Crema fritta - cremini fritti

La crema fritta, o cremini fritti, è un piatto tipico di alcune regioni italiane che troviamo tra i componenti del fritto misto all'italiana, a fianco delle olive all'ascolana e di altre verdure fritte (cavolfiore, zucchine, patate...).

In particolare la crema fritta è tipica dell'Emilia Romagna, del Veneto, delle Marche e dell'Abruzzo, ma è diffusa anche in altre regioni del Centro Italia. Molto famosa per il fritto misto all'italiana e dunque anche per i cremini fritti è la città di Ascoli Piceno, magari più conosciuta per le classiche olive all'ascolana, dove ogni anno si organizza il Festival del Fritto.

La crema fritta può essere mangiata sia come antipasto o contorno, se leggermente salata in superficie, oppure come dolce a fine pasto, quando viene spolverata di zucchero a velo.
In particolare la crema fritta dolce viene servita durante il periodo di Carnevale in Veneto.

Ricetta della crema fritta

Crema fritta

La ricetta della crema fritta prevede due fasi: la prima è la preparazione della crema pasticcera che va fatta raffreddare e solidificare in frigorifero, mentre la seconda è l'impanatura e la frittura vera e propria.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per circa 30 cremini

 

 

Per la crema

  • 500 g di latte
  • 5 tuorli
  • 100 g di zucchero
  • 70 g di maizena
  • la scorza di un limone
  • 1 bacca di vaniglia

Per l'impanatura

  • 2 uova
  • pangrattato q.b.
  • sale
  • olio di semi di arachide per la frittura

Preparazione

Mettere a sobbollire il latte con la scorza di limone e la vaniglia in un pentolino, spegnere la fiamma e coprire. Sbattere i tuorli in un piatto a parte e mescolarli a maizena e zucchero, con una forchetta, per agevolare l'operazione si può aggiungere un mestolo del latte prelevato dal pentolino.

Quando il composto sarà ben amalgamato versarlo nel latte caldo, rimettere sul fuoco e mescolare energicamente con la frusta per evitare la formazione di grumi, quando addensa spegnere la fiamma.

Successivamente trasferire la crema su una spianatoia o su un vassoio formando un rettangolo di 2-3 cm di spessore. Coprire con la pellicola a contatto, lasciarla raffreddare e tenerla in frigorifero per un paio d'ore.

Una volta solidificata, tagliare la crema a cubetti o a rombi, a piacere, e ripassare ogni cremino prima nell'uovo, poi nel pangrattato. Il pangrattato andrà salato: il contrasto dolce/salato è fondamentale nella crema fritta. Friggere i cremini per un minuto in abbondante olio a 180 gradi, quindi stenderli su carta assorbente e spolverarli di sale o zucchero a velo a seconda che li si voglia salati o dolci.

Volendo si possono congelare e friggere direttamente da congelati: in questo caso occorrono 2 minuti, sempre a 180 gradi.

Informazioni nutrizionali per cremino

 

Energia

84 kcal - 351 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

2 g

Proteine

3 g - 12%

Carboidrati

5 g - 23%

Grassi

6 g - 64%

di cui

 

saturi

1.9 g

monoinsaturi

1.8 g

polinsaturi

1.8 g

Fibre

0 g

Colesterolo

125 mg

Sodio

16 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Patate duchessa

Le patate duchessa sono un contorno di origine francese (pommes duchesse) dove le patate sono arricchite da uovo, burro e parmigiano.


Pizza in pala romana

La pizza in pala romana: una declinazione diversa rispetto alla classica pizza napoletana. Preparazione stesura, cottura della pizza ad alta idratazione.


I dolci di natale

I dolci di Natale: l'elenco di tutti i dolci tipici suddivisi per regione e per Paese.


Struffoli napoletani

Gli struffoli: un dolce napoletano a base di palline di impasto aromatizzato all'anice, fritte e poi decorate con miele, canditi e confetti.

 


Spoja lorda o minestra imbottita

La spoja lorda o minestra imbottita: una ricetta romagnola di recupero che nasce come costola dei più sontuosi cappelletti.


Cannoli siciliani

I cannoli siciliani: uno dei dolci più tipici della Sicilia farcito di crema di ricotta e frutta candita.


Brownies

I brownies, i tipici biscotti al cioccolato di origine americana, tanto gustosi quanto calorici. Scopriamo tutti i segreti per prepararli al meglio.


Bostrengo

Il bostrengo, un antico dolce marchigiano natalizio a base di cereali come farro e riso.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.