Attrezzatura da sci

Lo sci è uno sport in cui l'attrezzatura è molto importante.

Possiamo dividere l'argomento in due parti da trattare separatamente: l'abbigliamento e l'attrezzatura da sci vera e propria cioè gli sci, gli scarponi e le racchette (o bastoncini).

L'abbigliamento nello sci

In qualunque sport l'abbigliamento deve soddisfare il compito (a volte arduo) di farci svolgere l'attività in questione nel massimo comfort possibile.

Lo sci e lo snowboard sono sport che si praticano in montagna e durante i mesi più freddi, dunque l'abbigliamento deve soprattutto proteggere dal freddo, ma anche consentirci una sufficiente libertà di movimento e, particolare a volte trascurato, consentirci di essere aerodinamici in base alla velocità media durante la sciata.

Trattiamo l'argomento in un articolo specifico sull'abbigliamento da sci.

L'attrezzatura per lo sci

Attrezzatura da sci

L'attrezzatura da sci è composta da:

  • sci e attacchi;
  • scarponi;
  • racchette.

Gli sci rappresentano la scelta più critica nell'attrezzatura per sciare. Devono essere scelti in modo appropriato, soprattutto dopo l'avvento degli sci sciancrati (i carving). Questi sci, infatti, sono molto più tecnici e specifici rispetto agli sci di 15 anni fa: un errore nella scelta dello sci la si può pagare cara in termini di prestazioni e divertimento in pista.

Ci sono persone dotate di una tecnica approssimativa che acquistano sci molto tecnici senza saperli sfruttare: questi soggetti si divertirebbero molto di più con degli sci più facili, che potrebbero sfruttare al massimo.

 

 

Per scegliere lo sci adatto rimando all'articolo sulla scelta degli sci.

Gli scarponi sono una componente importantissima dell'attrezzatura da sci. Sbagliare scarpone può significare avere a che fare con dolori più o meno fastidiosi durante la sciata, soprattutto per gli sciatori inesperti che devono ancora fare "il callo" abituandosi a calzare gli scarponi da sci per tante ore. Abbiamo dedicato un articolo specifico anche agli scarponi da sci.

Le racchette o bastoncini sono la componente dell'attrezzatura da sci più semplice da scegliere. Tenendole in mano dalla posizione eretta, con le scarpe ai piedi, gomito lungo il corpo e bastoncini puntati avanti, devono avere un'altezza tale da formare un angolo retto tra il braccio e l'avambraccio.

Esistono anche delle formule per calcolare la lunghezza di massima del bastoncino, per esempio l'altezza - 50 cm oppure il 70% dell'altezza.

Gli sciatori che sanno sfruttare bene gli sci moderni, soprattutto se prediligono le curve ampie, in genere si trovano meglio con racchette più corte di 5 cm rispetto alla lunghezza ideale, perché in ciurva si raggiungono inclinazioni maggiori e le racchette in queste situazioni strisciano sulla neve e possono essere d'impaccio se troppo lunghe.

L'allacciatura deve essere confortevole, non troppo larga né troppo stretta, personalmente preferisco quella tradizionale, con il classico lacciuolo. Negli ultimi anni stanno uscendo diverse attrezzature innovative che consentono uno sganciamento facilitato del bastoncino. Alcune di queste sono state utilizzate in coppa del mondo, a volte con scarsi risultati (slacciamenti accidentali durante le discese). Probabilmente questi sistemi diventeranno la norma tra qualche anno, quando diventeranno affidabili ed economici.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Sport


Sci: consigli per principianti

Sci: consigli per i principianti che vogliono iniziare a sciare. Scelta del comprensorio, del maestro, dell'attrezzatura e della preparazione fisica.


Sciare a gambe larghe o strette? Sci uniti o larghi?

Sciare a gambe larghe o strette? Sci uniti o larghi? Spesso si tende a consigliare di tenere gli sci più larghi, ma è davvero un consiglio utile?


Camminare - Nordic walking, power walking, fit walking

I tipi di camminata diventati sport potenzialmente allenanti: walking, power walking, fit walking. Quante calorie si consumano?


Consumo di calorie nella corsa in salita

Quante calorie si consumano nella corsa in salita? Calcoliamolo in modo approssimativo utilizzando i dati presenti in letteratura.

 


Endless pool (nuoto controcorrente)

La endless pool (nuoto controcorrente) è il tapis roulant del nuoto. Scopriamo se è efficace come metodo di allenamento per il nuoto o il triathlon, o semplicemente per mantenersi in forma.


Allenamento misto corsa e camminata

Allenamento misto corsa e camminata: abbinare ai benefici della corsa la minor traumaticità della camminata.


HIIT (High Intensity Interval Training)

Con l'acronimo HIIT s'intendono tutti i metodi di allenamento basati su durate molto brevi e intensità molto elevate. Dura solo 5-10 minuti, ma non è tutt'oro quel che luccica...


Tabata (metodo di allenamento): funziona?

Il metoto Tabata è un protocollo ad alta intensità sviluppato dall'omonimo scienziato giapponese negli anni '90. Scopriamo che non è tutto oro quel che luccica...