Tajine di pollo (ricetta marocchina)

Tajine o tajin è un termine arabo che indica un particolare tegame con il quale vengono preparati stufati ed è molto diffuso nella cucina araba in generale, ma in special modo nella cucina nordafricana. Nella nostra lingua viene spesso italianizzato in tagine.

Il tajine è composto da un piatto ampio e dai bordi alti e da un coperchio conico a punta, entrambi in terracotta smaltata che vengono messi sul fuoco previo l'ausilio di uno spargifiamma. All'estremità del coperchio c'è un pomello sferico che ne facilita la presa. Il tajine, oltre che come tegame di cottura, viene usato anche per servire la pietanza in tavola.

Lo scopo principale del tajine è quello di mantenere i sapori e gli odori degli ingredienti che vengono inseriti a crudo e cotti tutti insieme. In alternativa al tajine si può usare una pentola a pressione che ha più o meno la stessa funzionalità.

Oggi in commercio si trovano anche tajine con fondo di metallo ideato per una cottura direttamente sulla fiamma. I prezzi di un tajine di buona qualità vanno dai 40€ in su.

In Marocco una delle ricette tipiche è il tajine di pollo con limone e olive, detto mqualli, e del quale più avanti si può visionare la ricetta.

Altri tajine particolarmente diffusi e conosciuti sono quello di agnello, prugne e mandorle (mrouzia), quello di polpette e pomodori (kefta), quello di manzo e mango e anche molti altri compresi alcuni vegetariani di sole verdure. 

 

 

Ricetta del tajine di pollo con olive e limone

Tajine pollo

Come un po' in tutte le ricette arabe, la vera riuscita di un tajine sta nel saper usare le spezie tipiche come il cumino, il coriandolo e la paprica, che possono essere sostituiti da un curry qualsiasi che li contenga.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 1,5 kg di pollo fatto a pezzi
  • 1 limone non trattato
  • 8 pomodorini
  • 2 spicchi d'aglio
  • qualche oliva verde denocciolata
  • qualche fogliolina di coriandolo
  • 1 cucchiaino di curry
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1/2 bicchiere d'acqua
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Tagliare il pollo a pezzi (se non è già stato fatto dal macellaio), tagliare i pomodorini a metà, il limone a fettine e tritare il coriandolo.

Disporre tutti gli ingredienti nella pentola tajin aggiungendo per ultima l'acqua. Cuocere a fuoco moderato per circa un'ora.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

314 kcal - 1313 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

45 g

Proteine

45 g - 58%

Carboidrati

1 g - 1%

Grassi

14 g - 41%

di cui

 

saturi

3.7 g

monoinsaturi

6.7 g

polinsaturi

2.4 g

Fibre

0 g

Colesterolo

174 mg

Sodio

207 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Il punto di fumo

Il punto di fumo è la temperatura a cui un grasso alimentare comincia a decomporsi, e può formare sostanze tossiche come l'acroleina.


Seadas o Sebadas

Le sebadas, le frittelle di formaggio pecorino e miele nate nel cuore della Sardegna.


Lo spezzatino con patate

Lo spezzatino con patate: che carne e che patate scegliere?


Tacconi di fave

I tacconi di fave: la pasta fresca fatta tradizionalmente con la farina fave nelle colline marchigiane.

 


Torta Saint Honorè

La torta Saint Honorè: un sontuoso dolce francese a base di pan di spagna, crema e bignè.


Zucchine ripiene

Le zucchine ripiene: un piatto diffuso in tutta Italia e dalle mille varianti.


Zuppa di fave e cicoria (macco pugliese)

La zuppa di fave e cicoria o macco pugliese: due soli ingredienti per un piatto ipocalorico e gustoso.


La torta paradiso

La torta paradiso, simile alla torta margherita, è stata inventata nel 1878 dalla pasticceria Vigoni di Pavia.