Fegato

Il fegato è la più importante ghiandola dell'apparato digerente e uno degli organi vitali più importanti. Situato subito sotto al diaframma, pesa 1-1,5 kg ed è molto voluminoso.

Il fegato viene alimentato dalla vena porta, che origina dall'intestino tenue dal quale preleva un sangue particolarmente ricco di sostanza nutritive, frutto della digestione. Il compito del fegato è quello di purificare questo sangue dalla sostanze dannose (veleni, residui di farmaci, ecc.), e di trasformare i vari nutrienti in molecole direttamente utilizzabili dagli altri organi. Ecco le principali funzioni del fegato.

Metabolismo dei macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi):

  • sintetizza le proteine del sangue (albumina, fattori della coagulazione, ecc)
  • produce e secerne la bile, che consente la digestione dei grassi;
  • sintetizza il colesterolo e i trigliceridi;
  • regola la glicemia nel sangue immettendovi glucosio, se si abbassa troppo.

Metabolismo degli oligoelementi:

  • rappresenta il deposito per diverse sostanze come il ferro, la vitamina B12, il rame, ecc;
  • attiva alcune vitamine (A, B1, B2, B12, PP, K, D, ecc);

Disintossicazione e protezione dell'organismo:

  • demolisce ormoni, sostanze tossiche e metaboliti dei farmaci;
  • grazie ad alcune cellule del sistema immunitario, filtra il sangue proveniente dalla vena porta.
Fegato

Il fegato utilizza la bile che produce non solo per digerire i grassi, ma anche per eliminare alcune sostanze tossiche o di scarto altrimenti non eliminabili tramite i reni. Sciogliendo tali sostanze nella bile, le elimina insieme alle feci.

Dolore al fegato

Il fegato è scarsamente innervato, dunque è molto difficile provare dolore al fegato. Per individuare per tempo un problema a tale organo, dunque, conviene effettuare a intervalli regolari delle analisi del sangue di routine. Il dolore che si prova durante uno sforzo fisico, in corrispondenza del fegato, è spesso dovuto ad una sofferenza del muscolo diaframma, non abituato agli sforzi. In genere tale dolore cessa con l'allenamento.

Patologie che interessano il fegato

 

 

Steatosi o fegato grasso

Cirrosi epatica

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Aminoacidi ramificati

Aminoacidi ramificati: sono davvero utili per gli sportivi? A chi servono, quando assumerli e in quale quantità.


Claudicatio intermittens

La condizione chiamata “claudicatio intermittens” si riferisce ad un dolore, che interessa nella maggior parte dei casi gli arti inferiori.


Ipoparatiroidismo

L'ipoparatiroidismo è una condizione clinica causata da carenza del paratormone (PTH), caratterizzata da bassi livelli di calcio (ipocalcemia) e alti livelli di fosfati (iperfosfatemia).


Intossicazione da monossido di carbonio

Il monossido di carbonio (CO) è un gas inodore, incolore, non irritante e si annovera tra le sostanze che mietono più vittime per intossicazione acuta.

 


Norovirus negli alimenti

I norovirus sono i virus che causano una delle poche malattie virali umane che si trasmettono con gli alimenti.


Duodenite

La duodenite e' l'infiammazione del duodeno, la prima parte dell'intestino tenue ed e' causata da una presenza eccessiva di succhi gastrici acidi.


Carcinoma squamo cellulare

Il carcinoma squamo cellulare è una forma di cancro che colpisce la pelle, e si sviluppa, a patire dalle cellule squamose.


Tumore della vescica

Il tumore vescica è una tipologia di cancro che interessa l'organo deputato all'immagazzinamento dell'urina nella zona pelvica maschile, la vescica.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.