Contaminanti chimici negli alimenti

I contaminanti sono sostanze chimiche che non vengono aggiunte intenzionalmente (come gli additivi) ad alimenti e mangimi, ma che possono contaminarli nelle varie fasi della loro produzione, lavorazione o trasporto; oppure a seguito di contaminazione ambientale. 

Alcune sostanze contaminanti possono essere dannose per l'uomo e per gli animali.

In questa sezione trovi una descrizione dei principali contaminanti, e le indicazioni per limitarne l'assunzione entro livelli di sicurezza.

Aflatossine

Le aflatossine sono micotossine (cioè tossine prodotte da funghi) il cui studio iniziò nel 1960, anno in cui si verificò, nel Regno Unito, la morte di decine di migliaia di tacchini, fagiani, suinetti che erano stati nutriti con farina di arachidi. Il fattore tossico venne ben presto riconosciuto, e gli fu dato il nome aflatossine perché la moria di...

 

Micotossine

Le micotossine sono sostanze tossiche, spesso cancerogene, prodotte dalle muffe che facilmente contaminano le derrate alimentari. La contaminazione può avvenire direttamente in campo, nei semilavorati o nei prodotti finiti mal conservati. Le condizioni ambientali condizionanano notevolmente la possibilità di svilupparsi di queste muffe...

 

Micotossine dell'ergotismo

Le micotossine, come abbiamo visto, sono prodotte da muffe che colpiscono gli alimenti in campo, durante lo stoccaggio o durante la conservazione. Tra le manifestazioni più importanti di intossicazioni da micotossine troviamo senz'altro l'ergotismo, patologia chiamata anche Fuoco di Sant'Antonio o Ignis sacer, causata dalla farina...

 

Contenitori e carta di alluminio: come usarli in cucina

Uno dei materiali che viene più spesso a contatto con gli alimenti che consumiamo, perché lo utilizziamo tutti in cucina, è l'alluminio. Metallo che, se ci pensiamo bene, viene spesso a contatto con il cibo: l'esempio più comune è la carta di alluminio...

 

Diossine e PCB: cosa sono e come difendersi dai rischi alimentari

In questa pagina andremo ad approfondire uno degli argomenti che, relativamente alla sicurezza alimentare, genera maggiore paura nelle persone per la propria salute. Parliamo infatti di Diossine e i PCB (PoliCloroBifenili), due delle dodici sostanze che, a livello internazionale, sono conosciute come POP o Inquinanti Organici Persistenti...

 

Interferenti endocrini: cosa sono, perché sono pericolosi e come evitarli

Anche se pensiamo sempre ad un'alimentazione sana e quanto migliore possibile per noi e per la nostra famiglia, i pericoli alimentari sono sempre in agguato e, in linea di massima, non ne siamo mai esenti. Le malattie a trasmissione alimentare sono ben conosciute dalla storia: basta pensare alla Tenia solium, o alla Salmonellosi, o ancora al Botulismo...

 

Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)

Gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA), detti anche PAH (Polycyclic Aromatic Hydrocarbons), sono molecole  dotate di attività cancerogena e mutagena. Si trovano in moltissimi luoghi, dal terreno ai giacimenti petroliferi, in prodotti sottoposti a trattamento termico drastico e nel fumo di sigaretta...

 

L'acrilammide negli alimenti: cos'è, dove si trova e come evitarla

In questo articolo parliamo di uno dei composti chimici più conosciuti, almeno come nome, e maggiormente percepiti come pericolosi: parliamo dell'Acrilammidela molecola cancerogena che si forma quando i cibi bruciano. Questa definizione, ovviamente, è tutt'altro che scientifica ma va a definire, anche molto bene, quella che è la ...

 

Contenitori in plastica: sono sicuri? Come utilizzarli in cucina

Tra i tanti materiali che utilizziamo in cucina, e che ogni giorno vengono in contatto con i nostri alimenti, ci sono i contenitori in plastica. Li utilizziamo praticamente sempre, per necessità di vario tipo: portare il pranzo in ufficio, conservare alimenti in frigo o in congelatore, riporre ingredienti secchi (come l'aglio, il sale o il pepe); tutti alimenti...

 

Furano negli alimenti: cos'è, dove si trova e come evitarlo

In questa pagina andiamo a fare una panoramica su una delle molecole, considerate contaminanti e potenzialmente cancerogene per l'uomo, su cui gli studi per adesso non ci danno troppe informazioni: parliamo del furano, una sostanza che si forma in alcuni processi produttivi alimentari e che, pertanto, può rimanere all'interno degli alimenti...

 

Pellicola per alimenti: come usarla in cucina

Quando lavoriamo in cucina, ci sono una serie di prodotti essenziali che stanno a fianco dei cibi. Non sono cibi, a loro volta, ma la legge li definisce MCA, Materiali a Contatto con gli Alimenti. Sono i piatti, le forchette, i piani di lavoro, i taglieri, e le pellicole che usiamo quotidianamente...

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Additivi miglioratori della farina

Gli additivi o miglioratori della farina sono sostanze in grado di accelerare la maturazione della farina al fine di renderla maggiormente adatta alla panificazione.


Polifosfati

I polifosfati sono additivi utilizzati in svariati alimenti, spesso a sproposito, e hanno una certa criticità dal punto di vista degli effetti sulla salute.


Addensanti (additivi alimentari)

Gli addensanti sono additivi alimentari utilizzati per assicurare agli alimenti determinate caratteristiche fisiche, come aspetto, consistenza, stabilità nel tempo.


Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)

Gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) sono sostanze cancerogene che si sviluppano a causa delle alte temperature e quindi anche nella preparazione di svariati alimenti.

 


Valeriana o songino

Valeriana: un tipo di lattuga da non confondersi con la valeriana officinalis. Scopriamo le sue proprietà e come utilizzarla in cucina.


Diossine e PCB: cosa sono e come difendersi dai rischi alimentari

Le Diossone e i PCB sono tra i contaminanti ambientali e alimentari più pericolosi: ecco come arrivano nel cibo e come evitarli.


Vini Supertuscan

Supertuscans: i grandi vini rossi toscani che hanno deciso di fare a meno delle denominazioni Doc e Docg.


Vino rosé Pamplemousse

Vin de Pamplemousse, la bevanda a base di vino e succo di pompelmo che viene dalla Francia.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.