Svizzera - Emmental

Downloads e links utili

Svizzera turismo

Emmental turismo

Strada del formaggio

Elenco caseifici dell'Emmental

Giorno 7 e 8 - Sab e Dom 8-9/8/2009

Dopo aver visitato il mercato partiamo alla volta di Langnau. Il navigatore ci fa scalare il Col de L'aravis che potevamo evitare, tuttavia in quella valle troviamo diversi produttori di Reblochon de Savoie fermier, cioè prodotto direttamente dall'allevatore dei bovini e non dal caseificio che acquista il latte da diversi produttori. Si tratta di un formaggio a crosta lavata piuttosto intenso, con spiccati aromi ammoniacali.

Clicca sulle foto per ingrandire

Ne acquistiamo uno veramente ottimo e proseguiamo per il lungo viaggio fino a Langnau, dove troviamo il campeggio a Gohl, un paesino a 5 km da Langnau.

 

 

 

Viaggio in Svizzera - Emmental

Siamo praticamente soli, di fianco a un torrente, con a disposizione una casetta con frigorifero, cucina e caminetto. Insomma... Uno spettacolo. Siamo a 800 metri anche se non sembra, e quindi non è caldo, anzi, ed è piuttosto umido. Il paesaggio è spettacolare: pratoni così verdi e uniformi che sembrano finti, ovunque mucche al pascolo. Trascorriamo la domenica in relax preparandoci per il giorno dopo.

Giorno 9 - Lun 10/8/2009
Langnau, Luderenalp, Affoltern

Il mattino la prima tappa è al panificio che si trova a Barau, la seconda tappa è al panificio di Langnau. Assaggiamo un paio di croissant (gipfel in tedesco) che è rigorisamente al burro, ma gli svizzeri ne utilizzano mediamente meno dei francesi e anche il gusto è meno intenso.

Prendiamo anche una treccia con la pancetta affumicata... Quella è notevole. Buono il pane alle noci, discreto il pane comune, da dimenticare i biscotti al burro del panificio di Barau. La pasticceria svizzera non è male ed è quasi sempre al burro, ma si colloca senz'altro una spanna sotto a quella francese ed è inferiore anche a quella tedesca.

Stranamente non troviamo la treccia al burro, tipica della svizzera ma forse più presente in altre regioni.

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Il caseficio di Langnau è situato all'inizio del paese venendo da Berna. Apre molto presto (6.15) come tutti i caseifici dell'Emmental, ci si trova latte crudo, yogurt, burro, generi alimentari vari e ovviamente tanti tipi di formaggi, di loro produzione e prodotti da altri caseifici. Oltre all'Emmental si possono trovare diversi tipi di Alpkase, cioè foformaggi prodotti negli alpeggi della valle, e i classici svizzeri come Appenzeller, Sbrinz, ecc. Il banco dei formaggi freschi e molli non ci attira: troviamo dei simil-Brie aromatizzati con erbe e spezie, e altri formaggi poco interessanti.

Prendiamo l'Emmental e altri 3 formaggi di cui 2 alpkase che si riveleranno i migliori. L'Emmental... A me non piace, trovo che sia veramente un formaggio insignificante, questo sarà il primo e ultimo che comprerò anche se ne assaggerò ancora tanti.

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

A cavallo dell'ora di pranzo inforchiamo la bici e partiamo lungo il percorso 77, si tratta di una delle "route" ciclistiche segnate in modo impeccabile, capita a volte di attraversare delle proprietà private senza problemi: si aprono i cancelli o le sbarre di legno e si richiudono dopo essere passati. Purtroppo troviamo una mandria di mucche in uno di questi prati da attraversare e non ce la sentiamo... Quindi troviamo un passaggio alternativo non privo di difficoltà: la mountain bike è anche questo.

In pratica abbiamo seguito questo percorso fino a Luderenalp a 1200 metri, ma siamo tornati al campeggio per la strada asfaltata.

 

 

Clicca sulle foto per ingrandire

Ci siamo procurati la mappa dei casefici e quindi siamo pronti per valutare l'offerta casearia di questa regione. Il pomeriggio partiamo alla volta di Affoltern (non prima di aver fatto un paio di tappe in panifici trovati sulla strada...) dove c'è il "quartier generale": un bel caseificio con produzione a vista e museo, nonché formaggeria molto fornita con una decina di formaggi in assaggio e una bella ricostruzione di un locale di produzione del formaggio come lo si faceva un tempo. Qui, a richiesta e a pagamento, gruppi di turisti possono produrre il formaggio alla maniera antica (con paiolo di rame scaldato a legna). Gli Emmental molto stagionati non sono malvagi, ma continuo a preferire gli altri formaggi e quindi decidiamo di comprare solo 3 formaggi di cui due alpkase molto buoni.

Questi formaggi hanno tutti lo stesso stampo: una base fruttata, leggera, simile ai Gruviere ma molto meno "esuberante", con sentori lattici (soprattutto burro) e vegetali in sottofondo. Alcuni hanno un aroma che ricorda nettamente la pasticceria, le brioche e i croissant.

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Dopo 10 giorni di alimentazione a pane e formaggio siamo un po' stanchi (e sì, capita anche a noi...) e compriamo una fiorentina (non male, ma nemmeno eccelsa) e una bistecca di maiale marinata (un po' eccessiva come aromatizzazione, molto dolce) in un supermercato.

La sera approfittiamo del camino presente nel campeggio per fare una grigliata a base di zucchine e carne.

