Elenco dei cocktails IBA

In questa pagina trovi l'elenco dei cocktail presenti nel nostro sito. Sono descritti tutti i cocktail IBA (International Bartenders Association) più altri cocktail non inclusi nella lista, ma divenuti molto famosi e di comune consumo oggigiorno.

I cocktails: origine, tipologie, bicchieri e attrezzatura da barman

Un cocktail è una bevanda miscelata, ottenuta dalla combinazione di diversi distillati e/o liquori, con l'eventuale aggiunta di altri ingredienti quali zucchero, frutta, ghiaccio, succhi di frutta, bevande non alcoliche, spezie e aromi. Generalmente per cocktail si intende quindi una bevanda alcolica, anche se ormai è d’uso chiamare ...

 

Cocktail - Storia, ingredienti, preparazione

La prima guida di ricette di cocktails venne pubblicata nel 1862 e si intitolava How to Mix Drinks, scritta dal professor Jerry Thomas. In essa vi erano incluse 10 ricette che erano chiamate "Cocktails". L'ingrediente che differenziava i cocktails dalle altre bevande miscelate era l'uso degli amari, anche se questo tipo di ingrediente non si trova ...

 

Alexander - Cocktail

L'Alexander è uno dei cocktail storici, presente fin dagli inizi del Novecento nelle raccolte di bevande miscelate. L'Alexander è stato creato a Londra nel 1922 da Henry McElhone, barman del Ciro's Club, in onore di una sposa famosa ed il suo nome si ispira al condottiero greco Alessandro Magno. Ne esiste una variante "al femminile", ...

 

Americano Cocktail

L'Americano, a dispetto del nome, è un cocktail tutto italiano, ideato in Italia e composto da ingredienti italiani. Sulle origini dell'Americano esistono diverse versioni. L'Americano rappresenta una buona base anche per altri cocktail, è considerato il padre del Negroni, una versione decisamente più alcolica con l’aggiunta ...

 

Angelo Azzurro

L'Angelo Azzurro è un cocktail di recente creazione che deve il nome in parte all'elevato grado alcolico che permette di perdere facilmente lucidità e quindi di "volare", ed in parte al tipico colore azzurro del cocktail dovuto all'utilizzo del Blue Curaçao, un liquore caraibico al gusto di arancia. Secondo molti questo cocktail ...

 

B 52

Il B52, che in Italia viene chiamato anche Torello, è un cocktail nato negli USA composto principalmente da liquore al caffè, crema Baileys e Grand Marnier, disposti secondo quest'ordine anche visibilmente nel bicchiere shot, come tre strati differenti. Esistono diverse teorie sulla sua origine, certuni sostengono che è stato creato ...

 

B&B

Il B&B è un cocktail di invenzione statunitense degli anni Trenta, che unisce due prodotti la cui iniziale inizia per B, da cui il suo nome, il Brandy e il liquore Bénédictine, una bevanda alcolica digestiva a base di erbe fabbricata in Normandia. La ricetta di questo liquore è stata messa a punto nel 1510 da un monaco ...

 

Bacardi Cocktail

Il Bacardi cocktail è nato negli USA verso il 1917, lo troviamo per la prima volta nel ricettario "Ideal Bartender" di Tom Bullock, come variante del Daiquiri dal quale il Bacardi cocktail si differenzia per la presenza di sciroppo di granatina anziché sciroppo di zucchero. Il rum Bacardi è legato alla persona di Don Facundo Bacardi, ...

 

Bellini Cocktail

Il Bellini è uno storico cocktail italiano creato all'Harry's Bar di Venezia nel 1948 dal barman Giuseppe Cipriani. Per via del suo colore rosato che ricordò a Cipriani il colore della toga di un santo in un dipinto del pittore Giovanni Bellini, egli nominò il cocktail Bellini. È uno dei più noti cocktail italiani, ...

 

Black Russian Cocktail

Il Black Russian è un cocktail dolce a base di vodka. La sua nascita è relativamente recente rispetto ai cocktail storici, risale, infatti, agli anni Sessanta, ai tempi del libro di John Le Carré "La spia che venne dal freddo", del quale venne realizzata anche una versione cinematografica, basato su una storia di spionaggio ai ...

