Oli e grassi alimentari

In questa pagina trovi gli articoli del sito sui grassi alimentari e gli oli, tra cui l'olio extravergine di oliva, gli oli di semi e le margarine.

La margarina non idrogenata

Spinte dalla sempre maggior coscienza alimentare dei consumatori, sempre più aziende stanno abbandonando l'uso di grassi idrogenati a favore di sostanze meno dannose. Alcune aziende come Galbusera ormai da anni hanno detto no ai grassi idrogenati, altre come Barilla hanno fatto dietrofront solo dal 2006, assumendo una posizione ben poco coerente, ...

 

Oli vegetali raffinati e spremuti meccanicamente

L'estrazione dell'olio di semi, come avviene per l'olio di oliva, può avvenire in due modi: con procedimenti esclusivamente meccanici, a temperature che mantengono inalterate le caratteristiche dell'olio, oppure con la raffinazione. Rimandiamo i più curiosi all'articolo che spiega le varie fasi di questo processo, in questa sede vogliamo ...

 

Olio di arachide

L'olio di arachide o olio di arachidi è l'olio ottenuto dalla spremitura dei semi di arachide, comunemente conosciute come noccioline, della pianta Arachis hypogaea della famiglia delle leguminose, originaria del Sudamerica. L'olio di arachide assomiglia molto all'olio extravergine di oliva, come profilo degli acidi grassi...

 

Olio di argan

L'olio di argan è un olio di semi vegetale, molto conosciuto soprattutto per il suo utilizzo in cosmesi, e forse non tutti sanno che può trovare impiego anche in cucina. L'olio di argan è, infatti, molto utilizzato soprattutto nella cucina marocchina per preparare il cous cous, dato che l'albero di argan (Argania spinosa)...

 

Olio di avocado

L'uso dell'olio di avocado in cucina è relativamente nuovo, si è cominciato ad estrarre l'olio dall'avocado per altri scopi, in particolar modo per la cosmesi, dove è apprezzato per le sue presunte proprietà idratanti e rigeneranti e dove viene impiegato nella creazione di maschere per capelli o creme per il corpo...

 

Olio di cartamo

L'olio di cartamo è un olio vegetale poco conosciuto e molto simile all'olio di girasole. Il cartamo è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee, la stessa del girasole, del carciofo e del cardo per intenderci. Il cartamo, oltre che per estrarne l'olio dai semi, viene utilizzato dall'industria alimentare anche ...

 

Olio di cocco

L'olio di cocco è un olio vegetale estratto dal nocciolo del frutto della pianta del cocco, Cocos nucifera. L'olio di cocco può essere ottenuto con due metodi: a secco o in umido. A secco: la lavorazione a secco prevede che la polpa venga estratta dal guscio e successivamente essiccata usando il fuoco a fiamma diretta, la luce solare o un ...

 

Olio di colza

L'olio di colza è tra gli oli vegetali più diffusi al mondo, è la terza fonte di olio vegetale nel mondo (dopo quello di palma e di soia), anche se non solo per il suo uso in cucina (quasi inesistente in Italia). L'olio di colza è, infatti, utilizzato principalmente come lubrificante per le auto, e viene prodotto soprattutto in...

 

Olio di fegato di merluzzo

L'olio di fegato di merluzzo è un olio dal colore giallo pallido e dall'inconfondibile odore di pesce, dato che viene ottenuto a partire dal fegato del Gadus morhua, il merluzzo atlantico (lo stesso con cui si producono baccalà e stoccafisso per intenderci). In passato l'olio di fegato di merluzzo veniva ricavato dopo aver riempito barili di legno...

 

Olio di germe di grano

L'olio di germe di grano è molto ricco di grassi polinsaturi, ma sfortunatamente non contiene una quantità apprezzabile di grassi essenziali, e in particolare di omega 3. Contiene infatti solamente il 5% circa di acido linolenico, dunque una quantità troppo bassa per poter considerare questo olio un alimento importante...

