Arista di maiale al latte

L'arista di maiale al latte è uno dei più classici secondi piatti italiani, diffuso in tutte le regioni, nei ristoranti e un po' in tutte le cucine casalinghe. L'arista di maiale al latte ha una consistenza tenerissima e un sapore con spiccata tendenza dolce e proprio per questo va incontro facilmente ai gusti di tutti, sia adulti che bambini, è un piatto che chiunque di noi ha assaggiato almeno una volta nella vita.

Inoltre, preparare l'arista di maiale al latte è molto semplice e lo si può fare sia in un classico tegame abbastanza alto, sia con una pentola a pressione (con la quale i tempi di cottura si riducono notevolmente), sia al forno.

Gli ingredienti necessari sono pochissimi: arista di maiale, appunto, latte, sale e, volendo, erbe aromatiche, non è necessario aggiungere olio o burro o altri grassi e quindi questa ricetta si adatta benissimo ai vincoli della Cucina Sì, soprattutto se abbinata ad un bel contorno di verdure fresche!

Certo, esistono varianti più "golose" dell'arista di maiale al latte, alcuni avvolgono il pezzo di carne nella pancetta, altri uniscono in cottura anche una dadolata di prosciutto cotto, c'è chi rosola prima la carne nell'olio o nel burro, ma potenzialmente questa ricetta potrebbe essere priva di grassi aggiunti (se non quelli del latte). 

Ricetta dell'arista di maiale al latte

Arista maiale latte

Un'accortezza: la carne di maiale va cotta bene e a lungo, se punzecchiando l'arista con una forchetta fuoriesce del liquido rosa, vuol dire che la carne ancora non è cotta. Sempre meglio, comunque, misurare la temperatura al cuore, che deve arrivare a 71 gradi dopo il riposo (68 gradi quando si spegne il fuoco).

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di arista di maiale intera
  • 1 cipolla
  • 1/2 l di latte
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento: legare l'arista con dello spago da cucina, fare imbiondire la cipolla tagliata a fettine nell'olio, quindi rosolare l'arista da tutti i lati. Ricoprire l'arista con il latte e sistemare di sale e pepe. Cuocere con coperchio per circa 30 minuti, rigirando l'arista di tanto in tanto fino a quando il latte non si sarà addensato e la carne non sarà cotta. Passare il sugo di latte in un mixer a immersione fino ad ottenere una cremina densa.
Dopo che la carne si sarà intiepidita, togliere lo spago e tagliarla a fette, quindi servirla cosparsa della cremina di latte.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Tortilla spagnola

La tortilla spagnola: un piatto tradizionale simile ad una frittata a base di uova e patate.


Tortilla messicana

La tortilla messicana: una sorta di piadina di mais che è alla base i tanti piatti tipici messicani.


Marzapane

Il marzapane, un composto dolce e zuccherino di origine araba e conosciuto in tutto il mondo.


Crema al burro

La crema al burro è stata per anni una delle creme più utilizzate in pasticceria, oggi viene usata soprattutto nel cake design e come topping per i cupcakes.

 


Pastiera napoletana

La pastiera napoletana: il dolce pasquale napoletano per eccellenza a base di grano cotto nel latte.


Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora con le olive: una delle ricette tradizionali del Centro Italia, soprattutto della cucina toscana, marchigiana e umbra, di umili origini.


Il ragù napoletano

Il ragù napoletano: meno famoso del bolognese, è senza dubbio un grande condimento anche se molto laborioso.


Prussiane (ventagli o girelle)

Le prussiane: biscotti di pasta sfoglia caramellati e disposti a forma di ventaglio.