 

Bloody Mary Cocktail

Il Bloody Mary è uno dei cocktail storici più famosi ed apprezzati. È nato negli anni Trenta a New York ad opera dell’attore George Albert Jessel che fu il primo a mescolare vodka e succo di pomodoro e chiamò questa bevanda Red Snapper. Qualche anno più tardi spettò al barman dell’Harry’s ...

 

Brandy Egg-Nog Cocktail

Gli egg-nog (letteralmente "uovo alcolico") sono una categoria di cocktails composti sempre da due elementi fondamentali: il latte e le uova. A questi ingredienti se ne aggiunge un altro ad alta gradazione alcolica: un vino liquoroso, un liquore o un distillato. Gli alcolici che meglio si abbinano al latte e alle uova sono il liquore al caffè, ...

 

Bronx Cocktail

Il Bronx appartiene alla categoria dei cocktail storici, probabilmente fu creato durante l’epoca del proibizionismo americano ed ebbe il suo boom attorno agli anni Trenta. Esistono numerose leggende sulla nascita di questo drink, tra le quali la più attendibile è quella che lo vede nascere come creatura del barman Johnnie Solon ...

 

Buck's Fizz

Il Buck's Fizz è un cocktail facente parte della categoria dei "Fizz", che comprende tutti quei cocktail leggermente frizzanti, composti da un alcolico, del succo acidulo e della soda. Nasce come variante dei più antichi cocktail "Sour", composti appunto da un alcolico e dal ‘sour’, un pre-mix a base di succo di limone, acqua ...

 

Bull Shot

Il Bull Shot è un cocktail che nasce recentemente nel Nord America come variante del Bloody Mary. L'elemento base è sempre la vodka ed anche i condimenti non cambiano (succo di limone, tabasco e salsa Worcester) ma il succo di pomodoro viene sostituito da un altro ingrediente tipico della cucina: il brodo di carne, o consommé. ...

 

Caipirinha

La Caipirinha è il cocktail brasiliano per eccellenza, la cui base è la Cachaça, un distillato ricavato dalla canna da zucchero molto bevuto in Brasile. Il termine deriva dal diminutivo della parola portoghese "caipira", usata per designare gli abitanti delle zone rurali e remote del Brasile, praticamente i contadini. È ...

 

Caipiroska e Caipiroska alla fragola

La Caipiroska è la variante della Caipirinha, con la vodka. Esistono diverse varianti di Caipiroska con tanti tipi di frutta, fra i più comuni: frutto della passione, pesca, melone, kiwi, ma sicuramente la più conosciuta e richiesta è la Caipiroska alla fragola. Tipo di cocktail: after dinner, long drink. Grado alcolico: ...

 

Champagne cocktail

Lo Champagne cocktail è uno dei cocktail storici che nacque nei primi anni del Novecento, durante il periodo denominato "Belle Époque", come bevanda servita a bordo dei transatlantici che partivano dalla Francia per arrivare in America. Il suo successo fu enorme ed immediatamente divenne un drink di fama internazionale. Il suo gusto è ...

 

Martini Cocktail

Il cocktail Martini o Martini Dry è il re dei cocktail per eccellenza, il più famoso e probabilmente anche il più antico. Sembra sia stato servito per la prima volta nel 1860 da un barman di San Francisco, Jerry Thomas dell'Occidental Hotel, ad un cliente in viaggio per la città di Martinez. Chiamò il cocktail "Martinez", ...

 

Cocktail Rose

Il cocktail Rose risale agli anni Venti ed il suo nome deriva dal caratteristico colore che si ottiene unendo vermouth, kirsch e cherry brandy: un rosa tenue molto simile a quello dell'omonimo fiore, appunto. È un cocktail da aperitivo, molto profumato e dal gusto dolce e vellutato, che ricorda molto la ciliegia visto che sia il Kirsch che lo ...

 

Cosmopolitan

Il Cosmopolitan, spesso abbreviato in Cosmo, è una variante di uno dei cocktail storici, il Martini Dry. Alcune case produttrici di vodka hanno inventato delle storie ad hoc per il Cosmopolitan, così come hanno fatto le varie Associazioni di categoria. Quel che è certo è che appare per la prima volta sotto il nome ‘Stealth ...

