Tartare di orata alla bottarga

La bottarga è un alimento che viene per lo più usato come insaporitore. Composta da uova di pesce salate, essiccate e compresse nelle baffe del pesce stesso, la bottarga viene impiegata a crudo, poiché solo così mantiene inalterato il suo aroma e può essere utilizzata in vari modi: o grattugiata direttamente sul piatto (vedi ricetta degli spaghetti alla bottarga), oppure mescolata al sale per creare il sale alla bottarga, o ancora fatta macerare nell'olio o sciolta nel burro a bagnomaria. Diviene così un ingrediente molto versatile in cucina, che consente di arricchire tanti tipi di piatti, dagli antipasti, ai primi ai secondi.

La ricetta che propongo, tartare di orata con bottarga, può essere vista sia come un antipasto o un secondo piatto di pesce, sia come un piatto unico. 

Ricetta della tartare di orata con bottarga, verdure di stagione e salsa di yogurt all'erba cipollina

Tartare orata e bottarga

Per preparare la tartare di orata ci si può far aiutare dal proprio pescivendolo di fiducia, chiedendogli di sfilettare l'orata per noi e di abbatterla per contrastare il rischio anisakis.

La bottarga può essere di tonno oppure di muggine/cefalo, si differenziano per la zona di produzione e il gusto. La bottarga di tonno viene prodotta principalmente in Sicilia e ha un sapore forte e deciso, mentre quella di muggine proviene dalla Sardegna (molto interessante quella di Cabras) ed ha un sapore più elegante.

 

 

Per questa ricetta consiglio la bottarga di tonno.

Questa ricetta è stata elaborata dalla Congrega dei Liffi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di filetti di orata
  • 3 cucchiai di bottarga di tonno o muggine grattugiata
  • 200 g di verdure di stagione (sedano rapa, carota, finocchio, cetriolo, peperone rosso...)
  • 8 cucchiai di yogurt greco
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • qualche filo di erba cipollina
  • qualche fogliolina di basilico
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 tazzina di aceto bianco
  • il succo di 1/2 limone
  • sale e pepe q.b.

Preparazione: tagliare i filetti di orata a cubetti piccolissimi, mescolarli alla bottarga grattugiata e condire con olio, sale, pepe e succo di limone. Pulire e lavare le verdure e tagliarle a cubetti molto piccoli e condirle con olio, sale, pepe, aceto e basilico tritato.

Preparare la crema di yogurt mescolandolo con il succo di limone e l'erba cipollina tagliata ad anelli sottili.

Comporre le 4 tartare nei coppapasta facendo strati di verdure e orata fino al bordo e coprendo con la crema di yogurt. Volendo si può decorare con un filo di erba cipollina o una foglia di basilico.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Struffoli napoletani

Gli struffoli: un dolce napoletano a base di palline di impasto aromatizzato all'anice, fritte e poi decorate con miele, canditi e confetti.


Torta tenerina

La torta tenerina o montenegrina: uno dei dolci senza lievito che piacciono tanto in questi ultimi tempi, un vero tripudio di cioccolato!


Coniglio al forno con patate

Coniglio al forno con patate: un secondo piatto italiano classico che tutti conosciamo, vediamo insieme la ricetta.


Tortino al cioccolato con cuore fondente

Tortino al cioccolato con cuore fondente o cuore morbido: due ricette di due grandi pasticceri per realizzarlo al meglio.

 


Torta caprese

La torta caprese il cui nome deriva dall'isola di Capri: la ricetta classica al cioccolato o nella variante al limone.


Tomaselle o tomaxelle (ricetta ligure)

Le tomaselle o tomaxelle: involtini di vitello e verdure tipici della cucina ligure.


La cucina africana

La cucina africana e le ricette della cucina africana.


Tamales

I tamales: i panini sudamericani fatti con la masa (la pasta di mais) e avvolti in foglie di platano o di pannocchia.