Prussiane (ventagli o girelle)

Le prussiane sono dei biscotti di pasta sfoglia spesso chiamati anche girelle o ventagli per via della loro forma a cuore arrotolato a spirale.

Le prussiane si trovano un po' in tutti i banconi delle pasticcerie e dei bar italiani, anche se la loro terra d'elezione è la Campania.

In realtà, le prussiane hanno origini francesi, in particolare sono diffuse nella regione Linguadoca dove vengono chiamate palmiers (palme) o coeurs (cuori). Nel mondo anglosassone, invece, vengono dette elephant's ear (orecchie di elefante) o butterflies (farfalle). Nella lingua spagnola sono definite orejas (orecchie).

Tanti nomi, insomma, per indicare un unico biscotto, molto semplice da realizzare, composto da strati alternati di pasta sfoglia e burro arrotolati, ricoperti di zucchero e cotti in forno. Per una versione più leggera delle prussiane si può omettere il burro.

Alcune varianti delle prussiane prevedono di alternare gli strati di pasta sfoglia con crema di nocciole o con miele.

In Francia si trovano in moltissimi panifici e si chiamano "palmier".

Ricetta delle prussiane

Prussiane

Come accennato sopra, la ricetta delle prussiane è semplicissima, gli ingredienti sono praticamente due: pasta sfoglia e zucchero.

Consiglio di usare la pasta sfoglia fresca (quella che si trova nel bancone frigo al supermercato, non quella surgelata) e lo zucchero di canna integrale a granelli più grandi.

Avendo a disposizione più tempo si può preparare in casa la pasta sfoglia come indicato in questa ricetta.

Ingredienti per circa 14 prussiane

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare di circa 250 g
  • 5 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 tuorlo d'uovo (per spennellare)
  • acqua q.b.
  • cioccolato fuso per decorare (facoltativo)

 

Procedimento: stendere lo zucchero su un tagliere in maniera uniforme, appoggiare sopra il rotolo di pasta sfoglia e fare pressione con il mattarello, in modo che lo zucchero si attacchi bene alla sfoglia e girarlo.

Arrotolare partendo dal lato destro, fino a metà, e arrotolare dal lato sinistro, fino ad incontrare a metà la parte arrotolata dal lato destro.

Mettere la pasta in frigorifero per mezz'ora (o in congelatore 10 minuti), quindi tagliarla a fettine di circa 2-3 cm di spessore.

Posizionare ogni biscotto su una teglia foderata da carta da forno, ben distanziate tra loro. Spennellare con un mix di acqua e tuorlo d'uovo la superficie delle prussiane e cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 15 minuti circa, o finchè non saranno dorate. Dopo 10 minuti, girare tutti i biscotti per farli dorare da ambo i lati.

Una volta pronte, prima di servire, si possono decorare con cioccolato fuso.

Su internet potete trovare moltissimi video per preparare i palmier (o prussiane).

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Insetti commestibili

Gli insetti commestibili: da esclusivo appannaggio di alcuni popoli etnici a cibo che salverà il futuro mondiale.


Fritto misto all'italiana

Si fa presto a dire fritto misto all'italiana ma le varianti regionali sono tantissime.


Fritto misto di pesce

Il fritto misto di pesce: il secondo piatto di mare per eccellenza, a base di gamberi, calamari e alici.


Fritto di paranza

La paranza o il fritto di paranza: un piatto di mare che prevede una grande varietà di pesci con le lische fritti.

 


Crocchette di patate

Le crocchette di patate o crocchè sono un classico cibo da strada diffuso soprattutto nel Meridione e in Spagna.


Crema fritta - cremini fritti

La crema fritta: uno dei protagonisti del fritto misto all'italiana mangiato sia come contorno che come dessert.


Olive all'ascolana

Le olive all'ascolana, ripiene di carne e fritte: un piatto che dalle Marche ha fatto il giro del mondo.


Quique Dacosta

Enrique detto Quique Dacosta: lo chef spagnolo tre stelle Michelin e presente nell'elenco dei 50 Best Restaurants.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.