Lordosi o dorso lordotico

La lordosi è la curva a convessità posteriore a livello delle vertebre lombari. Quando diventa eccessiva si parla di lordosi o dorso lordotico.

La lordosi è sempre accompagnata da un aumento della cifosi e quindi si parla di dorso lordotico e cifotico. In genere è causata da un'anteversione del bacino dovuta spesso a una muscolatura addominale debole o da altri squilibri muscolari, per esempio un muscolo ileo-psoas troppo contratto e accorciato.

Secondo Mézières, autore del famoso metodo per migliorare la postura e la salute della schiena in generale, l'iperlordosi è sempre primaria, cioè rappresenta la fase iniziale di tutti gli squilibri posturali che avvengono su una grandissima fetta della popolazione.

Lordosi femminile: colpa di moda e tacchi alti?

Moltissime donne presentano la tendenza all'iperlordosi, si pensa che questo atteggiamento sia causato soprattutto dall'abitudine delle donne a calzare scarpe con tacchi alti, che tendono ad accorciare la muscolatura della catena posteriore e ad assumere una postura iperlordotica, che tra l'altro è particolarmente "femminile" e "fashion", come quella di incurvare in avanti le spalle (il che aumenta la cifosi), altra abitudine posturale molto diffusa tra le donne e guardacaso molto utilizzata dalle modelle.

Prevenire e curare la lordosi

Lordosi

La ginnastica posturale dovrebbe essere una forma di igiene personale, importante tanto quanto l'attività fisica o la cura della propria salute in generale. La pratica dello sport associata a un'attenzione particolare alla propria postura nelle varie attività della giornata consente di limitare i danni nel caso gli atteggiamenti posturali siano già orientati verso la lordosi, o di evitare che l'atteggiamento in lordosi piano piano si manifesti col passare degli anni.

La lordosi eccessiva, a lungo termine, può comportare problemi di sovraccarico strutturale della colonna vertebrale con denerazione precoce dei dischi, scivolamenti vertebrali, e altri problemi anche abbastanza gravi che prima o poi si manifestano, soprattutto nei soggetti predisposti.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Salute


Norovirus negli alimenti

I norovirus sono i virus che causano una delle poche malattie virali umane che si trasmettono con gli alimenti.


Duodenite

La duodenite e' l'infiammazione del duodeno, la prima parte dell'intestino tenue ed e' causata da una presenza eccessiva di succhi gastrici acidi.


Carcinoma squamo cellulare

Il carcinoma squamo cellulare è una forma di cancro che colpisce la pelle, e si sviluppa, a patire dalle cellule squamose.


Tumore della vescica

Il tumore vescica è una tipologia di cancro che interessa l'organo deputato all'immagazzinamento dell'urina nella zona pelvica maschile, la vescica.

 


Criptococcosi

La criptococcosi è una malattia, abbastanza rara, causata da un tipo di fungo, chiamato Cryptococcus, che si trova in quasi tutto il mondo.


Shigella negli alimenti

Shigella è il batterio responsabile della dissenteria, una malattia poco diffusa in Italia ma ancora oggi molto diffusa nel mondo.


Trichinella negli alimenti e trichinosi

La trichinella è uno dei parassiti più pericolosi che si possa prendere dalla carne, se questa non è ben cotta.


Botulino

il botulino: un batterio molto pericoloso che si sviluppa in ambienti poco acidi e anaerobici.