienti principali che da soli fanno venire in mente un brindisi di felicità (caviale e spumante o champagne). Perchè no, ideale anche per il cenone di San Silvestro.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 vasetto di caviale nero (50 g circa)
  • 1 vasetto di caviale rosso (50 g circa)
  • 1 mazzetto di rucola
  • 1 cedro
  • 4 arance rosse dolci

Per l'emulsione

  • 1 limone (il succo)
  • un trito di erbe aromatiche (menta, basilico e prezzemolo)
  • 1/2 bicchiere di spumante brut bianco
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Procedimento: preparare l'emulsione mescolando in una ciotolina l'olio, il succo di limone, le erbe aromatiche tritate e lo spumante freddo. Sbucciare il cedro e le arance e tagliarli a fettine sottile. Sistemare le fettine di agrumi nei piatti da portata, stendere sopra la rucola e il caviale, quindi condire con l'emulsione. Sistemare di sale e pepe e attendere 30 minuti prima di servire. 

Insalata imperiale con gamberi e ananas

Insalata Imperiale due

Questa variante ha un tocco esotico dato da frutti come l'ananas e l'avocado e da spezie come lo zenzero e il coriandolo.

Ingredienti per 4 persone

  • 1/2 ananas fresco
  • 1 avocado
  • 1 mela (varietà Granny)
  • 2 gambi di sedano
  • 200 g di gamberetti
  • 4 gamberoni

Per il dressing

  • 2 lime (solo il succo)
  • 1 vasetto di yogurt bianco intero
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 20 g semi di sesamo
  • 10 g di zenzero fresco grattugiato
  • un mix di erbe aromatiche (coriandolo, timo, prezzemolo)

Procedimento: preparare il dressing mescolando in una ciotola lo yogurt, l'olio, il succo di lime, il sesamo, il miele, lo zenzero e le erbe aromatiche e lasciarlo riposare in frigorifero per qualche minuto. Lessare i gamberetti e i gamberoni per pochi minuti in acqua salata e quindi sgusciarli.

Pulire e tagliare tutta la frutta a cubetti, quindi versarla in 4 piatti da portata, unire i gamberetti, condire con il dressing e ultimare l'impiattamento con il gamberone a mo' di decorazione.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Alex Atala

Alex Atala, classe 1968, chef brasiliano alias lo chef umanitario che fa la spesa in Amazzonia.


Jiro Ono

Jiro Ono: lo chef stellato più anziano del mondo, a cui è stato dedicato il film "L'arte del sushi".


Nino Bergese

Nino Bergese: uno chef storico italiano, soprannominato "il cuoco dei re, il re dei cuochi".


Tartellette alla crema di fagioli e rosmarino con tartare di tonno al limone

Un'idea sfiziosa per un antipasto: tartellette alla crema di fagioli e rosmarino con tartare di tonno al limone.

 


Risotto porcini, zafferano e gamberi rossi

La versione gourmet del risotto mare e monti: risotto con porcini, zafferano e gamberi rossi.


Riso all'inglese

Il riso all'inglese, praticamente riso lessato e condito con burro, semplicissimo da preparare.


Ravioli di salmone ripieni di patate allo zafferano

Un secondo piatto travestito da primo piatto: ravioli di salmone ripieni di patate allo zafferano.


Risotto allo champagne

Risotto allo champagne: un piatto tipico degli anni Ottanta, che resiste ancora oggi.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.