 

Dry Manhattan

Il Dry Manhattan è una variante del Manhattan, più secco del precedente, infatti al posto del vermouth rosso (dolce), viene utilizzato il Vermouth dry. Un ingrediente caratterizzante, come il precedente, è l'Angostura, un bitter alcolizzato a base di rhum e scorze di arancia amara. Tipo di cocktail: pre dinner, short drink. Grado ...

 

French Connection

Il French Connection è un cocktail che fa parte della trilogia di cocktails criminali, assieme  al Godfather e al Godmother, tutti classificati nell'elenco ufficiale IBA. Questi cocktails sono accumunati dall'essere strettamente collegati con la mafia e la criminalità organizzata e sono nati negli anni in cui esse spopolavano negli ...

 

Garibaldi

Il Garibaldi appartiene alla famiglia dei cocktail storici dei primi anni del Novecento. È nato come omaggio all'eroe dei due mondi: Giuseppe Garibaldi, colui che attraverso la spedizione dei Mille unificò l'Italia. Non a caso gli ingredienti che compongono il Garibaldi sono due...

 

Gibson Cocktail

Il cocktail Gibson è una derivazione del cocktail Martini, dal quale si differenzia per le diverse dosi di gin e martini dry: nel Gibson la quantità di gin è superiore. Etimologicamente la parola "gibson" significa "figlio di un gatto" ed è di origine americana, così come il cocktail risalente ai primi del Novecento. ...

 

Gimlet

La parola "gimlet" significa letteralmente "penetrante", ed è entrata nel dizionario della lingua inglese nel 1928. Il cocktail Gimlet riprende questo termine riferendosi agli effetti "penetranti" su chi lo beve visto il suo elevato grado alcolico. Spesso viene abbreviato in Gmlt, che ai tempi del telegrafo stava per "give my love to" (manda ...

 

Gin & French

Il Gin & French è un cocktail nato negli Stati Uniti negli anni '30, sulla scia del bere alla francese, quando la Francia rappresentava il modello da imitare per tutti i “bon vivant”. Originariamente era denominato ‘Fifty-Fifty' per il fatto che gli ingredienti, gin e vermouth francese, erano presenti in parti uguali; poi ...

 

Gin & It

Il cocktail Gin & It nasce negli anni Trenta come variante all'italiana del Gin & French, infatti nella sua composizione si usa del vermouth rosso italiano al posto di quello dry francese e cambiano leggermente le dosi. Rimane un cocktail da aperitivo molto alcolico ma addolcito dal vermouth rosso più dolce e aromatico di quello dry ...

 

Gin Fizz

Il Gin Fizz è il capostipite della categoria dei "fizzes", che comprende tutti quei cocktail leggermente frizzanti, composti da un alcolico, da un succo acidulo, solitamente di limone, e dalla soda. Nasce come variante dei più antichi cocktail "sour", composti appunto da un alcolico e dal ‘sour', un pre-mix a base di succo di limone, ...

 

Godfather

Il Godfather è un cocktail che fa parte della trilogia di cocktails criminali, assieme al French connection e al Godmother, tutti classificati nell'elenco ufficiale IBA. Della trilogia, fu il primo a nascere, come omaggio ai capi della mafia italo-americana degli anni Trenta e Quaranta, tra cui Al Capone, Lucky Luciano, Jackie D'Amico, ...

 

Godmother

L'ultima variante della trilogia dei cocktails criminali è il Godmother. Dopo il Godfather e il French connection, questo cocktail fu inventato come variante per le signore, sostituendo il whisky e il cognac con la vodka e lasciando invariato l'Amaretto. Il Godmother è dedicato alle madrine della mafia italo-americana, quelle donne d'onore, ...

 

Golden Cadillac

Il Golden Cadillac, spesso abbreviato in Golden Caddy, è un cocktail creato negli anni Cinquanta negli Stati Uniti sulla scia del successo dell'auto Cadillac Eldorado, considerata il massimo di una Personal Luxury Car, con un prezzo che superava i 7000 dollari, una cifra esorbitante per l'epoca, paragonabile a quella di una Rolls-Royce. Successo ...

