Torta di mele e yogurt

 

Guarda il video >>

La torta di mele e yogurt è un dolce classico della tradizione italiana, soprattutto del Nord Italia dove le mele sono di stagione praticamente tutto l'anno che viene consumata soprattutto durante la colazione. A volte si rischia di pensare che la torta di mele e yogurt, come un po' tutte le torte che contengano yogurt, siano dietetiche e ipocaloriche, ma non sempre è così. Questa credenza si basa sul fatto che lo yogurt dovrebbe sostituire parzialmente o totalmente il burro usato: un vasetto di yogurt bianco intero ha 83 kcal, mentre quello magro ha 45 kcal, contro le 960 kcal di 125 g di burro!

Sostituendo solo in parte il burro con lo yogurt non si ottiene gran ché dal punto di vista della riduzione della densità calorica (le calorie per 100 g), il parametro che più importa chi deve fare attenzione alle calorie ingerite. Sostituendo il burro in toto si ottiene già un risultato quantitativamente interessante, ma ovviamente il risultato in termini di gusto e morbidezza non sarà di certo lo stesso.

In definitiva il burro viene usato il più delle volte assieme allo yogurt, magari a dosi ridotte ma comunque usato, poiché contribuisce a garantire gusto e morbidezza alla torta, conferendo quella tipica scioglievolezza in bocca.

Peggio sarebbe quando, come in alcuni casi si legge in rete, il burro viene sostituito dall'olio di semi o extravergine, ma si deve tener conto che un bicchiere di olio è praticamente l'equivalente di 150 g di burro (anzi, è più calorico)! Solo che non ce ne si rende conto perché la quantità non è espressa in grammi.

 

 

Se davvero si vuole creare un buon equilibrio tra gusto e calorie si deve puntare sulla quantità di mele utilizzata: le mele hanno solo 50 kcal/hg ed è aumentandone la quantità che si ottiene il risparmio calorico maggiore!

Che mele scegliere?

Esistono tantissime tipologie di mele, tutte adattabili ad essere cotte in forno, dipende un po' dai gusti personali. Le più utilizzate sono sicuramente le Renette, le più dolci e succose, disponibili sul mercato nei mesi autunnali e invernali. Le Golden Delicius anche si prestano bene poiché hanno una lieve acidità ma a farla da padrone è la loro tendenza dolce, a patto che non vengano usate quando sono troppo mature poiché tendono a diventare farinose.

Poi ci sono anche gli amanti delle Fuji e delle Pink Lady, due tipologie di mele molto acidule e dalla consistenza croccante, che renderanno la torta meno dolce e stucchevole, e sono quelle che io preferisco poichè si sposano egregiamente con l'acidità dello yogurt.

La ricetta della torta di mele e yogurt

Torta mele yogurt

In questa ricetta che propongo prevedo l'uso del burro, ma ripeto è la quantità di mele che fa la differenza tra una torta ipercalorica e una normocalorica, o addirittura ipocalorica. Gli ingredienti sono per una torta da 24/26 cm di diametro (10 porzioni).

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti

  • 200 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 500 g di mele
  • 125 g di yogurt bianco o alla vaniglia (un vasetto)
  • 100 g di uova (2 uova medie)
  • la scorza e il succo di un limone
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato 
  • pizzico sale

Preparazione

 

 

Affettare le mele sottilmente e bagnarle con il succo di limone per non farle imbrunire, in una ciotola lavorare lo zucchero con le uova (senza montare), poi aggiungere il burro fuso, lo yogurt, la farina setacciata, il lievito chimico, il sale e la scorza limone grattugiata, amalgamando bene il composto. A questo punto aggiungere i due terzi delle mele e versare il tutto nella tortiera. Decorare a piacere con le mele rimaste la superficie della torta, spolverare con zucchero di canna e cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti. Verificare la cottura della torta facendo la prova dello stuzzicadente, togliere dal forno e lasciar raffreddare per qualche ora prima di mangiarla.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

344 kcal - 1438 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

2 g

Proteine

4 g - 5%

Carboidrati

44 g - 49%

Grassi

18 g - 46%

di cui

 

saturi

10.3 g

monoinsaturi

5.0 g

polinsaturi

0.7 g

Fibre

2 g

Colesterolo

84 mg

Sodio

21 mg

Varianti della torta di mele

Torta di mele classica

Torta di mele e ricotta

Strudel di mele

Apple pie

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Carne alla pizzaiola

Carne alla pizzaiola: un secondo piatto diffuso in tutta Italia che deve le sue origini alla cucina napoletana. La ricetta, i tagli di carne, la preparazione e le possibili varianti.


Ricette gourmet (fotoricette passo passo)

Le foto ricette gourmet di Cibo360.it, illustrate passo dopo passo.


Zuppa di zucca e radicchio

Zuppa di zucca e radicchio: l'abbinamento dolce-amaro è spesso vincente. E qui, anche leggero!


Torta di bietole

Torta di bietole: anche le torte salate possono essere sazianti e ipocaloriche.

 


Salmone in guazzetto

Salmone in guazzetto: un classico secondo di pesce della cucina Sì (dietetica, appetibile e saziante).


Insalata di polpo al pesto

Insalata di polpo al pesto: scopriamo un abbinamento insolito, ma molto azzeccato, e per di più in chiave dietetica.


Insalata di pasta al pesto con fagiolini

Insalata di pasta al pesto con fagiolini: scopriamo come rendere leggero il pesto.


Insalata di mais e gamberetti

Insalata di mais e gamberetti: una ricetta facile della cucina Sì (dietetica, appetibile e saziante).