Il metodo Kousmine

Lo scopo del metodo Kousmine è quello di rafforzare il sistema immunitario e le difese dell'organismo, in questo modo sarebbe possibile prevenire le malattie degenerative o addirittura curarle o quantomeno aiutare le cure tradizionali a sconfiggerle.

I pilastri del metodo Kousmine sono 4:

  1. una sana alimentazione;
  2. integrazione alimentare;
  3. igiene intestinale;
  4. riequilibrio dell'acidità dell'organismo.

Per quanto riguarda il primo punto, il metodo kousmine demonizza in modo eccessivo alcuni alimenti e ne esalta altri ingiustificatamente.

Non si capisce perché si debba ridurre fino a quasi eliminare le carni rosse e i latticini grassi: a parte il fatto che esistono carni rosse magre, i grassi saturi sono necessari per l'organismo, anche quello dei malati di malattie degenerative.

Il metodo Kousmine esalta oltre misura le proprietà dei cereali integrali e dei legumi: è importante assumerli, ma non per questo l'alimentazione deve basarsi solo su quelli. Il consiglio di utilizzare olio di semi di girasole spremuto a freddo può essere buono per una persona sana, che deve integrare con grassi omega 6, ma non per un ammalato di malattia degenerativa, che deve aumentare il rapporto tra omega 3 e omega 6. Anche lo sbilanciamento a favore dei carboidrati tipico di questo tipo di alimentazione non è benefico per i soggetti colpiti da malattie autoimmuni.

Metodo kousmine

Il digiuno, protratto fino a 6 giorni, consigliato dal metodo Kousmine per purificarsi, può portare addirittura a intossicarsi di scorie azotate prodotte dal metabolismo delle proteine, oltre a produrre perdita della massa muscolare, importantissima per i malati di malattie reumatiche.

Pensare di modificare l'acidità dell'organismo è semplicistico: basta pensare all'assunzione di bicarbonato, che provoca una reazione da parte dello stomaco che produce ulteriore acido cloridrico per riequilibrare la situazione. Il corpo umano, cioè, possiede dei sistemi di autoregolazione che sono difficili da alterare dall'esterno.

 

 

Il metodo Kousmine evidentemente da troppa importanza all'alimentazione sana ignorando, per esempio, il fatto che esiste moltissima gente che sta benissimo pur facendo tutto il contrario rispetto a quello che prescrive il metodo.

Le malattie degenerative non sono causate da una alimentazione sbagliata, quindi non si possono curare modificando l'alimentazione.

La filosofia stessa del metodo insegna che non basta l'alimentazione, ma è necessario modificare il nostro stile di vita, agire sul lato psicologico, comportamentale, ecc. Perché allora imporre tali e tanti vincoli sull'alimentazione?

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Recaller e biomarkers test

I test recaller e biomarkers per le intolleranze alimentari sono l'ultima trovata nel campo molto redditizio dei test sulle intolleranze. Come tutti i test, sono inaffidabili.


Intolleranza al lievito? Non esiste!

L'intolleranza al lievito è una delle più diagnosticate nei test sulle intolleranze alimentari, in realtà è una patologia che non esiste.


Salute

Salute: le principali patologie, la diagnosi, le cause, la prevenzione, la terapia e le cure.


Colpo della strega

Il colpo della strega è definito come un improvviso episodio di contrattura muscolare.

 


Fibrosi epatica

La fibrosi epatica si sviluppa quando un’eccessiva quantità di tessuto connettivo si accumula nel fegato.


Granuloma piogenico

Il granuloma piogenico è una neoformazione benigna relativamente diffusa a carico della pelle.


Infarto intestinale

L’infarto intestinale, o ischemia intestinale, è una grave condizione caratterizzata da una necrosi che colpisce una parte dell’intestino.


Corpo luteo emorragico

Il corpo luteo emorragico si presenta quando si formano delle cisti contenenti del materiale liquido sieroso o del sangue, che vanno incontro ad una rottura improvvisa.