 

Golden Dream

Il Golden Dream fu ideato negli anni Sessanta dal barman Raimundo Alvarez dell'Old King Bar di Miami (Florida). È una versione rivisitata del Golden Cadillac, con l'aggiunta di Cointreau e succo d'arancia, e pare sia stato dedicato all'attrice Joan Crawford, molto famosa all'epoca. Il Golden Dream, come dice la parola stessa, è una bevanda ...

 

Grasshopper

Il nome Grass Hopper significa cavalletta, alla quale lo accomuna il suo colore verde brillante, donato dalla crema di menta verde. Questo cocktail è stato inventato al Tujague's, un bar situato nel quartiere francese di New Orleans (in Louisiana) ed ha raggiunto la sua popolarità tra gli anni Cinquanta e Sessanta in tutta l'America del ...

 

Harvey Wallbanger

L'Harvey Wallbanger è un cocktail creato negli Stati Uniti negli anni Cinquanta, sulla scia del successo del film “Harvey”, diretto da Henry Koster nel 1950. Il nome Harvey Wallbanger si riferisce al coniglio gigante che nel film parla a James Stewart quando sbatte contro un muro. L'Harvey Wallbanger è nato come short drink, ...

 

Horse's neck

L'Horse's Neck deve il suo nome al fatto di essere, secondo tradizione, la bevanda prediletta dai frequentatori degli ippodromi dove si svolgono le corse più famose come Longchamps ed Epson. Se la puntata ai baracchini dei bookmaker è andata bene, si corre a festeggiare al bar con un Horse's Neck. Le origini di questo long drink risalgono ...

 

Hugo o Ugo spritz

L'Hugo, detto anche Ugo o Ugo spritz, è un cocktail fresco e rinfrescante a base di prosecco, sciroppo di fiori di sambuco e menta, tipico della città di Bolzano e delle zone limitrofe dove le piante di sambuco abbondano e crescono spontaneamente. L'Hugo è conosciuto e bevuto in tutto il Trentino Alto Adige...

 

Irish Coffee

L'Irish Coffee non è altro che un caffè caldo corretto con il Whiskey irlandese, delicatamente dolce, e guarnito con la panna. L'invenzione dell'Irish Coffee è rivendicata dalla cittadina irlandese di Foynes, nel cui bar dell'aeroporto Mr. Sheridan, capo dei barman, lo serviva ai passeggeri reduci dalle traversate trans-atlantiche, ...

 

John Collins

Il John Collins è un cocktail che fu preparato per la prima volta da Tom John Collins, maître al Limmer's Old House di Londra agli inizi del Novecento con il London Dry Gin. Usando, invece, l'Old Tom Gin, più dolce, si ottiene il Tom Collins, ma questo tipo di gin è ormai fuori produzione. Il John Collins appartiene alla ...

 

Kamikaze

Il nome Kamikaze deriva da una parola giapponese, di solito tradotta come "vento divino", che entrò in uso per indicare il nome di un leggendario tifone che nel 1281 salvò il Giappone dall'invasione di una flotta mongola inviata da Kublai Khan. In Giappone la parola "kamikaze" viene utilizzata solo per riferirsi a questo tifone. Internazionalmente, ...

 

Kir

Il Kir è un cocktail di origine francese che trae il suo nome dall'abate Kir di Digione in Borgogna, il quale, intorno al 1950, iniziò a proporre nei ricevimenti ufficiali una bevanda gradita soprattutto alla clientela femminile: essa univa due prodotti tipici della Borgogna, il vino bianco Chablis e la Crème de Cassis ottenuta ...

 

Kir Imperial

Il cocktail Kir Imperial ha le medesime radici del Kir, e fa parte della trilogia dei Kir riconosciuti come cocktail internazionali dall'IBA. Si compone di champagne e crema di lamponi, è adatto come aperitivo ed è molto fresco e fruttato. Tipo di cocktail: any time, pre dinner, short drink, sparkling cocktail. Grado alcolico: 12,5° ...

