La dieta per il meteorismo

Il meteorismo è un disturbo causato dall'eccesso di gas nell'intestino: causa eccessiva distensione addominale, con un fastidio che può diventare molto penalizzante e portare addirittura a problemi respiratori. La dieta è spesso additata come la responsabile del meteorismo, come abbiamo visto nell'articolo sul meteorismo, a volte è vero, ma non sempre. In questo articolo approfondiamo il discorso prendendo in considerazione tutti i rimedi di tipo alimentare contro questo disturbo.

Dieta e meteorismo

Spesso si leggono interminabili liste di cibi che sarebbero responsabili del meteorismo. Come per tanti altri disturbi per cui la dieta potrebbe essere d'aiuto, anche nel caso del meteorismo è difficile determinare dei cibi che sicuramente causano un aumento dei gas intestinali in tutti i soggetti.

Dieta per il meteorismo

Esistono piuttosto delle pratiche che possono aiutare, come evitare di:

  • parlare mentre si mangia;
  • succhiare i cibi dalla cannuccia;
  • mangiare velocemente.

Per quanto riguarda gli alimenti o le combinazioni di cibi da evitare, bisognerebbe prima capire da che tipo di meteorismo si è affetti.

In caso di meteorismo fermentativo bisognerebbe evitare:

  • cibi contenenti elevate quantità di fruttosio;
  • di assumere zuccheri semplici durante i pasti;
  • di mangiare la frutta ai pasti;
  • di assumere cibi dolcificati con polialcoli;
  • assumere conbinazioni di cibi poco digeribili (vedi come ottimizzare la digestione).

 

 

In caso il problema non sia di tipo fermentativo, ma di mancato smaltimento dei gas in eccesso, bisognerebbe evitare di assumere cibi contenenti molta aria, come:

  • panna montata;
  • bavende gassate, soprattutto ai pasti;
  • pasta sfoglia e mousse;
  • gelati, soprattutto quelli industriali.

Questi consigli vanno adottati solo dopo aver accertato che il meteorismo non sia il sintomo di un problema più grave, con una visita dal medico di famiglia.

In generale, un'attività fisica adeguata e una dieta corretta, che consenta il mantenimento del peso forma, può aiutare a combattere qualunque tipo di problema intestinale, come anche la riduzione dello stress.
Dunque prima di adottare una dieta specifica per il meteorismo, chiedetevi se siete in forma e se la risposta è negativa, focalizzate le energie per migliorare il vostro stile di vita!

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Dieta


Etichetta a semaforo (traffic light label)

Un recente dibattito dell'Unione Europea sulle etichette a semaforo per aiutare la popolazione ad alimentarsi in modo più equilibrato: vantaggi e svantaggi.


Perché la pizza è difficile da digerire?

Tantissime persone non riescono a digerire correttamente la pizza: non è solo una questione di lievitazione e cottura, ma anche di quantità... Perché il troppo, comunque, stroppia!


La pizza fa ingrassare?

La pizza fa ingrassare? Scopriamo, dati alla mano, se può essere considerata solo uno sgarro alimentare da concedersi ogni tanto, o se è possibile assumerla più di frequente.


Quante calorie ha la pizza?

Quante calorie ha una pizza? Sebbene sia un alimento variabile, è possibile risalire con abbastanza precisione alle calorie totali sia di una margherita che di una pizza condita.

 


La mozzarella fa ingrassare?

La mozzarella fa ingrassare? È tradizionalmente considerato un formaggio adatto in una dieta ipocalorica, in realtà a causa della sua appetibilità è un formaggio pericoloso per la linea!


Calorie del formaggio

Le calorie del formaggio sono molto variabili, ma dividendo i formaggi in categorie è possibile calcolarle in modo molto semplice!


Dolcificanti per dimagrire?

I dolcificanti sono stati bocciati dalla scienza come sostanze utili per dimagrire, tuttavia se usati intelligentemente possono avere una qualche utilità.


La pasta fa ingrassare?

La pasta fa ingrassare? Dipende dal sugo... Ma non dalle calorie o dai grassi, quanto dalla densità calorica.