 

Olio di girasole

L'olio di girasole esiste in diverse varianti genetiche, con variazioni anche molto marcate del profilo degli acidi grassi. Anche il clima e il terreno comportano variazioni significative della ripartizione degli acidi grassi. I due tipi di olio di girasole maggiormente presenti sul mercato sono quello alto-linoleico e quello...

 

Olio di lino

L'olio di lino è un olio vegetale ottenuto dai semi essiccati della pianta del lino (Linum usitatissimum), il processo di lavorazione è solitamente una spremitura, anche se l'olio di semi di lino può essere ricavato anche con solventi ad alte temperature. L'olio di lino è un olio commestibile e può essere usato a crudo o...

 

Olio di mais

L'olio di mais è l'olio vegetale estratto dal germe del seme di mais e, tra gli oli vegetali, è uno dei meno costosi, per questo molto spesso utilizzato dall'industria alimentare per produrre margarine, prodotti fritti come le patatine o prodotti da forno. La lavorazione dell'olio di mais avviene solitamente per estrazione...

 

Olio di mandorle

L'olio di mandorle dolci, a differenza di quello di mandorle amare, è quello che ha impiego anche in cucina poiché proviene esclusivamente da mandorle commestibili della pianta Prunus amygdalus var. Dulcis. L'olio di madorle dolci viene ottenuto tramite spremitura a freddo dei semi, la cui resa produttiva ...

 

Olio di nocciole

L'olio di nocciole è un olio vegetale ricavato dal seme (achenio) della nocciola (Corylis avellana), di colore giallo paglierino pallido e dal sapore inconfondibile, delicato, dolciastro ma con una nota di tostatura. L'utilizzo dell'olio di nocciole in cucina è abbastanza limitato, per via del prezzo molto alto ...

 

Olio di noci

L'olio di noci può essere ottenuto attraverso due processi, quello di raffinazione ad alte temperature (circa 200°C) e con l'uso di solventi chimici, oppure quello della spremitura a freddo con il torchio, usato per lo più per l'olio destinato al consumo alimentare. Ovvio è che questo secondo processo impone ...

 

Olio di oliva

L'olio di oliva viene ottenuto dal frutto delle piante del genere Olea, soprattutto dalla specie Olea europea. Questa pianta è coltivata nel bacino del mediterraneo fin dall'antichità, e a tutt'oggi i paesi mediterranei soddisfano quasi tutta la produzione mondiale. L'olivo è coltivato anche in California, Arizona, Argentina, Perù ...

 

Olio di palma

L'olio di palma è un olio vegetale commestibile derivato dalla polpa rossastra (il mesocarpo) del frutto della palma da olio, soprattutto della palma da olio africana (Elaeis guineensis) e, in misura minore, dalla palma da olio americana (Elaeis oleifera) e dalla palma Attalea Maripa...

 

Olio di palma: è cancerogeno?

Nel mese di Marzo del 2016 l'EFSA ha pubblicato uno studio sulla presenza, in tanti cibi ma in particolar modo negli oli raffinati, di alcune sostanze derivate del glicerolo, i glicidil esteri degli acidi grassi (GE), 3-monocloropropandiolo (3-MCPD), e 2-monocloropropandiolo (2-MCPD). Il 3 Maggio 2016 è stato pubblicato ...

 

Olio di palma: fa male?

L'olio di palma è un olio vegetale commestibile derivato dalla polpa rossastra (il mesocarpo) del frutto della palma da olio, soprattutto della palma da olio africana (Elaeis guineensis) e, in misura minore, dalla palma da olio americana (Elaeis oleifera) e dalla palma Attalea Maripa...

 

Olio di semi - Oli vegetali - Girasole soia lino mais colza sesamo

Le differenze tra i vari tipi di oli vegetali (ricavati soprattutti dai semi e quindi chiamati anche oli di semi) riguarda principalmente la composizione in acidi grassi. La maggior parte degli oli vegetali contengono in prevalenza grassi mono e polinsaturi, e pochi grassi saturi, fanno eccezione gli "oli tropicali" che invece contengono ...