 

Kir Royale

Il Kir Royale nasce come variante del Kir e fa parte della trilogia dei Kir accettati come cocktail internazionali dall'IBA. È un cocktail da aperitivo molto apprezzato in Francia e tra i suoi fan ha anche l'ex presidente De Gaulle. Tipo di cocktail: any time, pre dinner, short drink, sparkling cocktail. Grado alcolico: 12,4° alcolici. Categoria ...

 

Manhattan

Il Manhattan è stato inventato il 29 dicembre 1874, in occasione di un grande banchetto offerto dal governatore dello Stato di New York a Winston Churchill in visita. Da quel giorno si è affermato come cocktail rappresentativo del quartiere Manhattan di New York. Attualmente il Manhattan è uno fra i cocktail da aperitivo più ...

 

Margarita

Il Margarita è il più comune cocktail messicano a base di tequila. In latino "margarita" significava perla, in spagnolo è la traduzione della parola margherita. Ufficialmente il Margarita è stato inventato dalla signora Margherita Sames nel 1948 ad Acapulco, ma in molti affermano di aver bevuto Margarita già negli ...

 

Martini Vodka o Vodkatini

Il Martini Vodka è una variante moderna del cocktail Martini in cui la vodka sostituisce il gin. Si tratta di una delle più famose varianti del cocktail Martini, perché questo cocktail è stato reso celebre da famosi estimatori quali Winston Churchill, Truman Capote, J. Robert Oppenheimer, F. Scott Fitzgerald, Ernest Hemingway, ...

 

Medium o Perfect Manhattan

Il Medium o Perfect Manhattan è una versione del classico Manhattan dove non troviamo più l'Angostura, ma sono presenti due tipi di vermouth: il dry ed il rosso che rendono il cocktail mediamente secco, meno del cocktail originale ma più del Dry Manhattan e leggermente aromatico. Tipo di cocktail: pre dinner, short drink. Grado ...

 

Mojito

Il Mojito appartiene alla categoria dei "Julep", cioè a quei cocktail che hanno come ingrediente essenziale le foglie di menta fresca. L'origine del Mojito è cubana ed il primo ad eseguirlo fu Attilio De La Fuente, un famoso barman che gestiva il bar "Bodeguita del medio" a L'Avana, bar frequentato spesso da Hemingway. Quanto al nome ...

 

Moloko

Il cocktail Moloko, chiamato anche Knifey Moloko o Moloko Plus, nasce per la prima volta sulla carta, dalla penna di Anthony Burgess, nel libro "Arancia Meccanica". L'autore non specifica le dosi e neanche gli ingredienti, tranne che conteneva latte e qualche sostanza stupefacente. Oggi ne esistono moltissime varianti, le quali sono accomunate tutte ...

 

Moscow Mule

Letteralmente "Mulo di Mosca", il Moscow Mule appartiene alla categoria dei "Buck's", quei drink miscelati che nella loro ricetta prevedono l'uso di ginger-ale o ginger-beer. Il Moscow Mule è stato inventato nel 1941 da John G. Martin, il barman della taverna Cock 'n' Bull, lungo il Sunset Boulevard di Los Angeles, luogo molto frequentato dalle ...

 

Negroni

Il Negroni è un cocktail italiano nato come variante dell'Americano. La leggenda narra che nel 1928 il Conte Camillo Negroni di Firenze, grande amante dell'Americano, chiese al suo barman di fiducia del Caffè Casoni (ora chiamato Caffè Giacosa), Fosco Scarselli, di modificare un po' il suo cocktail aggiungendo una spruzzata di ...

 

Old fashioned

Il primo riferimento al cocktail Old fashioned risale al 1880, quando il barman del Pendennis Club di Louisville, nel Kentucky, ne inventò la ricetta. A renderlo famoso fu poi uno dei membri del club, il Colonnello James E. Pepper, che, essendo distillatore di whiskey, lo fece conoscere al bar del Waldorf-Astoria Hotel di New York e in altri ...

 

Paradise

Il cocktail Paradise è un cocktail digestivo, che può anche essere bevuto a tutte le ore, è molto fruttato e fresco. L'ingrediente che lo caratterizza è l'albicocca, distillata assieme al vino a formare l'Apricot Brandy. Esiste una variazione del Paradise denominata Ferri's Paradise composta dagli stessi ingredienti ma con ...

