Battaglia contro i nitriti nelle carni conservate

Per chi vuole approfondire

Se condividete con noi la pericolosità diei nitriti, diffondete via email ai vostri amici e conoscenti queste informazioni o il link a questa pagina.

Se molte persone verranno coinvolte le vendite di prodotti a rischio diminuiranno, e le aziende saranno costrette a migliorare la qualità dei prodotti eliminando i conservanti nocivi dagli insaccati e dalle carni in scatola.

I nitriti (E249, E250) e i nitrati (E251, E252) sono sostanze naturalmente presenti in natura, che vengono usate come additivi in carni in scatola, salumi, pesci marinati. I nitriti soggetti all'ambiente acido dello stomaco si legano ai composti azotati degli alimenti e si trasformano in nitrosammine, sostanze cancerogene.

Secondo l'AIRC (Ass. It. Ricerca sul Cancro) il consumo di insaccati con conservanti è una della cause accertate di cancro allo stomaco.

Un nuovo studio della Columbia University di New York mostra che il consumo di insaccati conservati con nitriti può ridurre le funzioni respiratorie del 3%, una sensibile compromissione che potrebbe avere preoccupanti effetti in soggetti che presentano già patologie anche leggere come le bronchiti.

I nitriti e i nitrati sono talmente diffusi che chiunque decida di adottare una alimentazione salutista si trova costretto ad eliminare la maggior parte dei salumi dalla propria alimentazione. Basta leggere le etichette dei prodotti per scoprire che salvo poche eccezioni (come il Prosciutto di Parma) tutti i salumi venduti nei negozi, e molti quelli artigianali (o presunti tali) contengono nitriti e nitrati.

 

Conservanti nei salumi - Nitriti e nitrati

Produrre salumi senza conservanti è possibile, i nostri antenati lo hanno fatto per secoli e tutt'ora molti piccoli produttori producono salumi come una volta, usando solamente conservanti naturali: sale, pepe, peperoncino, spezie.

Esiste anche la possibilità di utilizzare conservanti non tossici come l'associazione di nitrati e vitamina C, utilizzata da alcuni produttori di medie dimensioni.

Mangiare salumi che non siano dannosi per la salute si può, basta far girare questa informazione e rifiutare salumi con conservanti. Se la domanda di prodotti sani aumenterà, i produttori si adegueranno molto in fretta.

Nel nostro archivio di produttori di qualità troverai solo salumifici che producono senza nitriti, molti di essi non utilizzano alcun conservante, altri usano solo nitrato con o senza antiossidante.

Quindi diffondi queste informazioni ad amici, parenti e conoscenti, migliora la qualità dei prodotti alimentari!

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Wellness Gourmet


Vini DOC, DOCG e IGT della Valle d'Aosta

I vini DOC, DOCG e IGT dela Valle d'Aosta: Blanc de Morgex, chardonnay, nebbiolo...


Prodotti tipici della Valle d'Aosta

I prodotti tipici della Valle d'Aosta: Fontina, formaggi d'alpeggio, lardo d'Arnad, prosciutto, vini...


Vini DOC, DOCG e IGT dell'Umbria

I vini DOC, DOCG e IGT dell'Umbria: sagrantino, montefalco, muffato sala, grechetto...


Prodotti tipici dell'Umbria

Prodotti tipici dell'Umbria: formaggi, salumi, prosciutto di Norcia...

 


Cucina e ricette tipiche dell'Umbria

La cucina e le ricette tipiche dell'Umbria: non solo norcineria.


Vini DOC, DOCG e IGT del Trentino Alto Adige

I vini DOC, DOCG e IGT del Trentino Alto Adige: pinot nero, traminer aromatico, pinot bianco, sauvignon, nosiola, vino santo, teroldego...


Prodotti tipici del Trentino Alto Adige

Prodotti tipici Trentino Alto Adige, trentini: mortandela, speck, affumicato, affumicati, salumi, formaggi, carni, trota...


Cucina e ricette del Trentino Alto Adige

La cucina del Trentino Alto Adige: piatti tipici trentini e altoatesini.