Clicca sulle foto per ingrandire

Giorno 10 - Mar 11/8/2009
Marbach

L'alta valle dell'Emmenthal propone diversi casefici. Mi ispira il "bergkaserei" cioè caseificio di montagna di Marbach. Durante il viaggio ci fermeremo negli altri casefici di Eggiwil e Hupfenboden, ma ci attende una sosta inaspettata che "risolve" il problema della colazione: la biscotteria Kambly a Trubschachen. Nello spaccio aziendale troviamo l'intera gamma (circa 50 biscotti) in assaggio e noi, manco a dirlo, li assaggiamo tutti. Ne compriamo un paio di sacchetti e continuiamo il nostro viaggio.

La formaggeria Hupfenboden è piccola e priva di spaccio e imboscata in mezzo ai monti, dopo averla trovata non senza qualche problema di orientamento il titolare mi fa entrare nei locali di produzione dove sforna un Emmenthal da 95 kg al giorno, fatto con 1200 litri di latte (non è uno scherzo). Compriamo un pezzo di bergkase giusto per il disturbo visto che non è gran che.

La formaggeria di Eggiwil ha il punto vendita ma non è molto fornita, qui acquistiamo un altro paio di formaggi e proseguiamo. Notare il signore anziano che con grande tranquillità mette due bottiglie da 2 litri di latte crudo sulla bicicletta e si allontana fischiettando.

A Shangnau troviamo un'altra formaggeria dove acquistiamo un paio di formaggi molto stagionati molto buoni, questa formaggeria fa anche la mozzarella di bufala, sono incuriosito ma costa troppo e la lascio dov'è.

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Finalmente arriviamo a Marbach dove ci attente la bergkaserei: qui compriamo 4 formaggi non molto interessanti a dir la verità, a parte un ottimo Sbrinz di 24 mesi. Qui parte una ovovia che porta a 1500 metri, da lì si parte per un ambiente naturale patrimonio dell'unesco, un paesaggio "lunare" presente solo qui e in Slovenia, come ci dice l'addetto della ovovia. Decidiamo di fare a piedi il tratto fino a 1500 metri e poi tornare indietro: 3,5 ore di camminata piuttosto impegnativi per noi che non siamo abituati, ma molto suggestivi e allenanti.

Sulla sommità dei giovani si divertono con dei kart a 3 ruote con i quali scendono per una pista larga 2 metri ricavata con travi di legno, quindi risalgono con lo skilift... Gli svizzeri sono proprio dei mattacchioni!

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

Clicca sulle foto per ingrandire

La sera approfittiamo nuovamente del camino per il secondo barbeque, puntiamo sui wurstel che acquistiamo presso un bellissimo macellaio nella piazza del vecchio mercato di Langnau. Qui producono tutto in proprio e senza conservanti nocivi, prendiamo anche un paio di salumi veramente ottimi. La sera faccio il censimento dei formaggi che come potete vedere, per essere stati qui solo 2 giorni è notevole!

Clicca sulle foto per ingrandire

Giorno 11 - Mer 12/8/2009
Napf

Napf è il punto più alto di questa zona dell'Emmental (a 1400 metri), è parco naturale ed è raggiunto da un percorso in mountain bike. Non posso partire senza prima averlo raggiunto in mountain bike, quindi alle 7 parto da solo con intenzioni bellicose. Da Gohl vado a Fankhaus dove la strada finisce e inizia il sentiero che arriva fino a Napf, una terrazza molto bella da cui si godrebbe di uno spettacolo notevole... Ma è nuvoloso e non si vede nulla. Rientro per un totale di 3 ore di allenamento, Laura mi attende con la macchina pronta per la partenza, smontiamo la tenda e partiamo alla volta di Francoforte dove faremo una tappa intermedia prima dell'Olanda.

La Svizzera ci ha stupito per la tranquillità (il turismo è praticamente inesistente), per la perfezione del paesaggio e per quella atmosfera surreale, difficile da descrivere, che regna in queste valli dove tutto sembra perfetto e il turista sembra essere catapultato in una dimensione parallela. Da consigliare senz'altro a chi vuole stare tranquillo, immerso nella natura.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Wellness Gourmet


Bordeaux: viaggio gastronomico

Viaggio gastronomico a Bordeaux: gli indirizzi migliori per bere vino, mangiare e acquistare prodotti tipici.


Cucina e ricette tipiche delle Marche

La cucina e le ricette tipiche delle Marche: dalle olive all'ascolana ai vincisgrassi.


I nostri viaggi gastronomici

I nostri viaggi gastronomici in Italia e in Europa


Produttori di alimenti di qualità in Sicilia

Elenco produttori di alimenti di qualità in Sicilia, che soddisfano il nostro rigoroso criterio di selezione.

 


Vini DOC, DOCG e IGT della Valle d'Aosta

I vini DOC, DOCG e IGT dela Valle d'Aosta: Blanc de Morgex, chardonnay, nebbiolo...


Prodotti tipici della Valle d'Aosta

I prodotti tipici della Valle d'Aosta: Fontina, formaggi d'alpeggio, lardo d'Arnad, prosciutto, vini...


Vini DOC, DOCG e IGT dell'Umbria

I vini DOC, DOCG e IGT dell'Umbria: sagrantino, montefalco, muffato sala, grechetto...


Prodotti tipici dell'Umbria

Prodotti tipici dell'Umbria: formaggi, salumi, prosciutto di Norcia...

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.