Il salame di cioccolato

Il salame di cioccolato è un dolce amato, conosciuto e preparato in tutta Italia, con alcune varianti da regione a regione.

Il salame di cioccolato non è un dolce tipico, quanto di una preparazione moderna, molto ricca di sostanza e calorie e ben poco raffinata, tuttavia molto gustosa proprio grazie alla ricchezza degli ingredienti.

Probabilmente solo in Piemonte il salame di cioccolato è un dolce tipico, fatto con cioccolato gianduja e fondente, mandorle e nocciole, prodotto apprezzato sia per l'altissima qualità che per la cura e il particolare realismo della confezione (con tanto di rete, che all'apparenza lo fa sembrare davvero un salame!).

Sì o No?

Il salame di cioccolato è una ricetta decisamente lontana dai vincoli della cucina Sì, per la presenza del burro e dei biscotti, ingredienti decisamente ipercalorici che fanno superare le 400 kcal per 100 g. D'altronde non si può di certo dire che il salame di cioccolato sia un dolce raffinato, e l'abbinamento tra burro e cioccolato potrebbe addirittura far storcere il naso a qualche gourmet purista, in quanto si tratta della contaminazione di un prodotto che già contiene grassi in abbondanza. In parole povere, è buono perché ha un sacco di calorie, piuttosto che per altri motivi (accostamento intelligente di ingredienti, ingredienti di alta qualità, uso di insaporitori, ecc).

È abbastanza inutile anche prendere spunto dal salame di cioccolato per produrre un dolce Sì, in quanto uno dei difetti dietetici del salame di cioccolato è la ridotta quantità di umidità che lo contraddistingue, necessaria per renderlo affettabile. Dunque, è uno di quei dolci che è meglio non preparare, a meno di non sapere a chi regalarlo!

 

 

La ricetta del salame di cioccolato

Salame di cioccolato

Ingredienti per 8 persone:

  • biscotti secchi 300 g
  • burro 100 g
  • zucchero 250 g
  • uova num 2
  • cacao 100 g
  • Marsala 2 cucchiai

Preparazione: Montare a crema il burro con lo zucchero e le uova, quindi unire il cacao e i 2/3 dei biscotti che avrete precedentemente sbriciolato e il Marsala. Lavorare il composto con il cucchiaio e poi con le mani dandogli la forma del salame. Cospargere il salame con i biscotti sbriciolati avanzati e avvolgerlo nella carta stagnola, quindi riporlo nel congelatore. Toglierlo dal congelatore mezz'ora prima di mangiarlo.

Calorie per 100 g: 405 Calorie per porzione: 345

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Patate duchessa

Le patate duchessa sono un contorno di origine francese (pommes duchesse) dove le patate sono arricchite da uovo, burro e parmigiano.


Pizza in pala romana

La pizza in pala romana: una declinazione diversa rispetto alla classica pizza napoletana. Preparazione stesura, cottura della pizza ad alta idratazione.


I dolci di natale

I dolci di Natale: l'elenco di tutti i dolci tipici suddivisi per regione e per Paese.


Struffoli napoletani

Gli struffoli: un dolce napoletano a base di palline di impasto aromatizzato all'anice, fritte e poi decorate con miele, canditi e confetti.

 


Spoja lorda o minestra imbottita

La spoja lorda o minestra imbottita: una ricetta romagnola di recupero che nasce come costola dei più sontuosi cappelletti.


Cannoli siciliani

I cannoli siciliani: uno dei dolci più tipici della Sicilia farcito di crema di ricotta e frutta candita.


Brownies

I brownies, i tipici biscotti al cioccolato di origine americana, tanto gustosi quanto calorici. Scopriamo tutti i segreti per prepararli al meglio.


Bostrengo

Il bostrengo, un antico dolce marchigiano natalizio a base di cereali come farro e riso.