Tzatziki (salsa greca)

Il tzatziki è una salsa greca a base di yogurt, cetrioli e aglio che viene usata comunemente nella cucina greca come abbinamento di piatti a base di carne come i souvlaki o il giros pita).

La parola tzatziki deriva dal termine turco "cacik" che in tutta la cucina araba sta ad indicare lo stesso tipo di salsa a base di yogurt.

Oltre ai 3 ingredienti principali al tzatziki possono essere aggiunti anche olio, succo di limone, menta, aneto, prezzemolo, olive...e va sempre servito freddo.

Può essere consumato come antipasto, spalmato sul pane, ma anche per condire insalate di verdura o di riso a mo' di dressing

Alcune varianti del tzatziki nella cucina araba e mediorientale sono:

  • Tarataor: nella cucina bulgara viene diluito con acqua e e mangiato come zuppa fredda;
  • Mast-o-Khiar: in Iran vengono aggiunti anche noci e uvetta;
  • Raita: diffusa in tutto il Sud asiatico, non contiene cetrioli, ma altre spezie locali come il cumino;
  • Ovdukh: preparato nella zona del Caucaso con kefir al posto dello yogurt, viene abbinato in special modo alle uova e al prosciutto.

Ricetta del tzatziki

Tzatziki

Per un'ottima realizzazione del tzatziki occorre acquistare uno yogurt bianco intero molto denso, magari scegliendo proprio uno yogurt greco.

L'aglio deve essere freschissimo, lo si riconosce dall'odore e dal colore, lo spicchio deve essere perfettamente bianco, sodo e brillante, non deve presentare rughe nè macchie gialle, né odore di rancido.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di yogurt bianco greco
  • 1-2 spicchi d'aglio
  • 1 cetriolo
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • un mix di erbe aromatiche (prezzemolo, aneto, erba cipollina...a piacere)
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento: togliere la buccia al cetriolo, sciacquarlo e grattugiarlo in una ciotola, quindi scolarlo dell'acqua in eccesso, aggiungere l'aglio tritato, lo yogurt, l'olio, l'aceto e le erbe aromatiche tritate. Sistemare di sale e pepe, mescolare bene tutti gli ingredienti e riporre in frigorifero per qualche minuto prima di servire.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Heston Blumenthal

Heston Blumenthal: un famoso chef britannico gestore del ristorante The Fat Duck, tre stelle Michelin.


Calamari fritti

I calamari fritti: street food, piatto da pub o da ristorante? Perché non provare a farli in casa?


Spaghetti con la colatura di alici

Spaghetti con la colatura di alici: la ricetta tipica della Vigilia di Natale nella cucina campana.


Insetti commestibili

Gli insetti commestibili: da esclusivo appannaggio di alcuni popoli etnici a cibo che salverà il futuro mondiale.

 


Fritto misto all'italiana

Si fa presto a dire fritto misto all'italiana ma le varianti regionali sono tantissime.


Fritto misto di pesce

Il fritto misto di pesce: il secondo piatto di mare per eccellenza, a base di gamberi, calamari e alici.


Fritto di paranza

La paranza o il fritto di paranza: un piatto di mare che prevede una grande varietà di pesci con le lische fritti.


Crocchette di patate

Le crocchette di patate o crocchè sono un classico cibo da strada diffuso soprattutto nel Meridione e in Spagna.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.