Tajine di pollo (ricetta marocchina)

Tajine o tajin è un termine arabo che indica un particolare tegame con il quale vengono preparati stufati ed è molto diffuso nella cucina araba in generale, ma in special modo nella cucina nordafricana. Nella nostra lingua viene spesso italianizzato in tagine.

Il tajine è composto da un piatto ampio e dai bordi alti e da un coperchio conico a punta, entrambi in terracotta smaltata che vengono messi sul fuoco previo l'ausilio di uno spargifiamma. All'estremità del coperchio c'è un pomello sferico che ne facilita la presa. Il tajine, oltre che come tegame di cottura, viene usato anche per servire la pietanza in tavola.

Lo scopo principale del tajine è quello di mantenere i sapori e gli odori degli ingredienti che vengono inseriti a crudo e cotti tutti insieme. In alternativa al tajine si può usare una pentola a pressione che ha più o meno la stessa funzionalità.

Oggi in commercio si trovano anche tajine con fondo di metallo ideato per una cottura direttamente sulla fiamma. I prezzi di un tajine di buona qualità vanno dai 40€ in su.

In Marocco una delle ricette tipiche è il tajine di pollo con limone e olive, detto mqualli, e del quale più avanti si può visionare la ricetta.

Altri tajine particolarmente diffusi e conosciuti sono quello di agnello, prugne e mandorle (mrouzia), quello di polpette e pomodori (kefta), quello di manzo e mango e anche molti altri compresi alcuni vegetariani di sole verdure. 

 

 

 

Ricetta del tajine di pollo con olive e limone

Tajine pollo

Come un po' in tutte le ricette arabe, la vera riuscita di un tajine sta nel saper usare le spezie tipiche come il cumino, il coriandolo e la paprica, che possono essere sostituiti da un curry qualsiasi che li contenga.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,5 kg di pollo fatto a pezzi
  • 1 limone non trattato
  • 8 pomodorini
  • 2 spicchi d'aglio
  • qualche oliva verde denocciolata
  • qualche fogliolina di coriandolo
  • 1 cucchiaino di curry
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1/2 bicchiere d'acqua
  • sale e pepe q.b.

Procedimento: Tagliare il pollo a pezzi (se non è già stato fatto dal macellaio), tagliare i pomodorini a metà, il limone a fettine e tritare il coriandolo.

Disporre tutti gli ingredienti nella pentola tajin aggiungendo per ultima l'acqua. Cuocere a fuoco moderato per circa un'ora.

 

 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Pasta e fagioli

Pasta e fagioli: un primo piatto povero della tradizione italiana sempre molto apprezzato, e dalle caratteristiche nutrizionali molto interessanti.


Cioccolatini al cocco

Cioccolatini al cocco: irresistibili e facilissimi da preparare.


Il risotto alla milanese

Il risotto alla milanese: il re dei piatti della cucina lombarda affonda le sue origini nel Cinquecento.


Panzerotti baresi

I panzerotti o calzoni fritti: una ricetta pugliese fatta con l'impasto della pizza.

 


Roner (per cottura sottovuoto)

Il roner o bagno termostatato: lo strumento per la cucina sottovuoto o sous vide.


Cottura sottovuoto o sous vide

La cottura sottovuoto a basse temperature o sous vide: gli inventori, gli chef pionieri e cosa significa cucinare oggi sottovuoto.


Dorayaki (dolcetti giapponesi)

I dorayaki: i dolcetti giapponesi composti da due strati di pancake e una crema di fagioli azuki.


Torta paradiso senza lievito

La torta paradiso senza lievito: così era nella versione originale e così la si può preparare facilmente.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.