Fiocchi di latte

Il formaggio Cottage (Cottage cheese) o fiocchi di latte è il maggior contributo che l'industria casearia americana abbia dato alla creazione di nuove varietà di formaggi.

I fiocchi di latte erano molto popolari in Europa centrale, dove veniva preparato artigianalmente dagli agricoltori nelle loro case (i "Cottages", in inglese).

Gli americani esportarono questo formaggio, gli diedero il nome e iniziarono a produrlo industrialmente nel 1915, e da allora i fiocchi di latte sono diventati un caposaldo nella dieta degli americani.

Dall'America i fiocchi di latte sono stati reimportati in Europa e quindi anche in Italia.

Come si producono i fiocchi di latte

I fiocchi di latte consistono in cagliata fresca di latte totalmente scremato e pastorizzato, prodotta dalla coagulazione acido-presamica, ottenuta quindi con poco caglio e fermenti lattici selezionati.

Questa cagliata, molto soffice, viene poi ridotta in fiocchi di piccole dimensioni, cotta in caldaia ad alta temperatura (fino a 57 gradi), lavata e condita con crema di latte e latte scremato (panna), per ottenere i fiocchi di latte "classici".

Vengono aggiunti anche altri ingredienti a base di frutta, ottenendo dei dessert dolci.

Il sapore dei fiocchi di latte è dolce e delicato, l'odore è di latte acido, con lievi sentori di panna e burro.

Valori nutrizionali

Fiocchi di latte

I fiocchi di latte sono un prodotto con ottime caratteristiche nutrizionali, poiché contengono una quantità di grassi molto bassa, che varia dal 4 al 9%, localizzata nel liquido che li circonda.

Il loro utilizzo, però, va assimilato più a quello dello yogurt piuttosto che di un formaggio vero e proprio, per la delicatezza del sapore, per l'attitudine ad essere miscelato con altri ingredienti, per l'alto contenuto di umidità.

I fiocchi di latte sono un ingrediente interessante della cucina Sì, grazie alla loro versatilità e al loro scarso contenuto calorico.

 

 

Consigliamo sempre di acquistare fiocchi di latte con un tenore in grassi intorno al 4-5%, alcune marche arrivano fino al 9%, un tenore troppo simile a quello della ricotta: meglio quest'ultima, più appetibile, cremosa e versatile per l'uso in cucina.

Valori nutrizionali dei fiocchi di latte

Ricette Sì a base di fiocchi di latte

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Additivi miglioratori della farina

Gli additivi o miglioratori della farina sono sostanze in grado di accelerare la maturazione della farina al fine di renderla maggiormente adatta alla panificazione.


Polifosfati

I polifosfati sono additivi utilizzati in svariati alimenti, spesso a sproposito, e hanno una certa criticità dal punto di vista degli effetti sulla salute.


Addensanti (additivi alimentari)

Gli addensanti sono additivi alimentari utilizzati per assicurare agli alimenti determinate caratteristiche fisiche, come aspetto, consistenza, stabilità nel tempo.


Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)

Gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) sono sostanze cancerogene che si sviluppano a causa delle alte temperature e quindi anche nella preparazione di svariati alimenti.

 


Valeriana o songino

Valeriana: un tipo di lattuga da non confondersi con la valeriana officinalis. Scopriamo le sue proprietà e come utilizzarla in cucina.


Diossine e PCB: cosa sono e come difendersi dai rischi alimentari

Le Diossone e i PCB sono tra i contaminanti ambientali e alimentari più pericolosi: ecco come arrivano nel cibo e come evitarli.


Vini Supertuscan

Supertuscans: i grandi vini rossi toscani che hanno deciso di fare a meno delle denominazioni Doc e Docg.


Vino rosé Pamplemousse

Vin de Pamplemousse, la bevanda a base di vino e succo di pompelmo che viene dalla Francia.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.