Allenamento in palestra: gli errori delle donne

Se gli uomini vanno in palestra soprattutto per aumentare la massa muscolare e non solo per dimagrire, lo scopo principale delle donne è quasi sempre quello di dimagrire oppure di eliminare il grasso localizzato.

Differenziare i due obbiettivi (dimagrire e ridurre il grasso localizzato) è sbagliato dal punto di vista concettuale, ho diviso i due problemi perché in realtà la stragrande maggioranza delle donne pensa che siano due problemi diversi, da risolvere con approcci diversi: in realtà, per togliere il grasso localizzato bisogna dimagrire perché non esistono attualmente altri metodi selettivi per ridurre il tessuto adiposo che si localizza solo in alcuni punti.

Da questo equivoco nasce uno dei principali errori che le donne commettono in palestra. Ma andiamo per gradi, analizzandoli uno per uno.

Fatica? No grazie!

Palestra - Allenamento - Donne

L'intensità dell'allenamento è senz'altro un punto dolente dell'allenamento al femminile. In moltissime palestre si trovano le riviste (quasi tutte femminili) proprio in prossimità delle macchine da cardiofitness... Questo già la dice lunga riguardo all'intensità media di allenamento delle donne. Chi si allena in modo sufficientemente intenso non può di certo pensare di leggere il giornale o di chiacchierare con tutta tranquillità con il compagno/a che sta nella macchina di fianco: in palestra, invece, è diffusissima la prassi di distrarsi con televisione, radio, giornali, libri, chiacchiere e quant'altro distolga dalla noia dell'allenamento. Il problema è che, oltre a distogliere dalla noia, ne elimina anche l'efficacia!

Se pensate di allenarvi in modo sufficiente, provate a superare il fit test e scoprirete che il vostro allenamento in realtà non sposta di una virgola le vostre performance sportive e, di conseguenza, il vostro stato di salute.

Se penso a quante donne ho visto sudare copiosamente o faticare veramente in palestra... Me ne vengono in mente ben poche. Di donne vestite in modo impeccabile o addiruttura truccate, invece, se ne vedono spesso...

 

Paura di diventare grosse? Non scherziamo...

Molte ragazze abbinano all'allenamento aerobico gli esercizi con macchine e pesi, che vengono inclusi dai gestori delle palestre nelle classiche schede di allenamento che vengono fornite all'atto dell'iscrizione. Permangono i problemi degli uomini (non ho mai visto una donna fare squat!), con l'aggravante che le donne hanno il terrore di diventare delle bodybuilder muscolose, mascoline e inguardabili. Così, i pochi esercizi vengono fatti con pesi piuma, senza alcun impegno, con il risultato che anche questo allenamento serve veramente a poco. Come se fosse semplice mettere su kg di muscoli... Ci sono persone che si allenano anni per ottenere risultati tutto sommato modesti, non vi sembra un po' eccessivo aver "paura di mettere su troppi muscoli"?

Le donne mi perdoneranno... Ma non posso tacere questo altro mito. Ci sono donne con il grasso localizzato sulle cosce che danno la colpa della loro siluette non proprio perfetta all'eccesso di muscoli nelle gambe. Così, non le allenano peggiorando il problema perché alla lunga il grasso in eccesso, non sostenuto dai muscoli, cadrà sotto il peso della gravità diventando decisamente antiestetico. Se pensate di avere gambe così potenti, provate a sollevare 100 kg alla pressa orizzontale: dovreste fare 15 ripetizioni senza grosse difficoltà, prestazione superabile da qualunque atleta di sesso femminile in grado di superare il fit test.

L'allenamento con i pesi produce molti benefici estetici e non solo sul corpo femminile: il miglioramento della postura e del portamento (migliorando la tendenza di molte donne di tenere le spalle "chiuse", ruotate in avanti), l'armonizzazione della figura (soprattutto nelle donne che accumulano grasso sui fianchi e sulle gambe) e, dal punto di vista salutistico, la prevenzione dei problemi di cervicale e di mal di schiena.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Sport


Usare i piedi nello sci: il Tipping

Molti avranno sentito qualche esperto parlare dell'importanza dell'uso dei piedi nello sci. Ma cosa significa realmente?


Freddo alle mani nello sci

Il freddo alle mani è la bestia nera di molti sciatori: vediamo come sconfiggerlo, con metodi più o meno drastici a seconda della gravità del problema.


Freddo ai piedi nello sci: cosa fare?

Cosa fare contro al freddo ai piedi nello sci? Dalla scelta dello scarpone, alle strategie più soft, fino alle soluzioni drastiche.


Scarponi da sci riscaldati

Scarponi da sci riscaldati: i sistemi di riscaldamento per gli scarponi da sci. Solette e calze riscaldati, sistemi elettrici e non.

 


Scarponi da sci: una scelta critica

In pochi sanno quanto gli scarponi da sci siano in grado di influenzare la prestazione. La scelta dello scarpone è altrettanto importante, rispetto a quella degli sci.


Tecnica dello sci: gli errori più comuni e come risolverli

Gli errori più comuni degli sciatori: sciare arretrati, e col peso sull'interno. Come risolverli?


Sci: la tecnica del carving

L'avvento degli sci carving ha reso più facile la vita di molti sciatori e ha cambiato la vita ad altri.


Equilibrio e centralità nello sci

La centralità e l'equilibrio sono due cose differenti: la centralità è necessaria se vogliamo fare curve sugli spigoli con la tecnica del carving.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.