Corno alle scale

Il Corno alle Scale è uno dei monti più alti dell'appennino settentrionale, grazie ai suoi 1.945 m s.l.m.
È situato in provincia di Bologna, solo la parte meridionale è in provincia di Pistoia. La sua forma è molto caratteristica: il versante nord-est, che dà origine al torrente Silla che poi va a formare il fiume di Bologna, il Reno, è  caratterizzato da una parete a balze rocciose alta circa 100 metri, praticamente verticale, chiamata "Balzi dell'Ora". Sulla cima del Corno alle scale è presente una grande croce, alta 15 m, visibile da decine di chilometri di distanza.

Il comprensorio sciistico del Corno alle scale offre 36 km di piste ed è frequentato principalmente dai bolognesi e dai pistoiesi, che possono raggiungerlo in poco più di un'ora di auto.

Sito ufficiale del comprensorio del Corno alle scale

Mappa delle piste del comprensorio del Corno alle scale

Come raggiungere il comprensorio del Corno alle scale

Corno alle scale

Il comprensorio del Corno alle scale si può raggiungere dalla strada statale Porrettana, sia da Bologna che da Pistoia. Arrivati a Silla, si devia verso Vidiciatico e da qui si prosegue verso "La Cà" dove iniziano gli impianti di risalita.

In alternativa, si può arrivare da Fanano, anche se la strada è un po' lunga e molto ricca di curve... Per questo, per i modenesi, è molto più comodo sciare nel comprensorio del Cimone.

Sciare sul comprensorio del Corno alle scale

Dopo un periodo di difficoltà economica che l'ha portata sull'orlo del fallimento, dal 2008 la stazione del Corno alle scale ha saputo rilanciarsi e oggi può vantare strutture e servizi più che degni.

 

 

Per quanto riguarda le piste, ce ne sono di interssanti in entrambi i versanti. Le due piste "ex rocce", un tempo servite da due skilift (oggi due seggiovie), sono oggi dedicate al campione che qui ha mosso i primi passi sugli sci: le "Alberto Tomba 1 e 2" sono piste rosse, con alcuni tratti "neri", che scendono dalla sommità del monte, in prossimità della croce, fino a valle.

Sull'altro versante si sale con gli impianti fino al lago scaffaiolo e da qui ci sono diverse piste lunghe e di media o alta difficoltà. Da qualche anno è attivo anche uno snowpark e ci sono diverse possibilità anche per gli amanti del fuoripista.

Sul Corno alle scale ci si può davvero divertire nelle giornate infrasettimanali, quando l'affollamento sulle piste è minimo ed è possibile usufruire di interessanti sconti sullo skipass. Durante i week end la concentrazione di sciatori rende molto meno divertente l'esperienza, se non nelle prime 2-3 ore dopo l'apertura.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Sport


Sci: consigli per principianti

Sci: consigli per i principianti che vogliono iniziare a sciare. Scelta del comprensorio, del maestro, dell'attrezzatura e della preparazione fisica.


Sciare a gambe larghe o strette? Sci uniti o larghi?

Sciare a gambe larghe o strette? Sci uniti o larghi? Spesso si tende a consigliare di tenere gli sci più larghi, ma è davvero un consiglio utile?


Camminare - Nordic walking, power walking, fit walking

I tipi di camminata diventati sport potenzialmente allenanti: walking, power walking, fit walking. Quante calorie si consumano?


Consumo di calorie nella corsa in salita

Quante calorie si consumano nella corsa in salita? Calcoliamolo in modo approssimativo utilizzando i dati presenti in letteratura.

 


Endless pool (nuoto controcorrente)

La endless pool (nuoto controcorrente) è il tapis roulant del nuoto. Scopriamo se è efficace come metodo di allenamento per il nuoto o il triathlon, o semplicemente per mantenersi in forma.


Allenamento misto corsa e camminata

Allenamento misto corsa e camminata: abbinare ai benefici della corsa la minor traumaticità della camminata.


HIIT (High Intensity Interval Training)

Con l'acronimo HIIT s'intendono tutti i metodi di allenamento basati su durate molto brevi e intensità molto elevate. Dura solo 5-10 minuti, ma non è tutt'oro quel che luccica...


Tabata (metodo di allenamento): funziona?

Il metoto Tabata è un protocollo ad alta intensità sviluppato dall'omonimo scienziato giapponese negli anni '90. Scopriamo che non è tutto oro quel che luccica...