 

Perfect Martini o Medium Martini

Il Perfect Martini (chiamato anche Medium Martini) è una variante del celebre Martini cocktail, più morbida e tendente al dolce, meno, però, dello Sweet Martini.    Tipo di cocktail: pre dinner, short drink. Grado alcolico: 29,7° alcolici. Categoria alcolica: molto alcolico (cosa significa?). Si prepara in un mixing-glass ...

 

Pina Colada

Le origini della Piña Colada, letteralmente "ananas pressato", risalgono agli anni Venti, quando nei Caraibi esisteva già un cocktail a base di rum e ananas ma senza latte di cocco. La versione definitiva della Piña Colada così come la conosciamo oggi nasce invece negli anni Quaranta e nel 1950 il New York Times le dedica ...

 

Planter's punch

Il Planter's punch appartiene alla categoria dei punch, una serie di bevande alcooliche o analcoliche a base di frutta usate per lo più come digestivo. Questo tipo di bevanda è stata introdotta dall'India in Inghilterra agli inizi del Settecento per poi diffondersi anche in altri Paesi. Nelle zone caraibiche, da dove proviene il Planter's ...

 

Porto Flip

Il Porto Flip è l'unico cocktail ufficiale IBA a base di vino Porto. Si pensa sia nato nel 1695 quando la parola "flip" (lancio, colpo) venne inserita nell'Oxford Dictionary. Ha un gusto dolce e delicato e, data la presenza dell'uovo, è usato come corroborante ed energetico. Tipo di cocktail: any time, after dinner, medium drink. Grado ...

 

Rob Roy

Il cocktail Rob Roy è stato inventato come versione inglese, o meglio scozzese, del Manhattan. Gli venne dato questo nome in onore del fuorilegge-bandito-eroe delle Highland scozzesi, Robert Roy MacGregor. Rispetto al Manhattan cambia solo per la base alcolica: si usa lo Scotch Whisky al posto del Rye Wiskey. Anche nel caso del Rob Roy sono ...

 

Rusty Nail

Il Rusty Nail è un cocktail della categoria "on the rocks" a base di whisky. Nasce dall'unione di due prodotti pressoché simili, lo Scotch whisky e il Drambuie, un liquore irlandese ottenuto da whiskey aromatizzato con miele ed altri ingredienti segreti. La leggenda narra che questo liquore si sia diffuso durante il regno del Principe ...

 

Screwdriver

Lo Screwdriver (letteralmente "cacciavite"), è stato inventato negli anni Cinquanta, quando la Vodka divenne famosa anche fuori dal suo paese d'origine, la Russia. Secondo il Time nel 1949 alcuni agenti dei servizi segreti turchi si incontrarono in un bar poco illuminato del Park Hotel di New York con alcuni ingegneri americani e dei rifugiati ...

 

Sex on the Beach

Il Sex on the Beach venne inventato negli USA negli anni Settanta, anche se con un altro nome "Fun on the Beach", dato che la parola sex era ritenuta sconveniente nei locali statunitensi. Tuttavia in Europa il suo nome venne cambiato in quello attuale. È un cocktail tipicamente estivo, molto fruttato e viene servito soprattutto nelle discoteche. ...

 

Sidecar

Il Sidecar è uno dei cocktail classici a base di Cognac. La sua paternità se la contengono Londra e Parigi. Secondo la versione più accreditata, dato che il Cognac è un prodotto francese, questo drink è stato inventato nel 1911 dal barman dell'Harry's Bar di Parigi, che lo dedicò ad un cliente che tutti i giorni ...

 

Singapore Sling

Il Singapore Sling è l'unico cocktail ufficiale IBA ad essere stato inventato in Asia. Più precisamente fu inventato a Singapore nel 1915 dal barman Ngiami Tong Boon, presso il celebre Raffles Hotel.  Il Singapore Sling appartiene alla categoria dei cocktail "slings", di cui è sicuramente il più famoso, cioè ...

