Zucchine ripiene

Le zucchine ripiene sono un secondo piatto tradizionale italiano, diffuso in tutte le regioni, dove esistono innumerevoli ricette tipiche e varianti creative a cominciare dal tipo di zucchine usate: o il tipo dalla forma lunga e stretta che possono essere di colore verde scuro o verde chiaro, oppure quelle a forma rotonda, tipo una bomba, di colore verde chiaro o giallo.

Inoltre, ci sono varianti anche per quel che riguarda il ripieno che può essere a base di carne, formaggio, uova, verdure, pesce o riso, e per il tipo di cottura, al forno o in umido.

Le zucchine ripiene sono una ricetta di origine contadina, ancora oggi molto diffusa nelle famiglie, ma non è difficile trovarle anche nei menù di ristoranti e trattorie tradizionali, sia nella versione invernale che estiva come piatto freddo, con tantissime varianti in grado di accontentare tutti i palati, anche i vegetariani e i vegani.

In Liguria, per esempio, la ricetta prevede di tagliare le zucchine a metà, di scavarle e di riempirle con uova, acciughe, tonno, capperi e pinoli.

In Emilia, invece, solitamente le zucchine vengono lasciate intere e scavate internamente, riempite di carne macinata e poi cotte in umido con pomodoro.

In Calabria si utilizzano le zucchine tonde che vengono farcite con formaggio e prosciutto.

In questo articolo propongo due ricette di zucchine ripiene, una con carne più adatta alla stagione invernale e una più fresca ed estiva a base di ricotta.

Zucchine ripiene

Ricetta delle zucchine ripiene di carne in umido

Questa è una ricetta tipica della mia zona, l'Emilia. Consiglio di munirsi di un levatorsoli o di uno scavino, un coltello che permette di scavare l'interno della zucchina senza romperla.

Ingredienti per 4 persone

  • 8 zucchine grandi di colore verde scuro
  • 50 g di mortadella macinata
  • 400 g di carne macinata mista (manzo e maiale)
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 20 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • prezzemolo tritato
  • noce moscata
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiaio di olio extra vergine di oliva (o olio di semi per friggere)
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

 

 

Lavare e sbucciare le zucchine e intagliarle con lo scavino eliminando tutta la polpa interna, che verrà conservata per il ripieno.

Sminuzzare la polpa delle zucchine, tritare l'aglio e la cipolla e farli soffriggere in una padella con l'olio.

Unire la carne macinata e la mortadella e continuare la cottura per circa 5-10 minuti, finchè tutta l'acqua non sarà assorbita. 

Quando si sarà raffreddato, mettere il composto ottenuto in una ciotola, aggiungere l'uovo sbattuto, il parmigiano, qualche fogliolina di prezzemolo, la noce moscata, il sale e il pepe. Mescolare bene e riempire ogni zucchina con questo impasto.

Preparare in una padella un fondo di cottura per le zucchine con l'olio, far rosolare le zucchine ripiene da tutti i lati, quindi sfumarle con il vino bianco e aggiungere la passata di pomodoro, e volendo un po' d'acqua. Lasciare cuocere per circa 15 minuti con coperchio, finchè le zucchine non saranno morbide. Regolare di sale e pepe e servire guarnite con prezzemolo fresco tritato.

Ricetta delle zucchine ripiene di ricotta e zafferano

Questa ricetta, rispetto alla precedente è più estiva, in questo caso, infatti, le zucchine possono essere mangiate anche fredde e conservate in frigorifero e sono ideali anche da portare in ufficio o per un picnic tra amici.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 8 zucchine tonde verdi
  • 1/2 cipolla
  • 400 g di ricotta vaccina
  • 50 g di Parmigiano Reggiano
  • 50 g di frutta secca (pinoli, mandorle o noci)
  • 1 cucchiaino di zafferano in polvere
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavare le zucchine e tagliare la cima, scavarle internamente con un levatorsoli o uno scavino, quindi tenere da parte la polpa. In una padella riscaldare un cucchiaio d'olio, far soffriggere la mezza cipolla tritata finemente e la polpa delle zucchine tritata anch'essa. Sistemare di sale e pepe e cuocere per circa 5 minuti.

In un mixer frullare la polpa delle zucchine, la ricotta, la frutta secca, lo zafferano e il parmigiano.

Riempire ogni zucchina con il composto ottenuto e sistemarle a testa in sù in una teglia ricoperta di carta da forno, coprendo con un filo d'olio e sale e pepe.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti, fino a quando l'esterno della zucchina non si sarà ammorbidito.

Servire sia calde che fredde.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

292 kcal - 1221 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

13 g

Proteine

15 g - 20%

Carboidrati

15 g - 20%

Grassi

20 g - 60%

di cui

 

saturi

9.7 g

monoinsaturi

7.3 g

polinsaturi

0.8 g

Fibre

2 g

Colesterolo

71 mg

Sodio

195 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Porceddu (o porcetto?) sardo

Poscheddu, porcheddu, polcheddu, porceddu, porchetto, porcetto: sono tanti i nomi dialettali sardi per indicare questa tipicità della cucina regionale, il maialino da latte cotto allo spiedo.


Polpette di carne

Le polpette: le più conosciute sono quelle di carne ma esistono anche di pesce o di legumi.


Rösti di patate

Il rosti di patate: le frittelle che provengono dalla cucina svizzera, tutti i segreti per prepararle nel modo tradizionale.


Street food palermitano

Lo street food a Palermo, la città italiana dove il cibo di strada è una vera e propria tradizione gastronomica.

 


Tzatziki (salsa greca)

Il tzatziki: la famosissima salsa greca all'aglio e al cetriolo usata in abbinamento di piatti di carne.


Gramigna alla salsiccia

La gramigna alla salsiccia: la vera ricetta emiliana, senza panna, senza funghi, senza piselli, solo con ragù di salsiccia.


Il ceviche o cebiche di pesce

Il ceviche o cebiche: un piatto a base di pesce crudo marinato che viene dal Sud America e sta spopolando anche in Italia.


Le tapas

Le tapas sono piccoli accompagnamenti gastronomici che vengono serviti in tutti i locali spagnoli assieme alla bevanda ordinata. La moda dell'aperitivo nasce in Spagna.