Pasta gamberi e zucchine

Guarda il video >>

Pasta con gamberi e zucchine: uno degli abbinamenti più sfruttati e forse anche più abusati in cucina! La tendenza dolce dei gamberi o dei gamberetti si sposa egregiamente con la lieve nota acidula delle zucchine. Per dare un tocco aromatico in più, poi, si può completare il piatto con del pepe nero macinato al momento o del peperoncino fresco, e ovviamente delle erbe aromatiche come timo o rosmarino.

Oltre alla ricetta classica, quella più semplice, che al massimo prevede di soffriggere le zucchine con un poco di cipolla, esistono poi altre varianti della ricetta della pasta zucchine e gamberi: c'è chi aggiunge anche i pomodorini tagliati a metà senza farli cuocere eccessivamente, chi mette l'aglio al posto della cipolla, chi aromatizza il tutto con lo zafferano o con il curry, chi usa anche la panna, scelta che sconsigliamo perché la dolcezza dei gamberi va contrastata con l'acidità, non con un ingrediente dalla tendenza dolce come la panna!

L'importante è non cuocere troppo i gamberi e soprattutto, come vedremo, sfruttare il gusto contenuto nelle teste e nel carapace, se si vuole preparare una ricetta davvero speciale, con un risultato professionale.

Quanto al formato di pasta credo si abbini meglio un formato corto come penne o fusilli ma anche trofie o strozzapreti. Nulla vieta, ovviamente di usare gli spaghetti o il formato che più piace.

 

 

Sì o No

Pasta gamberi zucchine

La pasta con i soli gamberi non può essere "Sì" perché non è presente alcun tipo di verdura. Tuttavia aggiungendo della verdura, come asparagi, carciofi, o zucchine è possibile avere un piatto saziante, gustoso e ipocalorico con 120 kcal/hg. Dunque la pasta con gamberi e zucchine può essere Sì, a patto che il rapporto tra pasta e zucchine sia corretto (70 g di pasta con 150 g di zucchine) e la giusta quantità di grassi (10 g di olio per porzione).

La ricetta della pasta con i gamberi

Come accade praticamente sempre quando si parla di pesce, il gusto dei gamberi non è nella parte edibile del gambero, ma nel resto, e nel caso specifico, nella testa. Quindi se vogliamo ottenere un bel sugo denso, dal gusto intenso di gambero, dobbiamo sfruttare i gamberi interi con la testa e il carapace. Si può preparare una bisque di gamberi a parte e utilizzarla per preparare il sugo, oppure cuocere i gamberi interi nel sugo, come faremo in questa ricetta.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 320 g di pasta corta (penne, fusilli...)
  • 750 g di gamberoni (4 a testa)
  • 500 g di zucchine
  • 80 g di olio extravergine (8 cucchiai)
  • 120 g di vino bianco secco
  • 3 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di timo e rosmarino tritati
  • 1 peperoncino
  • sale

Preparazione

Tritare l'aglio finemente, tritare il peperoncino, tagliare le zucchine a mezzelune di 1 cm di spessore, tritare timo e rosmarino, sciacquare i gamberi.

Bollire 2 litri di acqua in una pentola capiente con 30 g di sale grosso.

Mettere sul fuoco una padella di 28 cm, scaldarla bene, versare l'olio e soffriggere i gamberi a fuoco alto, 30 secondi per lato.

Quando i gamberi saranno rosolati, unire l'aglio e il peperoncino, cuocere per 30 secondi, sfumare con il vino.

Quando il vino sarà quasi completamente evaporato, aggiungere due mestoli di acqua bollente e continuare la cottura a fuoco medio per 10 minuti.

Buttare la pasta.

Rimuovere i gamberi e aggiungere le zucchine, coprire e continuare la cottura a fuoco medio-basso.

Pulire i gamberi lasciandone intero uno a testa.

Schiacciare tutte le teste in un colino, per recuperare tutto il sugo che contengono, rimettere nella padella il sugo recuperato, mescolare bene, assaggiare e regolare di sale, quando le zucchine sono pronte spegnere.

Tagliare in 4 parti ognuno dei gamberoni puliti.

Scolare la pasta ancora un po' al dente, e farla insaporire per un paio di minuti nel sugo, aggiungere le erbe aromatiche tritate e un po' di acqua di cottura se si asciuga troppo.

Servire la pasta con un gamberone intero come decorazione.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

536 kcal - 2240 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

11 g

Proteine

22 g - 16%

Carboidrati

67 g - 49%

Grassi

22 g - 35%

di cui

 

saturi

3.1 g

monoinsaturi

14.8 g

polinsaturi

2.3 g

Fibre

4 g

Colesterolo

127 mg

Sodio

154 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Tortilla spagnola

La tortilla spagnola: un piatto tradizionale simile ad una frittata a base di uova e patate.


Tortilla messicana

La tortilla messicana: una sorta di piadina di mais che è alla base i tanti piatti tipici messicani.


Marzapane

Il marzapane, un composto dolce e zuccherino di origine araba e conosciuto in tutto il mondo.


Crema al burro

La crema al burro è stata per anni una delle creme più utilizzate in pasticceria, oggi viene usata soprattutto nel cake design e come topping per i cupcakes.

 


Pastiera napoletana

La pastiera napoletana: il dolce pasquale napoletano per eccellenza a base di grano cotto nel latte.


Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora con le olive: una delle ricette tradizionali del Centro Italia, soprattutto della cucina toscana, marchigiana e umbra, di umili origini.


Il ragù napoletano

Il ragù napoletano: meno famoso del bolognese, è senza dubbio un grande condimento anche se molto laborioso.


Prussiane (ventagli o girelle)

Le prussiane: biscotti di pasta sfoglia caramellati e disposti a forma di ventaglio.