Polpette di pesce

Le polpette di pesce sono una variante delle classiche polpette di carne, nata in tempi recenti, per quanto sia difficile stabilire esattamente la loro origine.

Mi azzardo a dire che probabilmente sono nate nei Paesi del Nord Europa, quelli bagnati dal Mar del Nord e dal Mar Baltico come la Germania e l'Olanda dove le polpette di acciughe o di aringa, Königsberger Klopse, servite in salsa di capperi sono una ricetta dalla tradizione secolare, già presente durante il Regno Prussiano.

Anche in India, in Pakistan e in alcuni Paesi confinanti con l'Oceano Indiano esistono varianti di polpette di pesce, per lo più composte da gamberetti e fritte.

Le polpette di pesce possono essere servite come antipasto o come secondo piatto, e possono essere composte da vari tipi di pesce: merluzzo o baccalà, tonno, pesce persico, coda di rospo, palombo, gamberi, granchio, polpo e così via. Generalmente è meglio scegliere pesci senza spine o con pochissime spine facili da individuare e da togliere, oppure molluschi o crostacei.

Le polpette di pesce sono anche un piatto da riciclo, per esempio quando avanza del pesce e lo si vuole presentare sotto un'altra forma.

Sono, inoltre, un esempio di cibo da strada, quando servite impilate su spiedini e facili da mangiare con le mani.

 

La ricetta delle polpette di tonno alle olive

Polpette pesce

Questa ricetta di polpette di tonno è molto semplice, si prepara in pochi minuti, bisogna solo avere la pazienza di aspettare che il composto si solidifichi e si amalgamino bene gli ingredienti tra loro (circa un'ora).

Ingredienti per 4 persone (circa 40 polpettine):

  • 250 g di tonno in scatola al naturale
  • 250 g di ricotta
  • 12 olive nere denocciolate
  • 2 uova
  • 70 g di farina
  • 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b

Per la panatura:

  • 1 uovo sbattuto
  • 100 g di pangrattato
  • 100 g di farina
  • olio di semi di arachide per frittura q.b.

Procedimento:Scolare il tonno dal liquido e spezzettarlo con l'aiuto di una forchetta, unirlo alla ricotta e al parmigiano, mescolando bene. Tritare le olive nere, aggiungerle al composto e quindi incorporare anche la farina e le uova mescolando continuamente. Sistemare di sale e pepe e riporre il composto in frigorifero per circa un'ora.

Nel frattempo preparare tre ciotole per la panatura delle polpette, una con l'uovo, una con la farina e una con il pangrattato. Togliere il composto dal frigo e comporre le polpette con le mani a forma di palline di circa 2 cm di diametro.

Passare ogni polpetta prima nell'uovo, poi nella farina e infine nel pangrattato, quindi friggerle poche alla volta in abbondante olio. Servirle calde magari accompagnate da un'insalata mista.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Torta magica alle banane

Un tocco esotico per uno dei dolci più classici: torta magica alle banane.


Guido e Lidia Alciati

Guido Alciati e sua moglie Lidia: una coppia che ha fatto la storia della cucina piemontese.


René Redzepi

René Redzepi, il manifesto della New Nordic Couisine e la nuova fattoria urbana.


Enrico Crippa

Enrico Crippa: il giovane chef di Piazza Duomo ad Alba, tre stelle Michelin dal 2012.

 


Alex Atala

Alex Atala, classe 1968, chef brasiliano alias lo chef umanitario che fa la spesa in Amazzonia.


Jiro Ono

Jiro Ono: lo chef stellato più anziano del mondo, a cui è stato dedicato il film "L'arte del sushi".


Nino Bergese

Nino Bergese: uno chef storico italiano, soprannominato "il cuoco dei re, il re dei cuochi".


Tartellette alla crema di fagioli e rosmarino con tartare di tonno al limone

Un'idea sfiziosa per un antipasto: tartellette alla crema di fagioli e rosmarino con tartare di tonno al limone.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.