 

Spritz

Lo Spritz è, per lo meno in Italia, il cocktail più richiesto all'ora dell'aperitivo. Nacque durante il periodo della prima guerra mondiale, intorno al 1917, durante l'occupazione austriaca sul Piave tra le colline di Valdobbiadene e Conegliano dove regnava il Prosecco, quando i soldati austriaci, per stemperare la gradazione alcolica ...

 

Stinger

Il cocktail Stinger è nato agli inizi del secolo scorso ma divenne famoso negli Stati Uniti all'epoca del proibizionismo in quanto l'odore della menta mascherava quello del liquore. Ne esiste una variante ‘on the rocks' invece che short, preparata direttamente nel bicchiere Old fashioned con ghiaccio. Questa variante è nata negli ...

 

Sweet Martini

Come indica l'aggettivo "sweet", questo tipo di cocktail Martini è il più dolce dei 4 Martini mondiali IBA, perché nella sua preparazione viene usato il vermouth rosso al posto del vermouth dry, il quale gli conferisce aromi di spezie e caramello e un sapore più abboccato. Questa variante del cocktail Martini nacque nel ...

 

Tequila Sunrise

Il Tequila Sunrise è un cocktail di recente creazione, nasce come bevanda tipica dei paesi Sudamericani, e venne preparato per la prima volta ufficialmente presso l'Arizona Biltmore (un locale di Phoenix, in Arizona, www.arizonabiltmore.com), dal barman Gene Suilt negli anni Trenta. Ma solo nel 1973 diventa famoso grazie agli Eagles che uscirono ...

 

Whiskey Sour

Il Whiskey Sour è un cocktail di origine americana che appartiene alla famiglia dei "sours", letteralmente "agri", cioè quei cocktails caratterizzati dal gusto acidulo del limone. I sours fanno la prima comparsa nel lontano 1862, in un libro di Jerry Thomas, dal titolo How to mix drinks. I sours di solito sono formati da una base di distillato ...

 

White Lady

Il White Lady, letteralmente la Dama Bianca, ha origini incerte. Molti paesi ne rivendicano la paternità: gli inglesi sostengono sia stato inventato negli anni Venti al Ciro's Club di Londra dal barman Harry Mc Alone in onore di una misteriosa dama bianca sua cliente, la Francia vuole che sia stato creato in onore dell'opera "La Dame blanche” ...

 

White Russian Cocktail

Il White Russian nasce recentemente come variante del Black Russian, più o meno negli anni Sessanta. Il nome è un omaggio ai Russi Bianchi, cioè a quei gruppi che si opponevano ai risultati della Rivoluzione d'Ottobre, scoppiata nel 1917 per opera dei comunisti Rossi. La guerra civile russa durò 4 anni e si concluse con ...

 

Zombie

Lo Zombie, come il Planter's punch, è un cocktail della categoria "punch", una serie di bevande alcooliche o analcoliche a base di frutta usate per lo più come digestivo, viene realizzato, infatti, con vari succhi di frutta, tre tipi di rum diversi e l'Apricot Brandy. Lo Zombie nacque sul finire degli anni Trenta, come invenzione di Don ...

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Tortilla spagnola

La tortilla spagnola: un piatto tradizionale simile ad una frittata a base di uova e patate.


Tortilla messicana

La tortilla messicana: una sorta di piadina di mais che è alla base i tanti piatti tipici messicani.


Marzapane

Il marzapane, un composto dolce e zuccherino di origine araba e conosciuto in tutto il mondo.


Crema al burro

La crema al burro è stata per anni una delle creme più utilizzate in pasticceria, oggi viene usata soprattutto nel cake design e come topping per i cupcakes.

 


Pastiera napoletana

La pastiera napoletana: il dolce pasquale napoletano per eccellenza a base di grano cotto nel latte.


Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora con le olive: una delle ricette tradizionali del Centro Italia, soprattutto della cucina toscana, marchigiana e umbra, di umili origini.


Il ragù napoletano

Il ragù napoletano: meno famoso del bolognese, è senza dubbio un grande condimento anche se molto laborioso.


Prussiane (ventagli o girelle)

Le prussiane: biscotti di pasta sfoglia caramellati e disposti a forma di ventaglio.