Omelette

L'omelette è uno dei piatti della cucina francese più conosciuti al mondo. Classico cibo da strada, l'omelette non è altro che una sorta di frittata di solo uova molto sottile che viene cotta solo da un lato, quindi farcita e ripiegata su se stessa come a formare una mezzaluna e mangiata con le mani. 

Se servita nei ristoranti o nei bistrot viene accompagnata spesso da formaggio fuso o da una crema di latte e viene quindi mangiata più agevolmente con coltello e forchetta. 

A seconda del tipo di farcitura, l'omelette può essere sia salata che dolce. Essendo le uova un alimento molto delicato e versatile gli abbinamenti possono essere infiniti! Le omelette più classiche sono quelle con prosciutto cotto e formaggio fuso, con spinaci e formaggio, con funghi e formaggio oppure con frutta fresca, marmellata, panna e nutella nella versione dolce.

La parola omelette deriva dal latino "lamella", ossia piccola lama, che in francese si è trasformato prima in "alemelle" (lama del coltello) poi in alemette e quindi in omelette, termine che si fa metafora della sottigliezza della frittata, come quella della lama di un coltello, appunto.

Ricetta dell'omelette ai funghi champignon

Omelette

A volte nell'impasto dell'omelette viene aggiunto anche il latte, ma nella ricetta che propongo invece è previsto il Parmigiano Reggiano grattugiato.

L'omelette può essere cotta sia nel burro, come prevede la tradizione, che nell'olio, nel primo caso verrà più cremosa e morbida, nel secondo, invece, rimarrà più croccante.

Ricordarsi che servono circa 2 uova per ogni omelette. 

Ingredienti per 4 omelette e 4 persone:

  • 8 uova
  • 80 g di burro
  • sale e pepe q.b.
  • 80 g di Parmigiano grattugiato
  • 120 g Emmental o Fontina
  • 1 cipolla
  • 260 g di funghi champignon
  • qualche fogliolina di prezzemolo

 

 

Procedimento

Pulire e lavare i funghi, quindi tagliarli sottilmente. Preparare un soffritto con la cipolla tagliata a fettine, unire i funghi e cuocere per pochi minuti (circa 10 min), quindi unire il prezzemolo tritato solo a cottura ultimata.

Preparare le omelette una per volta secondo questa procedura: sbattere due uova in una ciotola, sistemare di sale e pepe e unire ogni volta 20 g di Parmigiano. Cuocere le uova in una padella dove sono stati sciolti 20 g di burro, a fiamma bassa, come per fare una frittata, ma invece di girare l'omelette, a cottura quasi ultimata, farcirla con i funghi e qualche fetta di formaggio sottile, quindi chiuderla su se stessa piegandola a metà e servire calda.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Pan di Spagna - Ricette

Il pan di Spagna è una delle preparazioni di base della pasticceria, utilizzato per preparare un gran numero di ricette, dalla torta mimosa alla zuppa inglese.


La torta margherita

La torta margherita: un dolce dalle umili origini, oggi non molto diffuso, che assomigliava molto ad un pan di spagna.


Marmellata di ciliegie

Marmellata di ciliegie: scelta della frutta, quantità di zucchero, uso della pectina, cottura e invasettamento.


Pasta frolla

La pasta frolla: una delle preparazioni di base della pasticceria, utilizzata soprattutto per preparare crostate e biscotti.

 


La torta della nonna

La torta della nonna: un dolce semplice, dalle origini incerte, ma molto calorico.


I cantucci o biscotti di Prato

I cantucci o cantuccini o biscotti di Prato: dalle origini alla ricetta casalinga.


Pasta gamberi e zucchine

Pasta gamberi e zucchine: la ricetta di uno dei piatti più conosciuti della cucina di mare.


Pasta cresciuta

La pasta cresciuta, un classico della cucina napoletana, sono frittelle di un impasto di acqua, farina e lievito.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.