Bliny o blinis

bliny o blinis sono una sorta di crespelle fatte di farina, latte e uova, tipiche della cucina russa, dove vengono usate come base per tanti piatti sia dolci che salati. I bliny sono molto comuni in Russia, Ucraina, Polonia e in tutta la zona dell'est Europa ma sono diffusi e conosciuti anche nel resto del mondo, soprattutto in USA e nel mondo ebraico, come un cibo di strada tipico.

I bliny vengono chiamati localmenete anche blin o blintz o blintchiki e sono una ricetta esistente già nell'epoca pre-cristiana e pagana, quando per tradizione venivano preparati alla fine dell'inverno durante la festa della Masleniza, come piatto che rappresentava simbolicamente il sole (che ricordano anche per la forma circolare e l'aspetto dorato).
Vengono preparati anche per commemorare il decesso di una persona cara.

I blinis si differenziano dalle crespelle e dalle crèpe per essere composti da una pastella che viene fatta lievitare e per avere una consistenza più soffice e leggera.

Varianti dei bliny

Blini

I bliny sono preparati e serviti in svariati modi, eccone alcuni:

  • Bliny salati: molto polpolari durante le feste russe come finger food o snack food, sono serviti con sopra burro o panna acida e caviale o pesci affumicati, quali salmone o aringa;
  • Bliny dolci: ricoperti di miele, sciroppo d'acero, marmellata o altri ingredienti dolci, sono serviti per colazione o per la merenda pomeridiana accompagnati da  caldo;
  • Bliny ripieni: a volte i blinis vengono farciti con frutta, patate, formaggio, carne, legumi, funghi, cipolle o cavolo verza, poi arrotolati e fritti oppure cotti al forno;
  • Bliny americani: questa variante è più diffusa in Usa che in Russia e prevede che nella pastella siano aggiunti altri ingredienti come succo di mela, uva passa o fecola di patate.

Ricetta dei bliny

 

Una variante interessante è rappresentata dai bliny con farina di grano saraceno, molto adatta alle preparazioni salate. Consiglio di usare solo farina di frumento tipo 00 se si vogliono preparare dei blinis dolci, oppure un mix di farina bianca e farina di grano sarceno in caso si opti per una preparazione salata.

Ingredienti per 4 persone (circa 12 bliny di 8-10 cm di diametro)

  • 100 g di farina tipo 00 (oppure 50 g di farina 00 e 50 g di farina di grano saraceno)
  • 1 uovo
  • 8 g di lievito di birra
  • 120 ml di latte
  • 50 ml di panna fresca
  • un pizzico di sale

Procedimento

Riscaldare il latte e travasarlo in una ciotola capiente, poi sciorgliervi dentro il lievito di birra mescolando bene, unire man mano la farina, non tutta, e lasciare riposare l'impasto per almeno 2 ore, coperto.

Nel frattempo separare il tuorlo dall'albume e montare gli albumi a neve con una frusta e sbattere il tuorlo, quindi unire all'impasto la restante farina, il tuorlo e infine l'albume montato. Montare la panna e unire anche quella, continuando a mescolare bene. Lasciare lievitare il composto per altri 30 minuti.

In una padellina di circa 10 cm di diametro fatta riscaldare su fiamma vivace, mettere una mestolata di pastella e far cuocere per circa 1 minuto per lato, finchè il bliny non sarà dorato. Preparare così ogni blinis e servire caldi o tiepidi, farciti a piacere.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Insetti commestibili

Gli insetti commestibili: da esclusivo appannaggio di alcuni popoli etnici a cibo che salverà il futuro mondiale.


Fritto misto all'italiana

Si fa presto a dire fritto misto all'italiana ma le varianti regionali sono tantissime.


Fritto misto di pesce

Il fritto misto di pesce: il secondo piatto di mare per eccellenza, a base di gamberi, calamari e alici.


Fritto di paranza

La paranza o il fritto di paranza: un piatto di mare che prevede una grande varietà di pesci con le lische fritti.

 


Crocchette di patate

Le crocchette di patate o crocchè sono un classico cibo da strada diffuso soprattutto nel Meridione e in Spagna.


Crema fritta - cremini fritti

La crema fritta: uno dei protagonisti del fritto misto all'italiana mangiato sia come contorno che come dessert.


Olive all'ascolana

Le olive all'ascolana, ripiene di carne e fritte: un piatto che dalle Marche ha fatto il giro del mondo.


Quique Dacosta

Enrique detto Quique Dacosta: lo chef spagnolo tre stelle Michelin e presente nell'elenco dei 50 Best Restaurants.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.