 

Olio di semi contro olio di oliva

L'olio di oliva viene sempre dipinto come un prodotto che sta un gradino più in alto rispetto a tutti gli altri grassi da condimento e per cucinare, soprattutto dal punto di vista salutistico: le sue doti di protettore del cuore e delle arterie vengono continuamente decantate da tutti i nutrizionisti. Con questo articolo vogliamo fare chiarezza, ...

 

Olio di semi, grassi essenziali e vitamina E

Alcuni oli vegetali contengono una quantità notevole di nutrienti essenziali che difficilmente riusciamo a reperire da altri alimenti presenti nella nostra dieta abituale. Questi oli, e l'olio di girasole in particolare, possono essere considerati dei veri e propri integratori alimentari di grassi essenziali e vitamina E, a patto che siano spremuti ...

 

Produzione dell'olio di oliva

La produzione dell'olio di oliva, soprattutto di quello extravergine, è finalizzata al rispetto dell'integrità dell'oliva e alla sua lavorazione in breve tempo dopo la raccolta. Solo in questo modo è possibile produrre un olio extravergine di qualità. Le olive possono essere raccolte a mano, oppure raccattate. In questo ...

 

Olio di semi - oli di semi

Molte specie vegetali possiedono semi e frutti contenenti olio in quantità sufficiente da consentirne l'estrazione. L'olio di semi viene utilizzato principalmente dall'industria alimentare, per confezionare prodotti dolciari e da forno, margarina e olio alimentare, e dall'industria cosmetica. L'olio di semi è un prodotto importante per ...

 

Olio di semi di sesamo

L'olio di sesamo è utilizzato soprattutto nelle cucine asiatiche (indiana, cinese, thai, vietnamita, giapponese...) sia come olio da cottura, che come olio a crudo che come esaltatore di sapidità. Alcuni storici sostengono che il processo di estrazione dell'olio dai semi di sesamo abbia avuto origine nella valle dell'Indo...

 

Olio di vinaccioli

L'olio di vinaccioli è un sottoprodotto del processo di vinificazione dell'uva, ottenuto attraverso la spremitura degli acini d'uva che contengono mediamente tre-quattro vinaccioli (o semi) ognuno. La resa produttiva in olio dai vinaccioli è scarsa, di circa il 15%. Una caratteristica pressochè unica...

 

Raffinazione degli oli vegetali

La grande maggioranza degli oli vegetali in commercio, e la totalità di quelli utilizzati dall'industria alimentare nella produzione di prodotti da forno sono ottenuti con il processo di raffinazione, le cui fasi sono riportate di seguito. Questo processo distrugge una buona parte delle sostanze naturalmente presenti nei semi di partenza, rendendo ...

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Frattaglie

Le frattaglie sono le interiora degli animali macellati usate nelle ricette tradizionali popolari.


Salsa parigina o alemanna

La salsa parigina, detta anche alemanna o bionda, è una vellutata delicata e ideale per condire piatti a base di carni o pesci bolliti.


Salsa demi-glace

La salsa demi-glace, derivata dal fondo bruno addensato con farina e burro, è ideale per le carni rosse.


Agrumi

Tutti gli agrumi coltivati e diffusi in Italia: dall'arancia al pomelo, dal limone al bergamotto.

 


Interferenti endocrini: cosa sono, perché sono pericolosi e come evitarli

Scopriamo che cosa sono gli interferenti endocrini e perché costituiscono un pericolo per la salute, specialmente per i bambini.


Contaminanti chimici negli alimenti

Contaminanti chimici negli alimenti e nei mangimi: cosa sono, quali sono quelli pericolosi per la salute dell'uomo e quali strategie adottare per difendersi.


I sistemi di filtraggio dell'acqua: quali sono e quando sono utili

Scopriamo quali sono i principali metodi di filtraggio dell'acqua e quando sono utili per migliorare la qualità dell'acqua che beviamo.


Caraffe filtranti: come funzionano e a cosa servono davvero?

Le caraffe filtranti sono davvero utili per la nostra salute o servono solo a migliorare il sapore dell'acqua?

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.