Torta di pere e cioccolato al rum

Guarda il video >>

La torta di pere e cioccolato al rum è un dolce tra i più gustosi e accattivanti della tradizione italiana e non solo. Faremo sempre una bella figura se la portiamo ad una cena o la prepariamo per una festa o un'occasione speciale. 

La torta pere e cioccolato al rum parrebbe decisamente ipercalorica, tuttavia la presenza in quantità di frutta, che "diluisce" le calorie totali apportando volume e peso, ma con poche calorie, abbassa di molto la densità calorica rendendola tutto sommato un dolce non troppo pericoloso per la linea.

Il trinomio: pere, cioccolato e rum è da decenni considerato un abbinamento perfetto e a ragione!

Esistono tantissime varianti di questa torta, c'è ad esempio chi la aromatizza alla cannella, chi aggiunge scaglie di cioccolato fondente, chi fa caramellare le pere prima di unirle all'impasto, chi usa anche la farina di mandorle o i gherigli di noci.

Noi vi proponiamo la nostra personalissima torta di pere e cioccolato al rum con tanto di videoricetta.

 

 

 

La ricetta della torta di pere e cioccolato al rum

Torta pere ciccolato rum

Quali pere scegliere? Quali si adattano meglio alla cottura in forno? Bisogna scegliere delle pere né troppo mature, né troppo acerbe, dalla consistenza soda, ad esempio le Martin, o le Abate, le Kaiser o le William.

Ricordo che il periodo migliore per trovare le pere sui banconi dell'ortofrutta va da fine agosto a tutto l'inverno.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 10 porzioni

  • 200 g di farina 
  • 25 g di cacao amaro in polvere
  • 200 g di zucchero 
  • 125 g cioccolato al 50% 
  • 500 g di pere 
  • 150 g di latte 
  • 150 g di uova (2 uova grandi)
  • 25 ml di rhum scuro 
  • lievito vanigliato 
  • un pizzico sale
  • zucchero a velo q.b. per decorare

Preparazione

Fondere a bagnomaria il cioccolato fondente. Mescolare le uova con lo zucchero con l'aiuto delle fruste elettriche, aggiungere il cacao amaro in polvere continuando a mescolare, quindi unire anche la farina setacciata, il pizzico di sale e un bicchierino di rum. Incorporare il cioccolato fuso e il latte poco alla volta. Per ultimo unire il lievito vanigliato. Sbucciare le pere e tagliarle a spicchi.
Imburrare e infarinare una teglia di forma circolare di circa 25 cm di diametro, versare metà del composto, sistemare gli spicchi di pera a raggera e ricoprire con l'impasto rimanente. Cuocere in forno a 180°C per 45 minuti. Una volta raffreddatasi, spolverare la torta con zucchero a velo e servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

249 kcal - 1041 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

2 g

Proteine

7 g - 10%

Carboidrati

39 g - 61%

Grassi

8 g - 28%

di cui

 

saturi

4.0 g

monoinsaturi

2.3 g

polinsaturi

1.0 g

Fibre

11 g

Colesterolo

51 mg

Sodio

40 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Porceddu (o porcetto?) sardo

Poscheddu, porcheddu, polcheddu, porceddu, porchetto, porcetto: sono tanti i nomi dialettali sardi per indicare questa tipicità della cucina regionale, il maialino da latte cotto allo spiedo.


Polpette di carne

Le polpette: le più conosciute sono quelle di carne ma esistono anche di pesce o di legumi.


Rösti di patate

Il rosti di patate: le frittelle che provengono dalla cucina svizzera, tutti i segreti per prepararle nel modo tradizionale.


Street food palermitano

Lo street food a Palermo, la città italiana dove il cibo di strada è una vera e propria tradizione gastronomica.

 


Tzatziki (salsa greca)

Il tzatziki: la famosissima salsa greca all'aglio e al cetriolo usata in abbinamento di piatti di carne.


Gramigna alla salsiccia

La gramigna alla salsiccia: la vera ricetta emiliana, senza panna, senza funghi, senza piselli, solo con ragù di salsiccia.


Il ceviche o cebiche di pesce

Il ceviche o cebiche: un piatto a base di pesce crudo marinato che viene dal Sud America e sta spopolando anche in Italia.


Le tapas

Le tapas sono piccoli accompagnamenti gastronomici che vengono serviti in tutti i locali spagnoli assieme alla bevanda ordinata. La moda dell'aperitivo nasce in Spagna.